Piccoli grandi ricordi

Ritorna il contest fotografico alla Festa dell’Oratorio: anche quest’anno vogliamo proporre una “sfida” a suon di fotografie. L’idea di base resta la stessa, catturare in un’istantanea lo spirito della Festa come viene visto da chi vi prende parte e spargerlo il più possibile.

Partecipare è semplicissimo: da venerdì 14 a domenica 16 (fino al pranzo) vieni a metterti in posa sulla nostra panchina. Puoi farti fotografare anche in gruppo, con amici o sconosciuti!

Pubblicheremo le foto in un album sulla nostra pagina Facebook, Oratorio San Luigi Leno, che sarà condiviso più volte durante la Festa. Il vincitore sarà semplicemente chi avrà accumulato più “mi piace” al momento della premiazione, che sarà domenica 16 alle 18:30. Conteremo come validi solo i “mi piace” messi direttamente alla foto, non alle condivisioni. Il premio? Una sorpresa fantastica!

Passa a trovarci, rimarrai sorpreso!

N.B. Per la pubblicazione della foto è necessaria l’autorizzazione da parte della persona ritratta, o dei genitori in caso di minore. Per questo ti chiederemo di firmare una liberatoria al momento dello scatto.

Bon ton social Hamici

Tutto pronto è arrivato ottobre… entusiasti,motivati,con voglia di fare,speranza,sorrisi pronti… affrontiamo questa nuova esperienza. Abbiamo pubblicizzato con locandine,  volantinaggio porta a porta ma, purtroppo non è bastato… le richieste non sono arrivate.

Con il nostro progetto “BON TON SOCIAL HAMICI” speravamo di far conoscere alla società gratuitamente il mondo della disabilità e allo stesso tempo, portare aiuto e buon umore nelle case di tanti anziani in cui, a volte, un sorriso e un piccolo aiuto nelle faccende domestiche può essere fondamentale, il tutto svolto con ragazzi disabili accompagnati dai volontari certi di poter essere utili.

Dove siamo stati abbiamo portato buon umore tanto che ci chiedevano di tornare anche il giorno dopo, per questo ci dispiace di non aver potuto dare aiuto a tante persone. Si poteva costruire col tempo, una grande rete relazionale e di sostegno a chi purtroppo si sente solo e ha bisogno e ha bisogno anche “solo” di un sorriso in più per essere sereno e non solo. Ci dispiace per i ragazzi che avevano buona volontà e voglia di provare a mettersi in gioco, farsi conoscere, pronti per dare compagnia e mettersi a disposizione per qualunque lavoretto o solo per la spesa, il ritiro dei medicinali sempre seguiti da volontari. Con questo progetto abbiamo, anche se limitati, trasmesso ai ragazzi la responsabilità del lavoro e il valore del denaro, ottenuto con l’impegno, cosa vuol dire autonomia economica, sforzarsi per portare avanti un progetto a cui si tiene molto, e, cosa più importante l’autostima la responsabilità ed il sentirsi utili.

Alcuni pensieri dei ragazzi e dei volontari:

Barbara –  “Mi aspettavo tante richieste e mi dispiace che non ci siano state chiamate. Mi piace stare con la signora perché vedo che è felice. Mi dispiace per Fabrizia  che ci teneva tanto a questo progetto. Avere una ricompensa per il mio impegno mi faceva sentire contenta e importante. Avrei voluto aiutare tanti anziani che si sentono soli, anche solo per fargli un po’ di compagnia “

Roberto – “Peccato che non ho risposto a nessuna chiamata. Speravo davvero in qualche richiesta”

Nicola –  “ Mi dispiace che è finito. Però a mio parere si poteva continuare! Sono andato da un signore, mi sono trovato bene e avrei voluto continuare”

Era tutto ben organizzato squadra volontario-ragazzo, ma la richiesta non c’è stata, l’impegno di tre mesi è stato formidabile da parte di tutti ma, anche le più belle cose devono avere una fine se non vengono apprezzate, delusi e amareggiati a gennaio il progetto si è concluso.
PS. Esperienza stupenda per impegno e collaborazione disabilità e volontariato voto 9,5 promossi
Sì era un progetto studiato per rendere visibili alcune diversità superabili con poco, persone gratuitamente disponibili ad aiutare. Pensavamo che questa nostra goccia servisse a questo mare, ci spiace però siamo contenti che a Leno non ci siano persone che hanno bisogno di un piccolo aiuto grazie ugualmente.  Nonostante la delusione noi di Hamici siamo duri, non ci arrendiamo e voltiamo pagina, a gennaio riprendiamo  con entusiasmo rinnovato tutte le nostre attività.

Ora alcune date per informare le persone che ci tengono a sapere cosa facciamo:

FEBBRAIO:

sabato 25   sede
domenica 26  spiedo in sede

MARZO:

sabato 4 inizio laboratorio musicale in serata uscita alternativa
domenica 5   carnevale
mercoledì 8   festa della donna (con gli uomini)
sabato 11    sede
domenica 12   film e merenda al Forajido
sabato 18   sede
domenica 19   pranzo in sede
sabato 25   sede
domenica 26  pomeriggio a tema
martedì 28   saremo al mercato per la vendita delle uova di Pasqua
venerdì 31   ultimo venerdì di palestra si riaprirà il 21/4

APRILE:

sabato 1 tutti in pizzeria e mercatino al Simply
domenica 2   tombolata in sede
venerdì 27   via crucis
sabato 8   ultimo di laboratorio musicale si riprenderà sabato 29/4
domenica 9   tutti in sede per gli auguri di Pasqua
mercoledì 12   chiusura pomeriggi attivi
lunedì 17   Pasquetta!!!
Venerdì 21   apertura palestra
sabato 22   sede
domenica 23   si preparano ami e canne
martedì 25   giornata di pesca
sabato 29   sede
domenica 30   pomeriggio a tema

PER  INFORMAZIONI TELEFONO 3408728139

E venne ad abitare in mezzo a noi

L’anno solare sta per finire e quello pastorale è appena iniziato, è un buon periodo per fare il punto della situazione sullo stato del gruppo comunicazione.

