V Notte delle Chitarre – Il video

Lo scorso sabato 1 aprile, si è tenuta la quinta edizione della “Notte delle Chitarre”. Nella prestigiosa cornice del teatro dell’oratorio S.Luigi di Leno, si sono alternati sul palco chitarristi diversi con stili diversi, dando vita ad una serata piena di musica.

Ecco il video che riassume quella splendida serata!

La V Notte delle Chitarre!

Sabato 1 aprile, presso il teatro dell’Oratorio di Leno, si terrà la 5a edizione della notte delle chitarre. Chitarristi diversi, con stili diversi si alterneranno sul palco.

Dal rock, al metal, al jazz al blues, tutti i generi verranno rappresentati in una magica notte, dove saranno le chitarre a cantare 🙂

É un’occasione per avvicinare i giovani e non, al mondo della chitarra.  Vi aspettiamo numerosi, ingresso gratuito. Grazie a Mario Sabaini per il promo video. Vi aspettiamo numerosi !!! Are you ready !?

Attilio

Guarda le foto della scorsa edizione:

La Quarta Notte delle Chitarre

Tappeto Volante: l’avventura continua

La Tartaro Blues Band, patrocinata dall’Oratorio di Leno, continua nell’avventura del Tappeto Volante, il concorso musicale organizzato dal Centro Oratori Bresciani.

Una sfida nata per gioco, che vede esibirisi numerose band emergenti che frequentano gli oratori della provincia di brescia.

La Tartrao Blues Band, dopo aver superato la prima fase di selezione nell’auditorium di manerbio, si esibirà nella semifinale Domenica 3 Maggio, nel nuovo teatro del Quadriportico dove eseguirà un paio di pezzi. La Band che si presenterà come gruppo del nostro Oratorio, ha bisogno del nostro tifo!!

L’appuntamento da non perdere è quindi Domenica 3 Maggio ore 20.30, Quadriportico piazza Vittoria, Brescia. Ingresso Libero.

 

L’oratorio di Leno alla sfida tra oratori

 La Tartaro Blues Band rappresenterà il nostro oratorio al “Tappeto Volante”, la tradizionale gara tra band giovanili della provincia di Brescia. Le prima fase delle selezioni si terrà domenica 1 marzo 2009 ore 20.30 presso l’Oratorio di Manerbio per le Band residenti nella Bassa Bresciana.

tappeto volante 2009

La Gara:

Sarà premiata la migliore canzone cover riarrangiata e reinventata, eseguita da giovani musicisti bresciani presentati e supportati da un Oratorio.

Per l’esibizione sarà richiesta l’esecuzione di una canzone di riscaldamento e del brano in concorso. Saranno selezionati, nell’arco di tutte e tre le eliminatorie, 4 band e 4 solisti della sezione Cover che si esibiranno domenica 19 aprile e domenica 3 maggio al Quadriportico (Piazza della Vittoria, 2 – Brescia) per le semifinali. Di questi otto, tre raggiungeranno la finale del Tappeto Volante 2009 che si terrà domenica 10 maggio presso il Quadriportico. In tale occasione saranno comunicati i vincitori. Tutte le band sono invitate a partecipare alla festa di premiazione

del 24 maggio a Iseo per ritirare eventuali premi speciali e menzioni.

Premi

Tappeto Volante d’Oro: Diploma, abbonamento a La Voce del Popolo e € 500,00

Tappeto Volante d’Argento: Diploma, abbonamento a La Voce del Popolo e € 250,00

Tappeto Volante di Bronzo: Diploma, abbonamento a La Voce del Popolo e € 100,00

Premio per il Miglior Arrangiamento: Diploma e abbonamento a La Voce del Popolo

Premio “Quadriportico” per i sostenitori più numerosi: gadget del Quadriportico e biglietti omaggio

Premio “Quadriportico” per i sostenitori originali: gadget del Quadriportico e biglietti omaggio

Tutti i concorrenti riceveranno un diploma di partecipazione.

tartaro blues band

La Band:

La Tartaro nasce come  Blues Band nell’anno 2002, dall’incontro di uno studente di musica e musicista nella banda lenese (giaco) e un promettente bassista (Fiore),  entrambi con il desiderio di suonare il blues.

Dopo una divertente visione del film The Blues Brothers, inizia il reclutamento della band,  che raggiunge 13 componenti (basso, batteria, tastiere, 2 chitarre, 4 sax, 2 tromboni e 2 voci…una big band!!!).  Il nome nasce dal nostro patron e sostenitore.

Negli anni 2003-2004 arrivano le prime esibizioni, con una scaletta che inizialmente è totalmente tributo ai Blues Brothers, ma che poi subisce delle variazioni sia nella formazione con un nuovo chitarrista (il Coro) iniziando a spaziare nel panorama blues anche di altri autori (zucchero, otis redding, james brown).

Il progetto non decolla e all’alba del’anno 2005 la band si scioglie e della Tartaro ne restano solo i ricordi.

Ecco che una mattina del gennaio 2008 il Giro (voce del gruppo) rivide la luce, e iniziò la dura impresa di rimettere insieme la Band.

La nuova formazione presenta delle novità interessanti, alcuni nuovi musicisti e finalmente anche la voce femminile.

Con questo nuovo assetto l’attuale band propone un genere non soloBLUES, ma anche FUNKY, BLUEBEAT, SKA e ROCK ’N ROLL.

Sempre portando nei cuori un grande amico, un grande musicista.