Il volontariato

Il volontariato è un’attività di aiuto gratuito e spontaneo verso chi ne ha bisogno, prestando opere in maniera individuale e collettiva per scopi benefici e non con uno scopo di lucro ma… conosciamo tutti il significato di volontariato.

Fare volontariato oggi e importante più che mai, ce n’è veramente tanto bisogno.

Per entrare a far parte di un qualsiasi gruppo di volontariato bisogna crederci, perché dare il proprio contributo richiede tempo, sacrificio e tanta volontà.
Si dà la priorità a fare del bene non per sé stessi e non è poco.
Fare del bene fa veramente bene, sia a chi lo riceve, sia a chi lo fa.
Fare volontariato apporta una grande soddisfazione personale, perché implica la propria applicazione nel fare qualcosa per gli altri, usando però sempre le proprie attitudini personali.

Sono davvero tante le forme di volontariato:
Dall’assistenza alle persone, all’unione di gruppi che si impegnano nel sociale, portando avanti dei progetti come quello della nostra piccola realtà di Porzano.
Gli eventi come il torneo di calcio e la festa di mezza estate, sono un esempio di volontariato che ci permette di dare un contributo economico alla nostra parrocchia i cui benefici sono in favore di tutta la comunità.

A questo punto da volontario, mi sento in dovere di offrire l’invito e l’opportunità di entrare a far parte del gruppo oratorio a qualsiasi persona e mi rivolgo soprattutto ai giovani.
L’importanza del volontariato è per loro cruciale, apre loro la mente, stimola il dialogo.
È importante per la loro crescita e troveranno una grande famiglia.

Le motivazioni che spingono una persona a diventare un volontario, sia che entri a fare parte di una “CROCE ROSSA” o qualsiasi altro gruppo o associazione, hanno un fattore comune;
Il volontariato agisce sempre per bontà d’animo e soprattutto di buona fede.

Come diceva Madre Teresa di Calcutta:

Chi nel cammino della vita ha acceso anche soltanto una fiaccola nell’ora buia di qualcuno, non è vissuto invano.

R.C.
Un Volontario.

Avviso ai genitori quarto anno ICFR per celebrazione di ammissione al catecumenato

Leno, 18 aprile 2017

Ai genitori dei ragazzi
del IV anno del cammino ICFR
PER TAPPA CELEBRATIVA
07 MAGGIO 2017
Santa Messa ore 11.00

Gentili Signori,
come accennato durante il percorso di catechesi, a proposito del rito di passaggio che riguarda il cammino del IV anno, ossia l’ammissione all’ultima tappa che si chiama del catecumenato, vi indichiamo alcuni aspetti per la celebrazione:

Per quanto concerne la celebrazione, ai ragazzi è stata richiesto di presentare una domanda scritta per continuare il cammino. Il modulo della domanda, consegnato al catechismo, dovrà essere anche da voi controfirmato oltre che dai catechisti. Durante la Santa Messa, i ragazzi verranno chiamati per nome e presenteranno la domanda scritta all’altare.

Anche a voi, ad un certo punto, sarà chiesto un intervento durante la celebrazione. Vi riportiamo qui sotto la parte interessata.

Estratto della celebrazione per genitori

Celebrante: Cari genitori e accompagnatori, giudicate sincero il desiderio di questi ragazzi/e di essere ammessi/e ai sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia?

Genitori e accompagantori: Sì, lo giudichiamo sincero.

Sempre nella celebrazione, ai ragazzi, verrà consegnato un crocifisso come segno di un’intensificazione del cammino in preparazione ai sacramenti della confermazione e dell’Eucarestia.

Potrebbe essere bello che con i vostri figli, condividiate le motivazioni che loro indicheranno sulla domanda a proposito di continuare il cammino. Se non fosse possibile nel contenuto perché forse si vorrà mantenere una certa riservatezza, almeno sarà possibile nella preghiera.

Se ci fossero alcuni aspetti non chiari della celebrazione, contattate pure don Davide al numero: 3383912010. Augurandovi la buona continuazione del tempo pasquale in preparazione alla festa di Pentecoste, vi salutiamo.

I sacerdoti e i catechisti

Avviso ai genitori del terzo anno ICFR per celebrazione prima confessione

Leno, 18 aprile 2017

Ai genitori dei ragazzi
del III anno del cammino ICFR
PER TAPPA CELEBRATIVA
07 MAGGIO 2017

Gentili Signori,
come accennato durante il percorso di catechesi, a proposito del rito di passaggio che riguarda il cammino del III anno, ossia il sacramento della riconciliazione, vi indichiamo alcuni aspetti per la celebrazione. Innanzitutto rammentiamo che faremo due turni nello stesso pomeriggio, per permettere ai ragazzi di celebrare il Sacramento con più tranquillità.

