La Banda Giovanile “Luca Colosio” di Leno si classifica al secondo posto in Categoria A al “14° Giovani in Concorso” di Costa Volpino

La Banda Giovanile “Luca Colosio” del Corpo Musicale Lenese di Leno, diretta dal M° Stefano Giacomelli, ha raggiunto un’importante risultato nella categoria A, la più alta in concorso, meritandosi il punteggio di 88,25/100 e il Secondo Premio tra le bande della categoria. Grandissima la soddisfazione per tutta l’Associazione Lenese, guidata dal presidente Agnese Bolentini, per questo risultato che premia il lavoro dei ragazzi e di tutto il team insegnati della Scuola di Musica, condotta con sapienza da Enrico Corsi. Personale riconoscimento inoltre per il Maestro Stefano Giacomelli, premiato quale miglior Direttore tra tutte le formazioni partecipanti alle due categorie del Concorso. 

La partecipazione al Concorso di Costa Volpino non è nuova per la Banda Giovanile di Leno che negli anni scorsi si è sempre distinta per gli splendidi risultati e piazzamenti, ma quest’anno è stata la prima volta che la stessa affrontava la sfida di partecipare alla categoria A, la più alta in concorso. 

“Credo che le classifiche siano importanti e stimolanti ma in fondo sono solo numeri come del resto i trofei che dopo tempo fanno solo “la polvere” sugli scaffali; le emozioni invece restano nel cuore e nel libro della vita” 

Quest’anno la nostra associazione compie 135 anni di vita!

Vi aspettiamo numerosi a festeggiare con noi questo speciale compleanno

biancaCENA

Biancacena è un contest creato per colorare l’oratorio in una sera della festa! Un momento di convivialità e socializzazione che va oltre i soliti standard! L’appuntamento è per venerdì 14 giugno.

Un solo codice colore per l’abbigliamento, la tavola e il suo allestimento: il bianco.

Regolamento

  • Rispettare il dress code: vestirsi rigorosamente di bianco!
  • Ogni partecipante prepara l’allestimento del proprio tavolo prenotato, e porta con sé gli oggetti essenziali.
  • Non è ammesso l’utilizzo di oggetti usa e getta. (Lo stand gastronomico assieme al cibo fornisce anche piatti posate e bicchieri biodegradabili).
  • Ogni partecipante porta tutte le decorazioni utili (candele, fiori, addobbi etc etc).
  • La consumazione è obbligatoria presso lo stand gastronomico della festa.

Programma

  • dalle ore 18,30 allestimento tavolo
  • dalle ore 19,30 inizio cena

Il miglior tavolo verrà premiato con un brindisi speciale!

Come partecipare

La prenotazione del tavolo deve avvenire entro e non oltre giovedì 13 giugno o presso le casse delle festa o scrivendo a info@oratorioleno.it, comunicando nome e cognome e numero telefonico referente, nome (originale) da dare al tavolo e numero partecipanti.

La partecipazione al contest autorizza la direzione della festa alla pubblicazione delle foto e delle immagini.

Durante la serata si esibiranno i “Big ol’Delay“.

Il mio Oratorio

Concorso fotografico proposto dall’Oratorio San Luigi e dal Gruppo Fotografico Lenese all’interno delle attività della Festa dell’Oratorio 2018.

