Irradiazione. Nasce per il mondo

Il vescovo Tremolada ha inaugurato nei chiostri di San Giovanni in città la mostra promossa dall’Area per la Società della Diocesi di Brescia, a partire dalle opere fotografiche dell’artista Nicola Zaccaria

Il 14 dicembre è stata inaugurata dal Vescovo Pierantonio Tremolada “Irradiazione. nasce per il mondo”, una mostra promossa dall’Area per la Società della Diocesi di Brescia, a partire dalle opere fotografiche dell’artista Nicola Zaccaria. Una mostra inusuale, un concentrato di bellezza che propone al visitatore almeno tre suggestioni: un percorso ispirato ai Vangeli del tempo di Natale, una narrazione che impasta eucaristia e società, un invito a lasciarsi interpellare.

Natale. La mostra pone lo sguardo sul mistero del Natale attraverso un lavoro originale e, per alcuni versi controcorrente, in cui alla luce che tradizionalmente si lega al tema, si affianca, a volte predominando, l’oscurità. Le dieci opere, significativamente collocate in tre sale del Chiostro San Giovanni, offrono la possibilità di ripercorrere, alla luce della fede, l’incontro tra l’umanità e Dio, attraverso l’incarnazione e la nascita del Figlio, il «pane vivo disceso dal cielo» (Gv 6,51) rappresentato da un pane vitreo illuminato, lo stesso pane di luce che ha segnato la proposta dell’Avvento di carità.

Eucaristia. Oltre a trovare ispirazione nei Vangeli del tempo di Natale, le opere fotografiche possono essere ricondotte alla lettera pastorale Nutriti dalla Bellezza. Celebrare l’Eucaristia oggi, in particolare al capitolo Irradiazione. L’eucaristia e il mondo, da cui anche la mostra trae il titolo. Nel solco della Simpatia per l’umanità anche la collazione di quattro opere fotografiche in altrettanti luoghi simbolo, una per ogni ufficio pastorale che compone l’Area per la Società: scegliere in Palazzo della Loggia (Ufficio per la Pastorale sociale); nella fede di cielo in Fondazione Poliambulanza Istituto ospedaliero (Ufficio per la Salute), come la Santa famiglia in Duomo Vecchio – Mostra presepi (Ufficio per la famiglia); pane di luce al Giornale di Brescia (Caritas Diocesana di Brescia)

Riflessione. Nel fluire del racconto evangelico e nei rimandi all’esperienza eucaristica, emerge con forza il richiamo al prologo di Giovanni (1,1-14): “eppure il mondo non lo riconobbe”. Un ‘eppure’ che apre il sentiero della riflessione. Così don Maurizio Rinaldi nell’introduzione: Il “mettersi in mostra” di Dio nella Incarnazione del Figlio, significherà, per il suo interlocutore, un suscitare pensieri ed interrogativi; il suo sarà un avvertire, un far sapere ed infine un ricordare, che non lascerà nessuno indifferente. Lo conosceremo però solo nella via dell’incanto e dell’amore, attratti da quella incontenibile simpatia per il mondo che manifesterà”. La mostra è visitabile sino al 6 gennaio, da giovedì a domenica, dalle 16 alle 19 presso il Chiostro San Giovanni a Brescia.

Una nuova sede a Leno per Confartigianato

Taglio del nastro negli spazi di via Signorelli

Inaugurata ufficialmente giovedì sera 23 novembre u.s. alla presenza di numerose autorità e di tanti artigiani ed imprenditori locali la nuova sede di Confartigianato in Via Signorelli.

Al taglio del nastro il presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Orientale, Eugenio Massetti, il sindaco di Leno Cristina Tedaldi, la dirigente scolastica Ermelina Ravelli, il maresciallo della stazione di Leno Laurino, il comandante di Verolanuova Tedros Christian Comitti Berè, gli assessori ed i consiglieri comunali.

Nei vari interventi è stato sottolineato che a Leno sono attive circa 1400 piccole-medie imprese, prevalentemente operanti nel comparto che ruota intorno all’edilizia e 300 delle quali associate a Confartigianato. Per il presidente Eugenio Massetti “Segnali incoraggianti di una qualche ripresa arrivano e quest’anno il bilancio tra cessazioni ed avviamenti, seppure con un minimo scarto, sarà positivo. Le varie istituzioni, le aziende, le associazioni come Confartigianato e le Forze dell’Ordine devono lavorare nella stessa direzione per rendere più semplice ed agevole il lavoro degli artigiani. “Importante anche il ruolo svolto dalla scuola, ha rimarcato la dirigente scolastica Erminia Ravelli, che forma i nuovi artigiani, persone professionalmente qualificate, nella nostra società così complessa, alle quali è richiesta una preparazione solida e ricca; è necessario investire nel settore scolastico e culturale, unica vera risorsa contro la crisi, che permette di stare al passo con i tempi”.

Significative le considerazioni espresse, prima della benedizione, da Don Davide Colombi, direttore del nostro Oratorio, che ha tenuto a sottolineare la differenza sostanziale che vi è l’ “inaugurare” e il “benedire”.

Inaugurazione è un termine che deriva da un antichissimo rito pagano della cultura latina, praticato dai sacerdoti “àuguri”, che inauguravano il nuovo anno, interpretando il volere degli dei. Benedizione è una parola che ha un significato profondamente religioso: consiste nel desiderare ed auspicare che Dio possa dire bene di noi, che viviamo nella quotidianità sorretti dal desiderio di operare per il bene comune.

Dopo la benedizione un ricco buffet ha chiuso la serata di inaugurazione.

L’Ufficio di Zona di Confartigianato, composto da un team di 7 dipendenti, può ora disporre di un ambiente ampio e confortevole, garantendo un servizio sempre più qualificato, grazie anche alla regia ed alla dinamicità del responsabile Rag. Patrizio Gennari.

Prof. Andrea Corrini

Inaugurazione de “Il Covo”

Un nuovo spazio aperto ai giovani… uno spazio per incontrare, creare, confrontare, aprire orizzonti… ascoltare musica, vedere film, leggere, studiare.

Lo inauguriamo giovedì 23 Dicembre a partire dalle ore 21.00

  • Presentazione delle attività de “Il Covo”
  • Buffet
  • Animazione

Sei sempre il benvenuto. Se hai idee o suggerimenti… non siamo permalosi, fatti avanti!

Inaugurazione nuovo parco giochi e nuovi spazi

 locandina inaugurazione parco giochi

Venerdì 4 Giugno, ore 20.30:

Spettacolo Comico dei ragazzi dell’oratorio. Teatro Oratorio, ingresso offerta libera

Sabato 5 Giugno

– nel pomeriggio: gare di Pallavolo Femminile e Basket sulle nuove piastre attrezzate

– dalle 19.30: Benedizione e taglio del nastro, saluto delle autorità, buffet

Musica dal vivo

Tutta la comunità è invitata a partecipare!