Il primo turno si troverà in Oratorio per le ore 14.15, partirà in processione per le 14.30 e comincerà la celebrazione in Chiesa per le ore 14.45. Questo turno sarà composto dai ragazzi del catechismo del giovedì e dai ragazzi del catechismo del sabato.

Il secondo turno si troverà in Oratorio per le ore 15.30, partirà in processione per le 15.45 e comincerà la celebrazione in Chiesa per le ore 16.00. Questo turno sarà composto dai ragazzi del catechismo della domenica.

Così facendo i due turni sono numericamente equilibrati ma se ci fossero delle difficoltà a far parte del turno assegnato, è possibile spostarsi dall’una all’altra opzione comunicandolo a don Davide.

Al termine di entrambe le celebrazioni, su proposta di alcuni di voi, ci potremo ritrovare in Oratorio per un rinfresco intorno alle ore 17.15. Per quanto riguarda il rinfresco, chiediamo liberamente di portare qualcosa da condividere che potrete collocare in aula (stanza sotto il portico) quando si arriva in Oratorio, prima di partire con la processione. Il primo gruppo, una volta terminata la celebrazione si preoccuperà di allestire tavoli e preparare il tutto anche per il secondo gruppo.

Se ci fossero alcuni aspetti non chiari della celebrazione o delle proposte per la condivisione finale, contattate pure don Davide al numero: 3383912010.
Ricordiamo che la data della celebrazione è prevista per il prossimo 07 maggio in Chiesa. Augurandovi la buona continuazione del tempo pasquale, vi salutiamo.

I sacerdoti e i catechisti

Assemblea Parrocchiale – 23 ottobre 2016

Ai genitori di tutti
i cammini di fede

Leno, 06 ottobre 2016

Oggetto: comunicazione in merito all’assemblea parrocchiale prevista per domenica 23 ottobre 2016

Cari genitori,
con questa lettera desideriamo comunicarvi che in data 23 ottobre 2016 la nostra comunità intende celebrare l’inizio dell’anno pastorale, con un’assemblea parrocchiale che vorrebbe coinvolgere, come segno di comunione, tutte le fasce d’età. Si è pensato ad un momento straordinario che ci raccogliesse per pregare, riflettere e condividere le nostre esperienze alla luce della parola di Dio.
In quell’occasione verranno sospese le Sante Messe della domenica mattina delle ore 09.00 e 10.00 per radunarci in Oratorio dove si terrà il momento assembleare che si concluderà con la celebrazione eucaristica delle ore 11.00 in chiesa parrocchiale.

Assemblea Parrocchiale 2015

Il programma prevede:

Ore 08.50: ritrovo in Oratorio e sistemazione nei rispettivi ambienti in base alle diverse fasce d’età:

  • dal 1° al 6° anno di catechesi il ritrovo sarà in aula verde;
  • 7° anno, i ragazzi di terza media e delle superiori si raduneranno in aula aragosta;
  • giovani i adulti in tetro.

Ore 09.00: preghiera e stimolo iniziale alla riflessione. Per questo momento, saremo aiutati da alcune persone ad addentrarci al tema in un modo coinvolgente.

Ore 09.45: Confronto in gruppi che per ogni fascia d’età verranno formati e destinati a sedi già stabilite all’interno dell’Oratorio.

Ore 11.00: Santa Messa in chiesa parrocchiale dove al posto dell’omelia verranno riportate le considerazioni emerse dai lavori delle tre fasce d’età.

Assemblea Parrocchiale 2015

[av_notification title=’Questa parte riguarda solo il 2° anno’ color=’orange’ border=” custom_bg=’#444444′ custom_font=’#ffffff’ size=’large’ icon_select=’yes’ icon=’ue83d’ font=’entypo-fontello’]
Essendo in quella data già previsto un incontro pomeridiano per i genitori e figli del 2° anno di catechesi, abbiamo pensato di sospendere quel solo incontro e di invitare alla partecipazione all’assemblea parrocchiale in modo da non avere un doppio appuntamento.
[/av_notification]

Per ogni ulteriore informazione, o per altri appuntamenti, vi invitiamo a consultare gli usuali canali di comunicazione: agenda parrocchiale, sito web, avvisi durante le Sante Messe della domenica, bollettino parrocchiale “La Badia”; oppure contattateci al numero 3383912010.

Augurandovi una buona continuazione
vi salutiamo.