Regolamento

  1. Il concorso fotografico “Il mio oratorio”, promosso dall’Oratorio San Luigi di Leno nell’ambito della Festa dell’Oratorio 2018 ed in collaborazione con il Gruppo Fotografico Lenese, ha come tema la vita in Oratorio, ed in particolare le esperienze oratoriane vissute dai partecipanti. Immagini non inerenti a questo tema non verranno considerate.
  2. La partecipazione al concorso è libera ed aperta a tutti.
  3. Ogni partecipante potrà consegnare fino ad un massimo di 3 immagini.
  4. Le immagini dovranno essere consegnate in formato elettronico (codifica in JPEG). Le dimensioni dovranno essere di 2500 pixel per il lato più lungo, e la densità dovrà essere 300dpi.
  5. Saranno accettate immagini sia a colori che in bianco e nero.
  6. Non saranno accettati filmati.
  7. Ogni immagine dovrà essere rinominata in modo da contenere il nome e cognome dell’autore e il titolo dell’immagine.
  8. Le immagini andranno inviate entro il 2 giugno 2018 all’indirizzo mail info@oratorioleno.it o presso l’oratorio.
  9. Insieme alle immagini andrà consegnata una copia firmata della dichiarazione di consenso al trattamento dei dati personali reperibile sul sito www.oratorioleno.it o presso l’oratorio.
  10. L’organizzazione si riserva la facoltà di non ammettere foto ritenute non idonee.
  11. Il giudizio della giuria è inappellabile.
  12. La premiazione avrà luogo la sera di martedì 12 giugno 2018.
  13. Il vincitore del concorso riceverà un attestato e l’immagine premiata verrà pubblicata sul bollettino parrocchiale “La Badia”. A tutti i partecipanti sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Autorizzazione al trattamento dei dati personali

Vincitori del Concorso dei Presepi 2017

Riportiamo di seguito i vincitori dell’edizione 2017 del Concorso dei Presepi.

Adulti

1 classificato Adulti – Mordenti Giuseppe
2 classificato Adulti – Massetti Mirko
3 classificato Adulti – Fongaro Angelo

Ragazzi

1 classificato Ragazzi – Guerreschi Slava
2 classificato Ragazzi – Udeschini Lorenzo e Vittoria
3 classificato Ragazzi – Belleri Michele

Complimenti a tutti i partecipanti da parte degli organizzatori!

Guarda la galleria:

Concorso dei Presepi – 2017

Jingle Quiz 2017

Torna anche quest’anno il Jingle Quiz, la sfida per i bambini e ragazzi fino ai 14 anni che si svolge nel periodo della novena di Natale, subito dopo la preghiera serale!

Regolamento

  • Viene posta una domanda a carattere religioso ai ragazzi (fino a 14 anni), i quali devono rispondere al cellulare di don Ciro (3293822142).
  • Vengono premiati i primi 10 sms ricevuti in ordine di tempo: il primo riceverà 10 punti, il secondo 9… e via a scalare.
  • Sono validi solo gli sms che contengono nome e cognome del ragazzo.
  • Ogni sera viene annunciato il vincitore e i punteggi della serata precedente.
  • Il gioco termina il 23 dicembre sera.
  • Il giorno di Natale i primi 5 classificati possono ritirare i premi in sacrestia.

Classifica

52 Braga Letizia e Agnese
51 Lò Federico e Alessandra
50 Benvenuti Matteo e Matilde
44 Berardi Giulia
43 Bonazza Davide
40 Dagani Emma
40 Malagni Anna e Alessandra
35 Lazzari Catia
34 Bottelli Vera
17 Rizzi Sofia e Angelica
15 Gallina Giulia
11 Belleri Michele
4 Bertola Matteo

I vincitori potranno ritirare il premio in sagrestia, dopo le messe di Natale e S. Stefano.

Concorso dei Presepi – Natale 2017

In memoria di Luigi Bolentini

Torna il concorso dei presepi organizzato dall’Oratorio!

Iscrizioni entro il 17 dicembre compilando il modulo ritirabile presso il bar dell’oratorio oppure scaricabile assieme al regolamento di seguito a questo articolo.

Il concorso prevede due fasce di partecipazione differenziata per età:

  • Fascia 1: partecipanti fino ai 13 anni di età;
  • Fascia 2: partecipanti oltre i 13 anni di età.

