Camposcuola per le famiglie a Braies 2009

Ho deciso di scegliere come testo biblico di riferimento il libro di Tobia (confesso che non lo avevo mai letto nella sua interezza): storia di coppia e di famiglie. L’autore di Tobia ci offre una storia centrata su due famiglie della diaspora, storia nella quale i suoi ascoltatori possono rispecchiarsi e immedesimarsi… è ciò che abbiamo cercato di fare anche noi a Braies (o meglio le coppie).

La narrazione delle vicende di queste due famiglie (Tobia e Sara; Tobi e Anna) ci ha permesso di riflettere sul vissuto coniugale dentro il quale il Signore intreccia il suo Disegno d’Amore, di riconsiderare gli “angeli” della nostra vita e su come viene vissuta la sessualità ed affettività nella coppia.

La storia di Tobia ci ha fatto vedere come la Provvidenza divina abbia bisogno della nostra libertà umana: Dio non si sostituisce alla libertà umana, anzi, la presuppone.

Personalmente è stato edificante vedere tante coppie mettersi in gioco (perché il campo scuola presuppone questo) con umiltà per rivedere al proprio interno le dinamiche di coppia, le difficoltà, i correttivi da apportare ma soprattutto riconoscere i segni della presenza di Dio e ringraziarLo per ciò che sta operando nella nostra vita di coppia e di famiglia.

Tutto questo è stato possibile grazie al clima di disponibilità e di serenità che si è creato in queste due settimane; circondati da una cornice naturale da mozzafiato…

Non posso non ricordare il nostro cuoco ufficiale Armido con Caterina e gli aiutanti che si sono alternati in cucina; suor Graziella per aver tenuto gli “scatenati” bambini insieme con le nostre brave babysitter… GRAZIE DI CUORE.

Siccome non bisogna mai vivere sugli allori, la speranza è che altre coppie possano vivere quest’esperienza vincendo alcuni luoghi comuni o pregiudizi (si prega solo, non ho bisogno, sono sempre quelli che vanno, sto bene così, mi arrangio io…) perché sono occasioni di confronto e di crescita personale e di coppia… provare per credere!

Don Domenico

 

L’esperienza al campogiovani Braies 2009

L’ esperienza del campogiovani che ho vissuto quest’estate è indescrivibile!!

Braies 2009

Mai avrei pensato di vivere una settimana tanto intensa e tanto divertente!!!

Eravamo in 14: due ragazze e dodici ragazzi. Tra una scalata e una biciclettata ho avuto l’occasione di confrontarmi ancora con i miei coetanei supportati dai nostri super animatori che ci hanno sopportato e ascoltato con pazienza.

Oltre ai paesaggi mozzafiato del luogo Braies è stata per me come una casa: durante i pasti sembravamo una famiglia molto numerosa ma soprattutto molto rumorosa!!!

Anche le serate erano fantastiche! Tra partite a Risiko e a carte trovavamo anche il tempo per andare a prendere il gelato nei paesi limitrofi.

La mia seconda volta a Braies è stata molto diversa dalla prima: l’ho vissuta in modo più maturo e spero di aver dato un buon esempio ai ragazzi del ’95 che pur avendo fatto alcune esperienze diverse dalle nostre ci hanno accolto bene nel loro gruppo senza vergognarsi e mettendosi in gioco davanti a noi più grandi!!!!!!!

Un grazie davvero di cuore a tutti!!!!!

Sara

Camposcuola Braies 2009

Il luogo scelto per il camposcuola è

Braies di dentro in alta Val Pusteria dal 26 Luglio a 1 Agosto 2009

Raggiungeremo Braies in Pullman  con partenza dall’Oratorio alle ore 10.00. (Anche il rientro a Leno è previsto in Pullman)

Per il soggiorno è necessario prevedere:

Pranzo al sacco per il primo giorno, lenzuola o saccopelo, abbigliamento adatto alla montagna (non dimenticare un maglione pesante, il k-way, scarponcini adatti ad escursioni lungo sentieri accessibili a tutti, pila).

Le iscrizioni si ricevono in Oratorio entro il 1 Luglio 2009.

La quota di iscrizione è di € 210,00 da versare su cc postale tramite apposito bollettino da ritirare in oratorio.

La località è particolarmente adatta a gite in bicicletta (metti in ordine la tua due ruote…).

Per ogni ulteriore informazione attendiamo genitori e ragazzi Mercoledì 1 Luglio alle ore 20.30 presso l’oratorio per una breve ma importante riunione informativa. Destinatari dell’esperienza sono i ragazzi\e nati nel 1995