Grest di Porzano 2019

Dall’10 al 28 giugno si è tenuto il Grest di Porzano con il titolo: BELLA STORIA! Gli iscritti erano 85 bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni con la supervisione di 34 animatori. Per tre settimane ci siamo divertiti con balli, giochi all’aperto, uscite in piscina (sia in quella di Leno che in quella di Ostiano), biciclettata serale a Bagnolo Mella e giochi d’acqua. 

Anche quest’anno la gita più importante è stata all’Adventure Park di Boario Terme: un’intera giornata molto divertente per tutti i ragazzi (non solo i più piccoli), tra percorsi avventura, lanci dalla torre  e giri con il bob.

Un’altra attività riproposta è stata quella dell’HOLI: tutti ci siamo divertiti a lanciare buste di innocue polveri colorate realizzando un esplosivo arcobaleno; alla fine della giornata tutti eravamo colorati e felici.

Le tre settimane si sono concluse il 29 giugno con la serata finale: cena in oratorio e alle 21 lo spettacolo delle squadre con canti e balli di diversi generi dal tradizionale ai tormentoni estivi. Il tutto anche quest’anno sottoposto al vaglio dell’attento don Giorgio con i suoi collaboratori della parrocchia di Sant’Afra in Sant’Eufemia che hanno poi proclamato il pareggio di tutte le quattro squadre premiando con coccarde tutti i partecipanti. Finita la gara, si è svolta una sfida di karaoke tra genitori e bambini, cantando le sigle dei cartoni animati. 

Ringraziamo di cuore don Alberto per la sua pazienza e la sua costante presenza, i bambini che hanno partecipato con entusiasmo e impegno, Rosalba, Giacomina, Romina e Lidia, e tutti gli animatori che hanno fatto in modo che anche quest’anno il Grest di Porzano sia stato un successo nonostante il gran numero di bambini! Un sincero ringraziamento anche ad Angiolina e Marzia per aver preparato tutti i giorni la merenda (sempre molto apprezzata da grandi e piccoli), a Manuela, Emma, Elena, Marilena per aver sempre mantenuto gli ambienti in ordine.

Arrivederci al Grest 2020!

Silvia P.

Il Grest di Porzano è stato una nuova esperienza per me. Mi è piaciuto molto in quanto è un ambiente caldo e accogliente nel quale ho trovato un clima positivo. E’ inoltre un’esperienza educativa durante la quale animatori e bambini maturano e crescono. Dal mio punto di vista abbiamo trascorso tre belle settimane grazie all’aiuto di don Alberto, Lidia, Romina, Giacomina, Rosalba e tutti gli altri volontari che si impegnano a renderlo migliore. Ripeterò certamente l’esperienza l’anno prossimo!

Vittoria B.

Il Grest di Porzano quest’anno mi ha coinvolto e divertito moltissimo allo stesso tempo perché tutte le attività che sono state svolte erano fatte col cuore per divertire le persone e per questo i bambini erano felici di giocare sotto il sole (nonostante ci fossero 40°), coinvolgendo anche noi animatori. Devo dire che questo grest per me è stata una vera avventura anche se avevo una grande responsabilità verso i bambini, però gli animatori e gli adulti coinvolti mi hanno aiutata, quindi vorrei ringraziare tutti per questa bellissima esperienza e aver la possibilità di passare ancora del tempo con queste bellissime persone.

Gaia F.

Quest’anno, purtroppo, sono potuta andare al Grest di Porzano solamente l’ultima settimana, ma è stata comunque una settimana intensa, piena di entusiasmo e divertimento. Mi sono divertita molto con i bambini: mi hanno sempre portato rispetto, sono stati ubbidienti, hanno collaborato e interagito, pur avendo io partecipato solamente una settimana su tre. Essi mi hanno trasmesso molta felicità e gioia e ho avuto modo di conoscerli meglio nel momento in cui ero in preaccoglienza. 

Il programma di quest’anno, rispetto agli anni scorsi, ha previsto più uscite e più gioco libero rispetto ai classici giochi con i punti e questo penso sia stato costruttivo per i bambini nel momento in cui essi non hanno dovuto gareggiare l’uno contro l’altro evitando così litigi e classifiche.

Mi sono trovata bene con la maggior parte degli animatori, ma non ho avuto modo di approfondire la conoscenza con alcune ragazze entrate quest’anno a causa della mancanza di tempo. Un grazie a don Alberto che, con la sua calma e gentilezza, è sempre stato presente in ogni situazione, si è sempre reso disponibile ad aiutare chiunque nel momento del bisogno e ha insegnato non solo ai bambini ma anche a noi ragazzi l’educazione ed il rispetto reciproco. Un grazie anche a Lidia e a tutte coloro che si sono rese disponibili per la riuscita di questa bellissima esperienza trascorsa assieme. Non vedo l’ora che sia l’estate prossima per salutare tutti e per trascorrere ancora del tempo con loro.