Regolamento

  • Art. 1 – La Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo attraverso l’Oratorio San Luigi, organizza un concorso volto a promuovere dei manufatti che rappresentino la tradizione del presepe interpretata attraverso una forma d’arte a scelta. Il presepe deve essere rispettoso della tradizione popolare e cattolica;
  • Art. 2 – Il concorso è rivolto ai residenti nel Comune di Leno, secondo due fasce di partecipazione: la prima fascia per le persone fino ai 13 anni di età e la seconda fascia per le persone oltre i 13 anni di età. Possono, però, prendere parte all’iniziativa ma senza concorrere anche le fa iglie, associazioni o persone che vivono nello stesso condominio, gruppi sportivi ecc.
  • Art. 3 – La partecipazione al concorso è gratuita e implica un’iscrizione solo per motivi organizzativi compilando il modulo iscrizione reperibile su www.oratorioleno.it o presso l’Oratorio San Luigi. Il modulo di iscrizione deve essere consegnato in Oratorio entro domenica 17 dicembre 2018. L’ iscrizione implica l’accettazione del presente regolamento e l’autorizzazione all’utilizzo dei dati personali ai sensi del D.lgs 196/2003 sulla privacy. I dati personali inviati non verranno divulgati, ma saranno conservati dalla Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo .
  • Art. 4 – Il presepe dovrà essere allestito entro il 17 dicembre 2017 e rimanere allestito almeno fino all’08 gennaio 2018 per permettere agli organizzatori di visionarlo.
  • Art. 5 – Durante il periodo di esposizione del presepe, uno o più membri del gruppo degli organizzatori si recherà a visionare il presepe in data da concordare. Durante la visita verranno effettuate delle fotografie. Un elenco di nominativi delle persone addette alla visione del presepe verrà comunicato al momento dell’iscrizione. Nessun altro sarà autorizzato a visionare il presepe a scopo valutativo.
  • Art. 6 – Le fotografie potranno essere inserite sul sito internet www.oratorioleno.it. Il partecipante, pertanto, accetta che le fotografie del suo presepe vengano pubblicate su internet senza rivendicare alcun diritto.
  • Art. 7 – Per la costruzione dei presepi può essere impiegata ogni specie di materiale, tranne quelli ritenuti dichiaratamente pericolosi per l’incolumità delle persone. Gli organizzatori non rispondono, comunque, di qualsiasi incidente legato alla costruzione del presepe medesimo.
  • Art. 8 – I vincitori delle rispettive fasce di partecipazione verranno menzionati in un articolo dedicato sul bollettino parrocchiale: “La Badia” e sul sito internet: www.oratorioleno.it. Non vi saranno altri tipi di premi per i partecipanti.

Scarica il modulo di iscrizione

Vai alla pagina Archivio per guardare le immagini delle scorse edizioni!

#FOTOBOOK

Sono arrivati!

Finalmente è disponibile l’album con le immagini di FotoBox, il contest proposto quest’anno alla Festa dell’Oratorio!

Foto Box

Puoi trovarlo presso l’Oratorio. Il libro è composto da più di 100 pagine piene di fotografie con tutti i partecipanti al concorso. L’offerta è libera.

Cosa aspetti a passare a prenderlo?

Il Meglio di Leno

Nella seconda edizione di “Giornate della Solidarietà” la Caritas di Leno, con il patrocinio della Parrocchia e dell’Oratorio San Luigi, presenta

il Meglio di Leno

Hai un talento? Sai ballare, cantare, recitare o raccontare barzellette?
Iscriviti e partecipa il 19.08.2017 presso l’Oratorio S.Luigi durante la nostra festa.

Compila il modulo che puoi scaricare di seguito e consegnalo al bar dell’oratorio entro e non oltre il 10.7.2017.

Modulo iscrizione Il Meglio di Leno 2017

Per maggiori informazioni chiama Beatrice e Martino al numero 030.9038522 o passa a trovarci il martedì e il venerdì dalle 15.00 alle 17.00!

Foto Box

Visto il successo del contest fotografico nella scorsa edizione della Festa dell’Oratorio, anche quest’anno vogliamo proporre una “sfida” a suon di fotografie. L’idea di base resta la stessa, catturare in un’istantanea lo spirito della Festa come viene visto da chi vi prende parte e spargerlo il più possibile.

