Mettici il cuore… salva una vita

Insieme a AVIS di Leno, la Croce Bianca del Dominato Leonense organizza una  fantastica mattinata all’insegna della sicurezza e dell’educazione.

Evento indirizzato a tutti i cittadini che vogliono imparare le manovre di rianimazione in caso di necessità!! I requisiti sono: maggiore età e tanta voglia di imparare!

Non ve la sentite di iscrivervi? Fa niente! Venite a “curiosare”, si impara sempre!!!

Programma Quaresima 2019

Parrocchie di Milzanello – Porzano – Leno

Quaresima 2019

Mercoledì delle Ceneri – 6 marzo

Digiuno e astinenza dalle carni. Sante Messe:
Leno: ore 8.30 – 9.30 – 17.00 – 20.30.
Ospedale: ore 17.15
Porzano: ore 17.00 – 20.30
Milzanello: ore 19.00

Via Crucis

Leno: ogni venerdi alle ore 15.30 e domenica ore 17.15
Per le vie del paese: 5- 9 – 10 -11 aprile alle ore 20.30
Porzano: ogni venerdi alle ore 17.00 e ore 20.30
Via Crucis vivente: 12 aprile alle ore 20.30
Milzanello: ogni domenica alle ore 15.30
Per le vie del paese: 16 aprile alle ore 20.30

I martedì di quaresima

Alle ore 9.30 S. Messa con predicazione sul tema: “La famiglia e la comunità cristiana sono generatrici di vocazioni”

Centri di ascolto della parola

A Porzano: ogni giovedì alle ore 20.30 in chiesetta
A Leno: alle ore 20.30 nelle zone in cui si è stabilito di incontrarsi

Lectio divina

A Leno tutti i giovedì alle ore 8.30 e alle ore 20.30 presso la cappella di San Giuseppe. Trasmessa via radio parrocchiale: FM 102.65 MHz

Incontri di approfondimento teologico

Ore 15.00 presso l’Auditorium di Cassa Padana e ore 20.30 in Oratorio:

  • Lunedì 4 marzo: “I Padri della Chiesa e il dogma cristiano”.
    Relatore: prof. Giacomo Canobbio
  • Lunedì 8 aprile: “Storia delle preghiere e degli inni sacri”.
    Relatore: S. Ecc. mons. Luciano Monari

Raccomandiamo la PREGHIERA in famiglia con il sussidio diocesano “Nei volti, il Volto”, che possiamo trovare alle porte delle chiese.

Come ogni anno ci impegniamo anche nella carità, attraverso la cassettina quaresimale per le missioni; da riportare in chiesa durante il Triduo pasquale.

Corsi: formazione continua per educatori

Inizia lunedì 19 novembre a Casa Foresti il corso di tre incontri per educatori degli adolescenti, dal titolo “Come elefanti fra cristalli”

Con il mese di novembre riparte a pieno regime la stagione formativa di Casa Foresti, con i corsi organizzati dall’Ufficio per gli oratori, i giovani e le vocazioni. Cercando di declinare l’invito del vescovo Pierantonio di “riscoprire la grandezza e la bellezza della vita spirituale; troppo a lungo è rimasta sconosciuta ai più!” e il suo desiderio “che in quest’anno pastorale ci dedicassimo particolarmente alla preghiera”, il tema dei primi due corsi è dedicato alla possibilità e alle modalità per introdurre alla preghiera preadolescenti ed adolescenti.

Preadolescenti. Il corso appena concluso, dedicato a catechisti ed educatori dei preadolescenti, aveva come titolo: “Sei collegato? Il dialogo dei ragazzi con Gesù” e in due incontri, a partire dal racconto delle esperienze di due oratori della diocesi ha indagato le caratteristiche dell’età preadolescenziale intesa quale momento di “migrazione”, cercando di porre l’attenzione sul cambiamento che investe la spiritualità dei ragazzi nel loro passaggio dall’infanzia alla pubertà. Nel secondo incontro padre Rosario Bologna (dei Carmelitani Scalzi di Adro) ha raccontato come la preghiera può diventare per i ragazzi un dialogo di amicizia con Gesù.

