Corsi in preparazione al Matrimonio – 2020/2021

Zona Pastorale San Salvatore

INSIEME VERSO IL MATRIMONIO

itinerario di formazione per coppie di fidanzati

Sede:

  • Gli incontri si terranno alle ore 20,30 presso l’Oratorio “San Luigi” – via Re Desiderio, 37 Leno (BS).

Metodologia:

  • Momenti di preghiera, di ascolto, di riflessione, di fraternità.
  • Lavori di gruppo.
  • L’itinerario è animato da un sacerdote e da alcune coppie di sposi, avvalendosi anche dell’intervento di esperti nella consulenza matrimoniale e familiare

Contributo:

  • Il contributo richiesto è di € 50,00 la coppia

DATE:

Autunno 2020

  • Settembre: 30
  • Ottobre: 1 – 6 – 8 – 13 – 15 – 20 – 22 – 27 – 29 – 31

Primavera 2021

  • Aprile: 6 – 8 – 13 – 15 – 20 – 22 – 27 – 29
  • Maggio: 4 – 6 – 8

Per loro natura gli incontri richiedono partecipazione assidua e continua.

Referente:

don Ciro Panigara – Leno;
tel.: 329 3822142.

Il modulo di iscrizione è disponibile nella pagina materiale.

Enrico Corsi

Il giorno 8 ottobre 2018, presso l’Università degli Studi di Brescia, Enrico Corsi è stato proclamato Dottore in Medicina e Chirurgia , con votazione 110 e Lode,  discutendo la Tesi: “Chirurgia di Recupero nei Tumori di Testa e Collo: Efficacia, Risultati e Fattori Prognostici”.

Mamma, papà e fratello Paolo esprimono ad Enrico la loro gioia per il traguardo raggiunto.

La redazione si congratula con Enrico per il brillante risultato conseguito.

Corsi: formazione continua per educatori

Inizia lunedì 19 novembre a Casa Foresti il corso di tre incontri per educatori degli adolescenti, dal titolo “Come elefanti fra cristalli”

Con il mese di novembre riparte a pieno regime la stagione formativa di Casa Foresti, con i corsi organizzati dall’Ufficio per gli oratori, i giovani e le vocazioni. Cercando di declinare l’invito del vescovo Pierantonio di “riscoprire la grandezza e la bellezza della vita spirituale; troppo a lungo è rimasta sconosciuta ai più!” e il suo desiderio “che in quest’anno pastorale ci dedicassimo particolarmente alla preghiera”, il tema dei primi due corsi è dedicato alla possibilità e alle modalità per introdurre alla preghiera preadolescenti ed adolescenti.

Preadolescenti. Il corso appena concluso, dedicato a catechisti ed educatori dei preadolescenti, aveva come titolo: “Sei collegato? Il dialogo dei ragazzi con Gesù” e in due incontri, a partire dal racconto delle esperienze di due oratori della diocesi ha indagato le caratteristiche dell’età preadolescenziale intesa quale momento di “migrazione”, cercando di porre l’attenzione sul cambiamento che investe la spiritualità dei ragazzi nel loro passaggio dall’infanzia alla pubertà. Nel secondo incontro padre Rosario Bologna (dei Carmelitani Scalzi di Adro) ha raccontato come la preghiera può diventare per i ragazzi un dialogo di amicizia con Gesù.

Come elefanti fra cristalli. Inizia invece lunedì 19 novembre il corso di tre incontri per educatori degli adolescenti, dal titolo “Come elefanti fra cristalli”. Aiutati da don Gianmaria Peretti (Opera Famiglia di Nazareth di Verona), gli educatori si interrogheranno sulla possibilità dell’incontro con Gesù, da parte dei propri adolescenti. Durante le serate, attraverso il racconto di tre esperienze di oratori diocesani e ad un laboratorio per fissare tempi e luoghi favorevoli per vivere la preghiera, si tenterà di progettare alcune esperienze innovative da utilizzare in parrocchia. A febbraio, inoltre, è previsto il consueto corso di formazione e aggiornamento per segretari e segretarie di oratorio: si toccheranno i temi della modulistica, della gestione corretta di dati e fotografie, di una accoglienza organizzata e chiara, di una buona prima nota per la gestione amministrativa dell’oratorio. Continua nel frattempo la formazione e l’accompagnamento delle guide dell’oratorio: il gruppo è formato da 15 guide che hanno ricevuto il mandato negli scorsi anni e da 10 tra giovani e adulti in cammino. Questa esperienza, che quest’anno segna il suo terzo anno, è una forte occasione di confronto e crescita a partire dal vissuto delle guide e dei loro oratori: rimane sempre possibile, per i parroci, candidare, segnalandolo all’ufficio diocesano, nuovi giovani per questo itinerario.