Lavori a Milzanello

Dopo aver sentito il parere dei consigli della Parrocchia in una pubblica assemblea si è deciso di mettere mano al cortile retrostante l’oratorio.

Nel mese di settembre sono stati realizzati la pavimentazione in cemento, le relative fognature e impianti, abbattendo così anche le barriere architettoniche presenti. Inoltre sono state svuotate e ripulite dal vecchio gasolio (che era presente ancora in esse) due cisterne: la prima a fianco del sagrato della chiesa e che faceva funzionare un tempo la caldaia, e la seconda dietro il presbiterio, nel cortile dell’oratorio, e che faceva funzionare la caldaia della canonica. La seconda è stata pure tolta dal terreno. Nelle stesse vi erano ancora 3000 kg di gasolio che abbiamo prelevato e smaltito tramite una ditta competente.

La spesa è stata sostenuta dal circolo Anspi, grazie alle numerose iniziative di festa e agli incassi del bar.

Lavori di manutenzione a Milzanello

Nel mese di maggio sono continuati nel nostro Oratorio i lavori di adeguamento e di messa a norma di alcuni ambienti che avevano bisogno di manutenzione. In particolare, sentito il Consiglio per gli affari economici della Parrocchia e il consiglio del Circolo Anspi, abbiamo voluto sistemare i servizi igienici, ormai inadeguati e non rispondenti alle norme vigenti.

È stata installata la rampa di accesso, in modo tale che anche le persone che hanno qualche disabilità possano accedere ai servizi, così come sono stati sistemati gli accessi, l’impianto idraulico, l’impianto elettrico. Negli stessi ambienti abbiamo ricavato un totale di cinque servizi igienici, differenziandoli per il disabile, per i due sessi, e per il personale, come la legge ci impone di fare.

La comunità tutta ringrazia di vero cuore le imprese e le maestranze che hanno lavorato e i volontari che con grande generosità hanno voluto donare molto del loro tempo. Grazie a loro i lavori sono stati terminati entro l’estate. Il Signore benedica tutti voi che credete nel nostro Oratorio e ci aiutate perché la struttura e le sue opere possano continuare nel tempo.