Vittoria G.

Quindicesima festa della Famiglia

Giornata all’aperto per bambini e famiglie presso il parco comunale “Gino Vaia” (area ex ippodromo).

Domenica 8 settembre

  • ore 11,00: S. Messa all’aperto (in caso di maltempo la funzione verrà celebrata nella chiesa parrocchiale di Leno)
  • ore 14,00: animazione ed intrattenimento gratuiti per i bambini: giochi gonfiabili, truccabimbi con animazione, trenino, scambio libri per ragazzi e sale colorato, gimkana con Veloteam (portare la bicicletta)

Stand gastronomico
spazio piccoli-nic ad accesso libero per pranzo al sacco

Stand informativi

  • Centro per la famiglia nido “Il melograno”: laboratori per bambini
  • Cag: truccabimbi e animazione
  • Commissione Famiglia: vendita libri
  • Nonsolonoi: raccolta materiale scolastico
  • Associazione genitori A.Ge. onlus

Durante tutta la giornata sarà presente l’Associazione Croce Bianca del Dominato Leonense.

Il Palio delle Zone

Madame e messeri, martedì 11 giugno le zone pastorali della parrocchia di Leno si sfideranno per la gloria e per l’onore. Sellate il destriero e lustrate la corazza, la battaglia vi attende.

L’ultimo rintocco delle ore 20:00 darà inizio alla singolar tenzone, dalla quale solo una zona uscirà vincitrice. Prove immani attendono le fazioni che prenderanno parte al torneo, chi potrà fregiarsi del titolo di campione?

Una giornata all’insegna del colore e del divertimento

Proprio i colori, e la voglia di divertirsi, sono stati gli elementi più evidenti della giornata del martedì 5 marzo scorso: ultimo di carnevale.

Fin dal primo pomeriggio, numerose maschere e coloratissimi costumi, hanno affollato il cortile dell’Oratorio, grazie alla bellissima giornata di sole che lasciava intravvedere l’arrivo della tanto attesa primavera. Aggiungi, della musica per i balli di gruppo, dei bravi animatori e animatrici per ravvivare la partecipazione ai momenti di divertimento, delle ottime frittelle e il “gioco è fatto”. Quest’anno, poi, abbiamo visto, anche una partecipazione più responsabile a proposito dell’utilizzo di bombolette e schiume varie.

Abbondanti, come sempre, invece, i coriandoli e le stelle filanti che al termine della giornata, hanno cambiato l’aspetto dell’Oratorio tanto da farlo sembrare un giardino con fiori di mille colori. É proprio vero che a volte basta poco per divertirsi serenamente e far divertire. Una volta conclusasi la festa, un gruppo di organizzati volontari, nel giro di un paio d’ore, aveva già rimesso tutto in ordine. Grazie a quanti si sono resi disponibili per questa opportunità che rende felici piccoli e grandi.

Un educatore.

La prima Festa dell’Oratorio di Milzanello

Era una sera di ottobre, da qualche giorno era passata la festa di sant’Urbano in quel di Milzanello.

Ci siamo trovati con don Ciro per la programmazione di alcune iniziative, ed a un certo punto ci ha spiazzati: “Perché – dice lui – anche a Milzanello non programmiamo una festa estiva dell’Oratorio?”. Di feste ne abbiamo fatte molte, ma una festa di tre giorni, ricca di momenti e… di molto lavoro (!!!) non ne avevamo mai fatte!

Abbiamo accolto la sfida e ci siamo messi al lavoro. Dicevamo che tre sono state le serate che, accompagnate dal bel tempo, hanno visto salire sul palco diversi ospiti.

Nella sera di venerdì 8 giugno gli animatori del grest hanno presentato il tema del grest di quest’anno con il ballo dell’inno e una scenetta che ha rallegrato tutti i presenti, e a seguire il gruppo “The Juke Box” ha intrattenuto tutti i convenuti con musica anni ’60. É stata la volta sabato del gruppo “Noi. Il viaggio nomade”, che già dal nome fa intendere che la cover band abbia suonato canzoni dei ben più famosi Nomadi. La seconda serata è stata definita campagnola, per il piatto a base di porchetta che lo chef Roberto ci ha gentilmente cucinato. La festa si è conclusa in bellezza domenica sera con la serata danzante, animata da Mirella Ambrosini e la scuola di ballo Rosy Dance.

É stato davvero piacevole vedere il nostro Oratorio così vivo per la grande partecipazione di gente, e così vivace per tutti i volontari dell’Oratorio stesso che con i ragazzi che hanno servito ai tavoli hanno saputo donare gratuitamente e generosamente il loro tempo. Quando al termine di una esperienza si arriva stanchi ma con il sorriso, significa che abbiamo donato, ma anche ricevuto da chi abbiamo incontrato in quelle serate.

