Impariamo a giocare a scacchi

L’AGE Leno in collaborazione con Scuola di Scacchi Torre&Cavallo organizza

Impariamo a giocare a scacchi

Portiamo in palestra il cervello

Il corso della durata di 5 lezioni inizierà mercoledì 19 febbraio fino a mercoledì 18 marzo 2020 a scelta tra due fasce di orario 17.00 – 18.30 oppure 20.00 – 21.30.
Responsabile: Zorzi Aristide – Istruttore della Federazione Scacchistica Italiana.

Offerta consigliata per la partecipazione all’intero corso euro 10,00.

Sede: Oratorio San Luigi di Leno – Via Re Desiderio, 35.
Al corso può partecipare tutta la famiglia, grandi e piccini.

Finalità

Portare a spasso un buon cervello dipende da noi, da quanta fatica vogliamo fare. Il gioco degli scacchi ha diverse regole ma sono uguali in tutto il mondo, non servono la fortuna, la ricchezza, la bellezza; abituare il cervello a pensare sulla scacchiera alle conseguenze delle nostre azioni ci abituerà a riflettere prima di agire anche nella vita, in pratica a controllare l’istinto.

Obiettivi misurabili

  1. Concentrazione e Autocontrollo
  2. Rispetto delle regole e delle opinioni altrui
  3. Capacità di risolvere problemi (Problem Solving)
  4. Memoria
  5. Autostima

Iscrizione obbligatoria entro il 15 febbraio inviando una mail a: ageleno@age.it oppure Whatsapp al numero 3381565674 con nome ed orario scelto fra i due proposti.
Per informazioni tecniche sul corso mail a z.ari@libero.it

Oratorio nuovo: istruzioni per l’uso

La riapertura dell’oratorio nuovo è stata occasione di riflessione circa alcune regole semplici ma importanti per poter vivere al meglio i vecchi e nuovi ambienti. Ogni “regola” ha come fondamento un valore che la rende importante; il rispetto delle regole è segno di civiltà, accoglienza, attenzione all’altro, senso di appartenenza ad una comunità, è quindi compito di tutti rispettarle e aiutare gli altri a rispettarle. Un richiamo alle regole è un segno di interesse e amore al prossimo, può essere una forma semplice e quotidiana per vivere la correzione fraterna.

Parco nuovo full

Alcune regole:

•           L’ingresso dell’oratorio non sarà più da via Re Desiderio, ma si accederà all’oratorio da Via Albarotto ( è meno trafficata, offre opportunità di parcheggio, è meno problematica la sosta per accompagnare i bambini) Rimane ovviamente aperto l’accesso al Bar da Via Re Desiderio.

•           Biciclette e motorini andranno parcheggiati solo negli appositi spazi previsti, non è consentito utilizzare tali mezzi all’interno dell’oratorio.

•           I nuovi giochi installati nell’area verde sono esclusivamente per i bambini fino a 10 anni, nessuno di età superiore è autorizzato ad utilizzarli.

•           La sorveglianza al parco giochi è responsabilità degli adulti che accompagnano i bambini.

•           Ogni eventuale danneggiamento delle strutture comporterà un risarcimento congruo

•           L’area verde è accessibile a tutti fino alle 21.30 in inverno, fino alle 22.00 in estate. (Dopo tale orario non è consentito – salvo eccezioni legate ad eventi particolari – sostare nel parco)

•           In oratorio è sconsigliato fumare e comunque:

              è vietato fumare al parco giochi

              è vietato fumare ai minori di 16 anni

              si prega, negli altri casi, uno scrupoloso utilizzo dei portasigarette

•           Il bar non serve alcolici di nessun tipo ai minorenni

•           La pulizia degli ambienti è responsabilità di tutti e il primo passo fondamentale è aver cura di non sporcare

•           In oratorio – ma anche fuori – è richiesto un linguaggio ed un comportamento educato e rispettoso degli altri, in particolare dei più piccoli.