Natale 2020 in Croce Bianca Leno

Lasciata alle spalle “un’estate diversa“, quasi in sordina ci siamo trovati ad affrontare un “autunno altrettanto diverso”: restrizioni simili a quelle in vigore a marzo nella nostra vita di tutti i giorni e vestizioni a “palombaro” nei nostri servizi. Scriviamo ciò ai primi di novembre con la speranza che quando la nostra comunità leggerà l’amato bollettino parrocchiale, possa cominciare a vedere i risultati dei tanti sacrifici di noi tutti, grandi e piccini e possa quindi prepararsi con gioia ad aspettare l’arrivo del Natale.

Le nostre attività mai si sono interrotte: servizi in emergenza, trasporti dializzati, dimissioni, accompagnamenti ad eseguire tamponi; i bollettini numerici non sono confortanti, tuttavia i volontari arrivano sorridenti, si augurano di essere “ormai agli sgoccioli” e dopo le operazioni di rito, sanificazione, vestizione si parte carichi come sempre.

Spiace tanto non aver potuto terminare la preparazione dei volontari del 16° Corso di Primo Soccorso e avviare il 17° Corso, già impostato e pronto per il lancio della campagna reclutamento, non appena il Comune di Leno, che già in questa fase ringraziamo, ci aveva concesso l’uso della Palestra delle Scuole Medie per le attività di formazione ed addestramento interni ed esterni.

Tutte le attività formative sono bloccate così pure le altre attività creative: è stato un anno senza feste, senza mercatini, senza corsi. Tutto è pronto da parte nostra per ricominciare non appena sarà possibile. Dobbiamo solo avere pazienza, come l’hanno avuta i bambini che chiusi in casa hanno colorato le nostre ambulanze e ci hanno mandato messaggi sempre incoraggianti.

Per un assaggio di tale vitalità vi invitiamo a visitare il nostro sito www.crocebiancaleno.it oppure la nostra pagina Facebook dove un video raggruppa questi fantastici disegni.

I nostri volontari costretti a ridurre gli incontri associativi e frequentando la sede lo stretto necessario per prendere servizio, hanno voluto dare comunque un tocco di colore alle nostre stanze e al nostro giardino: luci azzurre e bianche sul nostro albero di Natale!

Ai nostri volontari che compiono i 10 anni di appartenenza all’associazione un caloroso grazie: la festa è solo rimandata.

Il consiglio direttivo con la D.ssa Prandini unitamente a tutti i volontari auspicano un 2021 pieno di occasioni e di appuntamenti per incontrarci e lasciarci alle spalle le sofferenze del 2020 e colgono l’occasione per augurare a tutti un “sereno Natale”.

La Croce Bianca di Leno

“Io sono perché noi siamo: una squadra sempre ed ovunque”

La Croce Bianca affronta l’autunno con coraggio, speranze e progetti per la comunità: diventa volontario!

Ci eravamo lasciati con la consapevolezza che sarebbe stata “un’estate diversa” ma con tante speranze.
Alla fine dell’estate il bilancio delle attività della nostra associazione riscontra purtroppo un numero importante di missioni in emergenza, addirittura intensificatesi queste nelle ultime settimane e con le casistiche classiche e variegate: si sono ripresentati gli infortuni domestici e sul lavoro, i malori, gli incidenti e non mancano le “sospette febbri”.

Per quanto ci riguarda è di pochi giorni fa l’invito dei nostri enti supervisori a tutelarci sempre con i dispositivi di protezione individuale che rendono spesso più difficoltose le nostre manovre; tuttavia la vestizione e la copertura totale è diventata assolutamente obbligatoria. Sono segnali che i pericoli ed il virus permangono.
Tanto è cambiato dal quel fine febbraio 2020; siamo cambiati noi, il nostro lavoro, ma la nostra carica e la nostra volontà di non mai far mancare il nostro servizio alla comunità non sono mai venute meno. Pressoché totale l’assenza a feste e spettacoli tipici della stagione estiva: abbiamo presidiato concerti e spettacoli a Pavone Mella, alcune gare di tiro a Ghedi e assistito lo scorso sabato 12 agosto al debutto della Primavera del Brescia a Montichiari; alcuni nostri pazienti dializzati ci hanno purtroppo lasciato; le emergenze 112 ci hanno invece assorbito: ben circa 1.200 missioni da marzo ad agosto con circa 32.000 km percorsi per raggiungere pazienti nei paesi della bassa e non solo e ospedalizzare a Manerbio, a Montichiari, in Poliambulanza e agli Spedali Civili, con una media di 7 uscite giornaliere nell’arco delle 24 ore.

Abbiamo completato il progetto “Scuole 2020” in modalità “a distanza”, riservato ai bambini delle classi terze della scuola Primaria di Leno e che durate il periodo del lockdown ci hanno inviato colorati messaggi di solidarietà. Trovate la galleria dei lavori e i nostri commenti sulla nostra pagina facebook.

A causa del lockdown abbiamo dovuto interrompere il corso di Primo Soccorso nella seconda parte, volta alla preparazione dei soccorritori per l’emergenza; ci stiamo attrezzando per la ripresa di tale corso e per l’avvio del 17° Corso nella classica suddivisione nei 2 moduli – Modulo 1: Addetto al trasporto sanitario (42 ore che permette di operare nell’ambito dei trasporti sanitari semplici (trasporti, dialisi, dimissioni, visite ecc. – Modulo 2: Qualifica di Soccorritore – Esecutore addetto al servizio di Emergenza – Urgenza (72 ore) che permette di operare nel soccorso in convenzione con AREU e NUE112. “Durante il corso gli aspiranti soccorritori impareranno l’uso del defibrillatore e le tecniche di rianimazione cardiopolmonare, a immobilizzare l’infortunato che ha subito un trauma, a fermare un’emorragia, a intervenire su un’ustione, oppure semplicemente a “tranquillizzare” i pazienti vittime di stati d’ansia.”

Invitiamo tutti i cittadini a provare questa magnifica esperienza: “Diventa volontario anche tu!” Qualsiasi età abbia, entra anche tu a far parte della Croce Bianca: un’associazione presente sul territorio per rispondere ai sempre più numerosi bisogni della comunità. L’Associazione è sempre attiva, 24h su 24h, proprio per questo abbiamo bisogno di nuovi volontari!!!

Per ogni informazione contattate la nostra sede (030/906247) o Max al 345/4573120, oppure scriveteci a info@crocebiancaleno.it.

Ci auguriamo di incontrarvi in eventi pubblici in collaborazione con gli amici ANC, Alpini, Protezione Civile a testimonianza che la vita prosegue e che “io sono perché noi siamo”. Una squadra. Sempre.

La Croce Bianca Leno