Un grande grazie a tutti coloro quindi che hanno lavorato, partecipato, e reso questi giorni più belli! Per questo speriamo che la prima festa dell’Oratorio di Milzanello, possa vederne l’anno prossimo anche una seconda!!!

Guarda le immagini della festa:

La prima Festa dell’Oratorio di Milzanello

Grest 2018 a Milzanello

Il grest si tiene dal lunedì al venerdì dalle ore 14.00 alle 18.00 (a parte i giorni delle uscite che ci vedrà impegnati tutta la giornata) dall’11 al 30 giugno (tre settimane).

La quota di iscrizione per le tre settimane è di 120 €. Comprende le uscite e gli ingressi ai parchi acquatici, i pullman, la merenda, maglietta e cappellino, le spese per il materiale dei giochi e dei laboratori e per gli ambienti.

Per il secondo figlio la quota è di 100 € e per il terzo figlio è di 90 €.

Il costo per l’iscrizione settimanale invece è di 45 €. e non prevede sconti.

Il grest è aperto per i ragazzi nati dal 2004 al 2011 compresi.

Ad ogni ragazzo verrà consegnata una maglietta e un cappellino che saranno da indossare durante le gite, quindi al momento della iscrizione avremo bisogno di sapere la taglia della maglietta.

Le iscrizioni, a numero chiuso e aperte a tutti, si terranno presso la segreteria parrocchiale in via Dante 15 a Leno, nei giorni 3 – 4 – 5 aprile dalle ore 15.30 alle ore 18.00, e a Milzanello con gli stessi orari il giorno 6 aprile.

Con il re Davide, secondo il cuore di Dio!

Si è rinnovato anche quest’anno l’appuntamento con il Grest di Milzanello, che ha coinvolto quasi 200 persone tra ragazzi animatori, bambini e volontari dell’Oratorio. Davide, giovane pastore che sarà chiamato da Dio a guidare il suo Popolo, ci ha accompagnati a vivere con intensità le tre settimane di giugno e a scoprire che Dio non guarda all’apparenza ma al cuore di ciascuno di noi. Di seguito troviamo due piccole testimonianze di animatori che si nono “lanciati” in questa nuova esperienza, e che, a detta loro, è stata una felice occasione di crescita umana e cristiana.

“Anche quest’anno ci siamo buttati in quest’avventura; come sempre, anche se un poco affaticati, ne usciamo ripagati e soddisfatti. Questo lo posso dire per stessa, ma credo anche per tutti gli altri, poiché non c’è niente che ci carica quanto i sorrisi dei bambini a fine giornata o quando ti dicono “per fortuna che ci sei tu, così mi sono divertito tantissimo grazie a te e ho potuto giocare in allegria”. In sintesi potrei dire che è questo che mi spinge a continuare e ad esserci ancora, perché mi piace stare con i ragazzi, perché, anche se per poche settimane, ci sforziamo per tirar fuori il meglio che è in loro, come loro fanno con noi”.

“Aver avuto la possibilità di partecipare al grest è stato per me qualcosa di davvero arricchente. Un’esperienza nuova e allo stesso tempo bellissima, soprattutto perché per me è stata la mia prima volta da animatore. Essere attorniati da dei bambini che ti ritengono importante è davvero appagante e sapere di poter donare qualcosa di tuo è davvero bello. Tante sono state le occasioni di incontro in queste tre settimane: le numerose uscite in piscina, i laboratori che le mamme hanno organizzato, la preghiera al termine di ogni giorno e la Messa domenicale a Milzanello. Ciò che mi ha colpito di più, in queste giornate trascorse insieme, è stato il clima bello e sereno tra tutti, che è “esploso” durante la serata finale, dove con commozione ci siamo salutati tutti. Voglio ringraziare in modo particolare don Ciro che è sempre stato presente ogni giorno con noi, compresa la notte finale, e tutte le mie amiche, gli amici che con me hanno condiviso questa esperienza.
Che dire, è proprio vero… come urlava il don con i bambini ogni sera: Il grest di Milzanello: è il grest più bello!!!”

Guarda le foto del grest

Grest a milzanello 2017

Tractor!

Ti piace guidare? Ti piace la vita in campagna, con animali e macchine agricole? Sei nel posto giusto!

Durante la Festa dell’Oratorio, dal 23 al 25 giugno sarà possibile cimentarsi in un percorso a bordo di trattorini in scala. Ogni sera a partire dalle ore 20.00 nel campo da calcio saranno presenti i ragazzi del gruppo animazione per spiegarti come percorrere la pista. Inoltre se ti sarà piaciuto il bolide sul quale ti sei seduto sarà possibile acquistarlo e portarlo a casa con te.

Cosa aspetti? Allaccia le cinture!