Come elefanti fra cristalli. Inizia invece lunedì 19 novembre il corso di tre incontri per educatori degli adolescenti, dal titolo “Come elefanti fra cristalli”. Aiutati da don Gianmaria Peretti (Opera Famiglia di Nazareth di Verona), gli educatori si interrogheranno sulla possibilità dell’incontro con Gesù, da parte dei propri adolescenti. Durante le serate, attraverso il racconto di tre esperienze di oratori diocesani e ad un laboratorio per fissare tempi e luoghi favorevoli per vivere la preghiera, si tenterà di progettare alcune esperienze innovative da utilizzare in parrocchia. A febbraio, inoltre, è previsto il consueto corso di formazione e aggiornamento per segretari e segretarie di oratorio: si toccheranno i temi della modulistica, della gestione corretta di dati e fotografie, di una accoglienza organizzata e chiara, di una buona prima nota per la gestione amministrativa dell’oratorio. Continua nel frattempo la formazione e l’accompagnamento delle guide dell’oratorio: il gruppo è formato da 15 guide che hanno ricevuto il mandato negli scorsi anni e da 10 tra giovani e adulti in cammino. Questa esperienza, che quest’anno segna il suo terzo anno, è una forte occasione di confronto e crescita a partire dal vissuto delle guide e dei loro oratori: rimane sempre possibile, per i parroci, candidare, segnalandolo all’ufficio diocesano, nuovi giovani per questo itinerario.

Politica: la formazione è d’obbligo

“Migranti: accogliere, proteggere, promuovere, integrare. Una sfida possibile?” Questo il tema scelto per l’anno 2018-19 dalla Scuola di formazione all’Impegno sociale e politico della Diocesi di Brescia, che aprirà i lavori sabato 27 ottobre con il saluto del Vescovo, mons. Pierantonio Tremolada.

“Migranti: accogliere, proteggere, promuovere, integrare. Una sfida possibile?” Questo il tema scelto per l’anno 2018-19 dalla Scuola di formazione all’Impegno sociale e politico della Diocesi di Brescia, che aprirà i lavori sabato 27 ottobre con il saluto del Vescovo, mons. Pierantonio Tremolada.

“La scuola di politica che la Diocesi propone da ormai qualche anno ai giovani fino ai 35 anni è l’impegno che la Chiesa bresciana offre ai giovani che vogliono impegnarsi in politica con un taglio particolare, seguendo la dottrina sociale della Chiesa” spiega Enzo Torri, Vicedirettore dell’Ufficio per l’Impegno Sociale.

Ogni anno la scuola di Formazione, che si rivolge ai giovani dai 18 ai 35 anni interessati all’impegno socio-politico, adotta un tema cardine della vita comunitaria e lo affronta in un percorso formativo.

“In questo percorso – continua Torri – si vuole offrire una lettura articolata in 10 incontri che possono consentire il discernimento da parte di chi frequenterà il corso per comprendere i fenomeni attuali, comprendere il problema e capire fino a che punto questo problema ci toccherà in futuro”.

Quest’anno il corso si proporrà di rispondere ad una serie di domande più che mai attuali: quali sono i volti dell’immigrazione in Italia? Quali sono i numeri tra percezione e realtà? Qual è la situazione geopolitica delle migrazioni? Che tipo di risposte può dare la politica a questo fenomeno?

“Una scelta concreta e molto operativa che la diocesi ha messo in campo” sottolinea Silvano Corli, Direttore della Scuola di Formazione. “Quella di un’educazione e una formazione dei giovani per affrontare i problemi forti che si presentano nelle nostre comunità con maggiore consapevolezza e maggiore preparazione.”

Da qui l’importanza di scegliere un argomento, quello dell’immigrazione, che tocca tutte le comunità e pone l’urgenza di un approfondimento puntuale per fornire gli strumenti adatti ad affrontarlo nell’immediato futuro. “Noi viviamo una situazione nel presente – continua Corli – e la vivremo ancora di più nel futuro, dove il tema dell’immigrazione sarà un tema con il quale ci dovremo confrontare. Il rischio è confrontarsi con paura e timori che non sono fondati su dati concreti, quindi per noi è fondamentale la conoscenza della realtà in modo tale che ogni scelta sia compiuta in base alla conoscenza e non in base alla paura”.

Gli incontri proseguiranno fino a sabato 25 maggio 2019, tra interventi e testimonianze. Tra i relatori Valerio Corradi, docente di Sociologia del territorio, il giornalista di Avvenire Nello Scavo (nella foto), Matteo Villa dell’Istituto per gli studi di politica internazionale di Milano, la direttrice del CIRMIB Maddalena Colombo e una tavola rotonda con i parlamentari bresciani coordinata da Anna della Moretta del Giornale di Brescia.

L’iscrizione si effettua online, entro venerdì 19 ottobre, tramite il form raggiungibile dal sito oppure sulla pagina Facebook scuola.politica.brescia. La quota di iscrizione è di 60 euro, agli studenti è riconosciuta una riduzione del 50%.