Negli ultimi due mesi abbiamo effettuato diversi aggiornamenti al sito, sia grafici che strutturali. La home page è stata pensata per essere una sorta di copertina in stile magazine e mostrare gli articoli più interessanti del periodo; stiamo pian piano sostituendo (quando possibile) i loghi e le immagini con gli equivalenti vettoriali, per rendere le pagine più leggere e veloci da caricare e fare in modo che tutto sia nitido anche sugli schermi ad alta risoluzione e retina; tutti gli articoli hanno ora una firma: tra i metadati sotto il titolo e di seguito al corpo dell’articolo è riportato l’autore, con il collegamento alla pagina che contiene tutti gli articoli che ha scritto; stiamo potenziando la presenza sui social: da poco abbiamo aperto un account su Instagram, abbiamo integrato alcune funzionalità di Facebook e Twitter in modo da sfruttare alcune nuove funzionalità (l’immagine dell’articolo, il nome dell’autore ed eventualmente il collegamento al profilo quando viene condiviso un link) e abbiamo potenziato il nostro bot su Telegram: per ora invia un messaggio ogni volta che vengono pubblicati un articolo o una galleria fotografica, ma nella prima parte del prossimo anno contiamo di aggiungere altre possibilità, come il recuperare gli articoli in base alle categorie, agli autori, recuperare i dati meteo in tempo reale dalla stazione presente in Oratorio (della quale è stata aggiornata la pagina) o magari, perché no, recuperare un articolo a caso dall’archivio.

Iscriviti al bot su Telegram!

A proposito dell’archivio, sono in arrivo molte novità…

Ciò che forse ha macinato più strada è però ORATube, il nostro canale video su YouTube. Oltre al costante miglioramento della qualità dei video e ad una leggera svecchiata alla grafica, abbiamo riadattato una stanza al fine di usarla come studio di registrazione (in realtà la stanza non è in esclusiva per i video, sarà usata anche per fotografie, messaggi audio, e in generale qualsiasi cosa collegata alla comunicazione). É stato uno sforzo non indifferente, tra tutte le variazione che abbiamo fatto al piano originale per far fronte alle esigenze che man mano nascevano, ma siamo in dirittura d’arrivo con gli ultimi dettagli e ci tengo a ringraziare chi ha contribuito alla trasformazione.

Un’ultima nota sugli aggiornamenti: ho inserito sparsi in tutto il sito degli easter egg. Cercateli, e se doveste trovarne uno contattateci, chissà…

Colgo l’occasione anche per invitare chiunque volesse dare una mano, entrare a far parte del gruppo comunicazione o semplicemente fosse curioso a contattarci: fa sempre piacere avere una testa e un paio di mani in più per confrontarsi e proporre novità o per migliorare quello che già c’è.

Gruppo comunicazione dicembre 2016

Egli era nel mondo,
e il mondo fu fatto per mezzo di lui,
eppure il mondo non lo riconobbe.
Venne fra la sua gente,
ma i suoi non l’hanno accolto.
A quanti però l’hanno accolto,
ha dato potere di diventare figli di Dio.

Buon Natale!

I ragazzi del gruppo comunicazione

Fotografia e Social

Appuntamento interessante quello proposto sabato 23 febbraio alle 19.

L’artista lenese Mario Sabaini ci condurrà in un insolito viaggio nella fotografia 2.0, fra sperimentazioni digitali nell’era social, Instagram, lomography, hdr, black and white and more.

Sono molti gli aspetti che Mario affronta con la fotografia: dalla “vecchia” tecnica della lomografia all’HDR (Hign Dynamic Range), dall’utilizzo delle “classiche” regole di composizione a quelle più innovative, dall’uso di semplici strumenti di regolazione digitale fino ad eccedere con il colore, la luminosità e il contrasto, strumenti con i quali è possibile dare sfogo alla migliore vena creativa.

L’artista, classe 1981 e laureato in Ingegneria Informatica, vive a Leno da un paio di anni. L’amore per la fotografia è nato per gioco, è ora è una vera passione. Approdato in questo settore nell’era digitale, dei nuovi media, degli smartphone e dei tablet, Mario scopre un mondo decisamente dinamico, stimolante e che gli ha permesso di sperimentare in diversi campi.

“A volte la creatività ci porta lontano dalla realtà: ma questo ci fa sognare e divertire, perché con alcuni accorgimenti riusciamo a dare carattere e personalità ad uno scatto, come se stessimo firmando la nostra opera. Con la fotografia non facciamo altro che ricordare momenti, pensare alle cose che vorremmo non scordare mai, buttarci con grande attenzione sulle realtà del nostro tempo”.

Con questo incontro, Mario Sabaini prova a costruire piccoli percorsi visivi e tematici con i quadri esposti. Non mancheranno descrizioni e titoli delle fotografie, anche questi rivisti in chiave moderna.

Incontro con l’artista: 23 febbraio 2013, ore 19.00

Fotografia e Social

Esposizione nel bar fino al 28 aprile 2013 dal martedì al venerdì 14.30-18.30. Sabato e domenica 14.30-22.