Patto di responsabilità reciproca Covid-19

Anno 2020/2021, tra la Parrocchia e le famiglie dei bambini / ragazzi iscritti al percorso di Iniziazione Cristiana

Di seguito riportiamo un estratto del patto di responsabilità reciproca per i percorsi di Iniziazione Cristiana. Il modulo, che trovate in allegato all’articolo e nella pagina Materiale, dovrà essere compilato e consegnato in segreteria.

I genitori dichiarano:

  • di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio vigenti alla data odierna;
  • di attenersi scrupolosamente a tutte le indicazioni che verranno date dalla Parrocchia, derivanti dalle normative nazionali e regionali;
  • di impegnarsi a trattenere il/la proprio/a figlio/a a casa in presenza di febbre superiore a 37,5° o di altri sintomi (es. tosse, raffreddore, congiuntivite) e di informare tempestivamente il pediatra e il parroco/responsabile della parrocchia/dell’oratorio della comparsa dei sintomi o febbre;
  • di essere consapevole ed accettare che il/la proprio/a figlio/a debba utilizzare la mascherina negli spazi interni ed esterni della parrocchia e assicurare il distanziamento sociale, nonché negli spostamenti in entrata/uscita e per recarsi da un luogo ad un altro (es. per andare ai servizi igienici, al bar all’interno dell’oratorio…);
  • di essere consapevole ed accettare che, in caso di insorgenza di febbre superiore a 37,5° o di altra sintomatologia (tra quelle sopra riportate), l’Ente Gestore provvederà all’isolamento immediato del bambino o adolescente, informando immediatamente i familiari che tempestivamente lo porteranno a casa.

Il parroco:

  • dichiara di aver puntualmente informato, contestualmente all’iscrizione, rispetto ad ogni disposizione adottata per contenere la diffusione del contagio da Covid-19 e di impegnarsi a comunicare tempestivamente eventuali modifiche o integrazioni delle disposizioni (in particolar modo: modalità di ingresso e di uscita; obbligo di mantenere la distanza di un metro e di indossare la mascherina; norme igieniche).
  • garantisce che tutti i catechisti/educatori/animatori sono adeguatamente formati e si impegnino ad osservare scrupolosamente ogni prescrizione igienico sanitaria;
  • si impegna ad attenersi rigorosamente, nel caso di acclarata infezione da Covid-19 da parte di un/a bambino/a o adulto frequentante l’oratorio, ad ogni disposizione dell’autorità sanitaria locale.

Patto responsabilità per catechesi