Formarsi e crescere insieme

Il Centro Mater Divinae Gratiae di via Sant’Emiliano propone un ricco programma di proposte formative e spirituali

Il Centro di spiritualità Mater Divinae Gratiae di via Sant’Emiliano propone anche quest’anno un ricco programma di proposte. Si sono moltiplicate le opportunità di formazione umana e psicologia, i luoghi di incontro, gli spazi e i momenti di silenzio per una ripresa interiore e di alimento per lo spirito. Un anno reso ancor più speciale dalla celebrazione della canonizzazione di Papa Paolo VI. È proprio a Papa Montini, amico e maestro dei giovani, che è stata dedicata l’inaugurazione del ciclo di eventi domenica 30 settembre.

Alcune iniziative. Nello spirito del Papa, il Centro si è concentrato per dare soprattutto ai ragazzi nuovi punti di incontro e di riflessione. Ogni mese dunque gli adolescenti avranno una domenica dedicata aloro, dove costruire nuove relazioni insieme all’Equipe delle Suore Dorotee di Cemmo e ai giovanni animatori. Il Centro inoltre ogni mese promuoverà un incontro di preghiera in stile Taizé, insieme al gruppo Amici di Taizé di Brescia e ogni martedì ci sarà la Lectio Divina dalle 9 alle 10.30. Un weekend ogni mese, dal 6 ottobre fino al 17 marzo, ci sarà uno spazio dedicato per la meditazione cristiana: alcuni momenti per ascoltare la Parola. Il Mater Divinae Gratiae ha riservato un occhio di riguardo anche per le madri e le loro figlie che a novembre e a febbraio, previa iscrizione, potranno partecipare insieme a degli incontri per imparare a vivere il proprio corpo. Domenica 18 novembre si terrà la Giornata Missionaria con le Dorotee di Cemmo.

Le mostre. Dopo la Giornata missionaria, e fino al 12 gennaio, si terrà l’esposizione di arte contemporanea, in collaborazione con l’Associazione per l’Arte “Le Stelle”, che sarà inaugurata il 25 novembre. Da marzo la proposta espositiva continuerà con “Via Crucis, Il Volto Donato” di Valter Gatti. Il 2019 inizia con la veglia di preghiera con la Fraternità di Romena la sera di mercoledì 23 gennaio, ma ci saranno anche alcuni momenti per imparare a rielaborare il lutto: un insieme di percorsi, con laboratori e occasioni di condivisione, che potranno porsi come via d’uscita da situazioni di grande dolore. Dal 15 al 17 marzo si terranno gli esercizi spirituali per i laici, seguiti ad aprile da un itinerario artistico attraverso i luoghi ricchi di spiritualità che hanno segnato la storia cristiana della città di Brescia .Il programma è stato riconosciuto come iniziativa di formazione per gli insegnanti di religione.

Crea e Fai con le tue mani

La Chicca di Amelia, in collaborazione con l’Oratorio San Luigi, propone la dimostrazione “Crea e Fai con le tue mani”.

L’appuntamento è per mercoledì 24 ottobre alle ore 20.15 presso il bar dell’Oratorio, in via Re Desiderio.

Per info:
Federica 327 7643793
Alessandra 329 7657803

Eleonora Rossetti

Il 27 Marzo 2018, presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Brescia, ha conseguito la Laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria con votazione 110 e Lode, discutendo la Tesi dal titolo “Fare gli italiani: i modelli educativi presenti nelle opere letterarie per l’infanzia di Collodi e di De Amicis”.

Tutta la tua famiglia, orgogliosa del traguardo che hai raggiunto, ti augura un futuro ricco di soddisfazioni.

La redazione del sito si congratula con Eleonora per il brillante risultato raggiunto.

Incontri di formazione per animatori del grest

Vuoi fare l’animatore al grest? Cosa aspetti ad iscriverti?

Compila il modulo che trovi di seguito e consegnalo in oratorio! Ti ricordiamo che per poter svolgere il servizio è necessario frequentare gli incontri di formazione che si svolgeranno lunedì 28, martedì 29 maggio e martedì 4 giugno alle ore 20.30 presso l’aula verde.

Modulo iscrizione animatore

Incontro zonale di formazione per catechisti – 11 aprile 2018

La ripresa dell’incontro zonale di formazione per catechisti ed educatori tenutasi mercoledì 11 aprile presso il nostro oratorio.

Incontro zonale di formazione per catechisti – 7 marzo 2018 – don Raffaele Maiolini

La ripresa dell’incontro di formazione zonale per catechisti ed educatori tenutasi il 7 marzo 2018 e guidata da don Raffaele Maiolini.