Partecipare è semplicissimo: da giovedì 22 a sabato 24 vieni a specchiarti nella camera oscura che abbiamo allestito per l’occasione e ti verrà scattata una foto a sorpresa, senza che tu te ne accorga, in modo che la tua espressione sia veramente naturale. Puoi farti fotografare anche in gruppo, con amici o sconosciuti!

Pubblicheremo le foto in un album sulla nostra pagina Facebook, Oratorio San Luigi Leno, che sarà condiviso più volte durante la Festa. Il vincitore sarà semplicemente chi avrà accumulato più “mi piace” al momento della premiazione, che sarà domenica 25 alle 18:30. Conteremo come validi solo i “mi piace” messi direttamente alla foto, non alle condivisioni. Il premio? Una sorpresa fantastica!

Passa a trovarci, rimarrai sorpreso!

N.B. Per la pubblicazione della foto è necessaria l’autorizzazione da parte della persona ritratta, o dei genitori in caso di minore. Per questo ti chiederemo di firmare una liberatoria al momento dello scatto.

Vento dell’Anima

Leno (Brescia) – Una scuola, un concorso nazionale e la voglia di mettersi in gioco e scavare in se stessi. E’ così che è nato “Vento dell’anima“, cortometraggio realizzato dai ragazzi della 2^C dell’Istituto comprensivo di Leno per la partecipazione al concorso nazionale “Bibbia-Musica-Bibbia: dalla cetra al rap“.

La musica infatti occupa un ruolo molto significativo nella vita degli adolescenti. Attraverso essa esprimono sentimenti ed emozioni e spesso trovano risposte alle tante domande che caratterizzano la loro vita in testi che hanno riferimenti biblici.

Il percorso, che ha coinvolto insegnanti e studenti, ha avuto inizio dall’osservazione di quanto succede ogni giorno nel mondo. I quotidiani riportano spesso fatti di cronaca che ci interrogano sul senso dell’esistere e quante domande invadono la nostra mente!

La sofferenza, le ingiustizie, il miracolo della vita, la paura dell’ignoto, la fuga dalla guerra sono immagini ormai quotidiane che non possono lasciare indifferenti. Così i ragazzi, guidati dai docenti Caterina Cadei / Religione, Vita Giannotti / Musica / sostegno, Elena Tognoli / Arte, Rosa Bonsignori / Inglese ed Angelo D’Errico / Lettere / Videomaker, sono stati invitati a portare in classe dei quotidiani ed a ricercare e selezionare degli articoli di cronaca che suscitassero in loro delle domande.

Si sono poi confrontati sulle loro scelte musicali e hanno osservato quanto le giornate di ciascuno siano permeate di musica e di canti in sintonia con i loro sentimenti ed emozioni. Hanno scoperto che la musica aiuta a trovare le risposte che stanno cercando, ma solo quando presenta riferimenti  alla Bibbia. Dall’analisi di alcuni testi delle canzoni di autori contemporanei, quali Simon and Garfunkel, Bob Dylan e Franco Battiato, hanno avuto conferma che attraverso la musica, il suono, e la danza l’uomo è riuscito da sempre ad esprimere questo bisogno di senso e in alcuni casi ad indicarci la via da percorrere per avere risposte.

I ragazzi hanno quindi analizzato il testo di alcune canzoni e ne hanno colto sia il riferimento biblico che il collegamento con la propria vita ed hanno potuto così trovare un aiuto alla loro ricerca di senso.

La Bibbia, codice culturale e storico, non solo religioso, ha spesso ispirato artisti in cerca di risposte per comprendere il senso della vita. Essa ci offre un’opportunità per guardare i fatti da un’altra prospettiva, quella che mette al centro l’altro, la solidarietà, la fratellanza, l’accoglienza…

Solo facendosi illuminare da questi valori e seguendo la direzione del vento l’uomo in ricerca riesce ad orientare correttamente il proprio cammino;  mettendoli al timone della nostra vita tutto acquista significato e le risposte risultano più facili.

Nel Salmo 120 risuona per sei volte il verbo ebraico shamar, «custodire, proteggere» trasformandolo in un brano rap i ragazzi invocano la protezione sulla loro vita e sul mondo intero.