Verso una definizione di oratorio e comunità educativa

2

L’oratorio è un’esperienza educativa della comunità parrocchiale che ha un riferimento geografico (degli ambienti) e una larga partecipazione popolare.

Si configura in maniera diversa a secondo delle tradizioni di cui e’ espressione. Esiste l’oratorio, luogo aperto a tutti, ma soprattutto frequentato dai ragazzi e dalle ragazze sotto i 14 anni. Il momento più significativo è il catechismo per il quale interviene un gruppo di adulti o di giovani maturi. Il gioco è strumentale all’incontro di catechesi e non è organizzato. Il sacerdote è unico responsabile ed animatore.

Un’altra figura di oratorio è il centro giovanile. I ragazzi non creano problemi se non per il reperimento dei catechisti. L’obiettivo principale è favorire l’incontro dei giovani attraverso tutta la catechesi possibile, spesso di tipo

occasionale, e la proposta di attività ricreative aggreganti. Ci stanno tutti, solo qualcuno riesce a personalizzare una vita di gruppo. L’oratorio luogo di aggregazione di gruppi associati AC., AGESCI, Scuola di vita

familiare, O.M.G., C.S.I., ANSPI, ecc.). Ciascuno ha la sua vita, i suoi programmi. Esiste una fetta di persone non toccata da alcuna proposta, che si sposta a secondo delle iniziative presenti.

L’oratorio luogo in cui si può rimanere se si è fatta una cosciente opzione di fondo o se si è riusciti ad accettare un piano di maturazione umano e cristiana già ben individuato dal direttore. ~ esperienza educativa autonoma e spesso autosufficiente.

L’oratorio luogo di ritrovo a giorni fissi, su alcune proposte di evangelizzazioneesplicita, portate avanti da giovani stimolati e lasciati responsabili dal sacerdote. L’oratorio che si impegna in grossi tornei di calcio o feste. L’ossatura educativa è il catechismo fin dove è possibile, con qualche catechesi occasionale.

L’oratorio interessato all’area culturale e assistenziale, articolato in gruppi senza identità particolari, ma orientati a formulare proposte o gestire servizi. Le proposte si traducono in recitals o opere teatrali; i servizi in volontariato organizzato e/o appoggio a strutture di assistenza. Il momento di catechesi è a volte a sè stante, altre invece è punto di partenza per ogni proposta. L’oratorio “affittato”: le aule sono prestate allo Stato o al Comune, le

attrezzature a federazioni o società. Il luogo di aggregazione è la casa del curato. Si ha qualche proposta di tipo spirituale (ritiri, veglie, ecc.).

L’esperienza dell’oratorio, all’interno di un movimento di evangelizzazione e promozione umana tipico di una comunità parrocchiale, richiede alcune attenzioni particolari:

– una precisa e qualificata definizione degli obiettivi dell’oratorio,

– una ricerca di strategia pastorale,

– una comunità di educatori.

Il cammino di questi anni ha mostrato che molte sono le “figure” impegnate negli oratori: dal catechista all’animatore di gruppo, dall’animatore sportivo al responsabile delle attività culturali o ricreative, dal sacerdote alla religiosa, dalgiovane all’adulto, ecc. Non sempre è facile per queste “figure” percepirsi all’interno di un progetto pastorale unitario. Come non sempre l’essere animatore o responsabile è percepito nella dimensione educativa che esso comporta.

In una proposta comunitaria, come è quella dell’oratorio, ogni educatore o animatore è parte di una comunità. E’ insieme che si fa proposta e si fa animazione. L’esperienza della comunità oratoriana ha una forte accentuazione

educativa. L’essere e il fare di ogni animatore cerca di realizzare questa caratterizzazione. Come il “fare” dell’oratorio deve tradurre questo imperativo educativo.

Fare l’animatore o dare la propria disponibilità al progetto dell’oratorio comporta quindi il mettersi in un lavoro comunitario e in una passione educativa tipica.

La “comunità educativa” dell’oratorio, è la comunità (insieme) di tutti coloro che si impegnano a diversi livelli e con compiti diversi a costruire e servire il progetto educativo dell’oratorio (catechesi, animatori, sacerdoti, genitori,

educatori, religiose, volontari, ecc.).

(La comunità educativa dell’oratorio Segretariato Oratori – Diocesi di Brescia)

 

•••― • •―• ••• ――― / ••― ―• •― / ―•• • ••―• •• ―• •• ――•• •• ――― ―• • / ―•• •• / ――― •―• •― ― ――― •―• •• ――― / • / ―•―• ――― ―― ••― ―• •• ― / • ―•• ••― ―•―• •― ― •• •••― •―
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti