Il Confronto

Mentre sto cercando di comporre un argomento che possa suggerire ai lettori l’interesse condividibile nell’ambito della nostra comunità parrocchiale ecco che volgendo lo sguardo su alcune riviste che sfoglio ogni tanto e guarda caso una di queste attira la mia attenzione. La copertina di questa rivista presenta l’immagine di un corpo celeste, Saturno. 

L’articolo proposto per questa foto eseguita dal satellite Hubble è “Esplorazione ai confini dello spazio”. Ebbene, facciamo un salto, si fa per dire, fuori dal tempo ed entriamo nell’armonia delle stelle con l’aiuto del satellite esplorativo Hubble che ci ha mandato da una distanza di “170 000 anni luce” dalla terra dalla galassia della nebulosa Magellano all’interno della quale si individuano 30 corpi radiosi e un ammasso di stelle brillanti di un blu intenso e puro fluttuanti tra masse di gas e pulviscolo cosmico.

L’immensità celeste portataci a conoscenza dalle esplorazioni che sta sopra di noi, invisibile ai nostri occhi se non nelle rare notti di cielo limpidissimo, quale confronto ci propone stando coi piedi ben saldi sul nostro suolo terrestre affaccendati nel vivere quotidiano tra lavoro, famiglia, interessi e difficoltà di sopravvivenza tra i tumulti e catastrofi che circondano il nostro quieto vivere.

Non ci resta che affrontare la quotidianità con serena fiducia pensando che siamo ospiti del nostro pianeta per il tempo che il Buon Dio ci concede… e non lasciamoci prendere dal panico se i nostri simili propongono, dispongono, dichiarano e disfano a loro piacimento pur sapendo di rischiare prendendo la zappa sui piedi.

Una nuova sede a Leno per Confartigianato

Taglio del nastro negli spazi di via Signorelli

Inaugurata ufficialmente giovedì sera 23 novembre u.s. alla presenza di numerose autorità e di tanti artigiani ed imprenditori locali la nuova sede di Confartigianato in Via Signorelli.

Al taglio del nastro il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Orientale, Eugenio Massetti, il sindaco di Leno Cristina Tedaldi, la dirigente scolastica Ermelina Ravelli, il maresciallo della stazione di Leno Laurino, il comandante di Verolanuova Tedros Christian Comitti Berè, gli assessori ed i consiglieri comunali.

Nei vari interventi è stato sottolineato che a Leno sono attive circa 1400 piccole-medie imprese, prevalentemente operanti nel comparto che ruota intorno all’edilizia e 300 delle quali associate a Confartigianato. Per il presidente Eugenio Massetti “Segnali incoraggianti di una qualche ripresa arrivano e quest’anno il bilancio tra cessazioni ed avviamenti, seppure con un minimo scarto, sarà positivo. Le varie istituzioni, le aziende, le associazioni come Confartigianato e le Forze dell’Ordine devono lavorare nella stessa direzione per rendere più semplice ed agevole il lavoro degli artigiani. “Importante anche il ruolo svolto dalla scuola, ha rimarcato la dirigente scolastica Erminia Ravelli, che forma i nuovi artigiani, persone professionalmente qualificate, nella nostra società così complessa, alle quali è richiesta una preparazione solida e ricca; è necessario investire nel settore scolastico e culturale, unica vera risorsa contro la crisi, che permette di stare al passo con i tempi”.

Significative le considerazioni espresse, prima della benedizione, da Don Davide Colombi, direttore del nostro Oratorio, che ha tenuto a sottolineare la differenza sostanziale che vi è l’ “inaugurare” e il “benedire”.

Inaugurazione è un termine che deriva da un antichissimo rito pagano della cultura latina, praticato dai sacerdoti “àuguri”, che inauguravano il nuovo anno, interpretando il volere degli dei. Benedizione è una parola che ha un significato profondamente religioso: consiste nel desiderare ed auspicare che Dio possa dire bene di noi, che viviamo nella quotidianità sorretti dal desiderio di operare per il bene comune.

Dopo la benedizione un ricco buffet ha chiuso la serata di inaugurazione.

L’Ufficio di Zona di Confartigianato, composto da un team di 7 dipendenti, può ora disporre di un ambiente ampio e confortevole, garantendo un servizio sempre più qualificato, grazie anche alla regia ed alla dinamicità del responsabile Rag. Patrizio Gennari.

Prof. Andrea Corrini

Inaugurazione de “Il Covo”

Un nuovo spazio aperto ai giovani… uno spazio per incontrare, creare, confrontare, aprire orizzonti… ascoltare musica, vedere film, leggere, studiare.

Lo inauguriamo giovedì 23 Dicembre a partire dalle ore 21.00

  • Presentazione delle attività de “Il Covo”
  • Buffet
  • Animazione

Sei sempre il benvenuto. Se hai idee o suggerimenti… non siamo permalosi, fatti avanti!