Lettera dall’Associazione Hamici

Come tutte le realtà, anche la nostra deve fare i conti con il ritorno di questo brutto virus, di cui non ne possiamo davvero più!

Da mesi immaginavamo il periodo di Natale, i momenti di festa e condivisione con tutti i nostri Hamici ma… chissà come sarà!?!

Viviamo giorno per giorno ed aspettiamo l’istante in cui potremo tornare ad abbracciarci, a cantare a squarciagola e a ballare dalla felicità…

Sono mesi complicati per tutti ma noi, che di difficoltà ne sappiamo qualcosa, vi abbracciamo tutti da lontano, soprattutto chi soffre di più e , sottovoce, vi sussurriamo che passerà, anche questa prova passerà…

Ringraziamo in anticipo tutte le persone che hanno sostenuto in ogni forma la nostra sottoscrizione a premi natalizia che prosegue ancora per qualche settimana, grazie ai fondi raccolti potremo continuare a  sostenere le spese e progettare il nostro futuro!

Grazie ai volontari che, con il solito entusiasmo, continuano a gestire in massima sicurezza le nostre attività; appena si potrà ci aspettiamo di vedere tanti volti nuovi alla nostra sede in Via Paolo IV, per trascorrere momenti di gioia e spensieratezza!

I Ragazzi dell’Associazione Hamici

Il Consiglio Direttivo, gli educatori, i volontari e tutti i ragazzi dell’Associazione Hamici augurano a tutti di trascorrere delle serene festività, che il Bambin Gesù conforti chi è nel dolore donando la speranza per un nuovo domani. Auguri!

 

Lettera dal Gruppo Alpini di Leno

Cari Lenesi,

vi sarete sicuramente accorti che quest’anno la tradizionale “Castagnata Alpina” giunta ormai alla sua 38^ edizione, purtroppo non si è svolta.

In ottemperanza alle prescrizioni del DPCM approvato in data 13 ottobre scorso, ma soprattutto preso atto del continuo aumento dei contagi che purtroppo sta interessando nuovamente la nostra nazione in particolare la Lombardia, abbiamo a malincuore deciso di annullare la manifestazione che era stata programmata come di consueto in concomitanza con la festività di Ognissanti.

In un primo momento avevamo deciso di procedere con la festa e di non perdere una tradizione così radicata e importante per noi Alpini e per il nostro paese; purtroppo come ben sapete, negli ultimi periodi la situazione del Covid-19 è in continuo peggioramento e con le restrizioni imposte dall’ultimo DPCM approvato non eravamo in grado di assicurare la tutela della salute di tutti.

Per questo motivo, a malincuore, abbiamo preso la decisione sofferta di annullare la manifestazione.

Ci dispiace e ci scusiamo con tutti coloro che da tempo aspettavano le nostre caldarroste e vin brùlè, ma siamo certi che avete compreso il motivo della nostra scelta.

Noi riteniamo di aver preso la decisione più prudente, saggia e condivisibile, perché in un momento difficile come quello che stiamo vivendo, crediamo che la salute sia il bene più importante da salvaguardare.

Ci auguriamo di cuore di potervi rivedere il più presto possibile! Il nostro auspicio è quello di incontrarci la notte di Natale all’uscita della chiesa parrocchiale, davanti al braciere acceso condividere con voi un bicchierino di vin brulé, una fetta di panettone e scambiarci gli auguri natalizi come tradizione.

Sarebbe davvero bello… Per ora incrociamo le dita e nella speranza che tutto questo possa avvenire in completa serenità, porgiamo a Voi e alle vostre famiglie i più sentiti auguri di Buon Natale confidando in un 2021 decisamente migliore .

Un abbraccio e Buone Feste dal Gruppo Alpini Leno

Buon compleanno sede

Dieci anni sono passati dall’inaugurazione della nostra sede quante cose sono state realizzate e quante persone si sono avvicendate nei vari ruoli.

Obbiettivo comune far si che i nostri Hamici si divertano e possano fare tante belle e nuove esperienze. Ricordo che tante persone ci hanno aiutato ad essere ciò che oggi siamo cioè una realtà radicata in Leno, quanti obbiettivi raggiunti e realizzati con tenacia e tanto impegno, un pensiero va anche a chi ci ha lasciato, ma che sicuramente ci protegge da lassù.

Un grazie di cuore ai Pionieri, che con tenacia e impegno già da subito ci hanno creduto e anche a tutte quelle persone che vedendo cosa stavamo cercando di realizzare hanno creduto in noi e nel nostro lavoro e ci hanno sostenuto.

I risultati ottenuti si sentono e si vedono.

Non ci stancheremo mai di invitare le persone che vogliono investire un po’ di tempo nel volontariato a venire a trovarci, sicuramente saranno le benvenute.

Se vuoi sostenerci con la tua goccia dona il tuo 5 x mille al codice fiscale 97008790178

L’associazione Hamici nella ricorrenza delle festività porge i migliori auguri di Buona  Pasqua 

Enrico Corsi

Il giorno 8 ottobre 2018, presso l’Università degli Studi di Brescia, Enrico Corsi è stato proclamato Dottore in Medicina e Chirurgia , con votazione 110 e Lode,  discutendo la Tesi: “Chirurgia di Recupero nei Tumori di Testa e Collo: Efficacia, Risultati e Fattori Prognostici”.

Mamma, papà e fratello Paolo esprimono ad Enrico la loro gioia per il traguardo raggiunto.

La redazione si congratula con Enrico per il brillante risultato conseguito.

Auguri di Natale

Vi auguriamo un buon Natale con i ragazzi dei gruppi adolescenti!

Vi lasciamo inoltre con un video bonus: il messaggio di don Davide all’interno dello spettacolino realizzato dai ragazzi del VII anno del cammino ICFR. Grazie ad Erika Gerardini per la realizzazione del video.

Amaryllis

Monica toglie dalla scatola il bulbo di amaryllis e si sorprende che, senza terra, senza acqua, al buio, abbia già dato vita ad un bocciolo albino, piegato su se stesso. L’ha acquistato per invasarlo  ed averlo con la sua splendida, bianca fioritura per il prossimo Natale: quasi una tradizione per lei.

Lo mette a dimora, gli dà un poco d’acqua e pone il vasetto davanti ad una vetrata. Giorno dopo giorno, il bocciolo alza il capo sullo stelo che sempre più si allunga. Monica sperimenta la forza della luce: orientando il vasetto, ogni giorno verso la luce, l’amaryllis cresce diritto e si tinge di un verde deciso. La luce è magnetismo e rivelazione, pensa Monica che, già proiettata nell’aspettativa del Natale, si sorprende ad associare la nascita del Bimbo di Betlemme alla luce. Non si dice che nascere è “venire alla luce”?. Quel bimbo veniva dalla Luce e fattosi adulto sarà egli stesso Luce.

Certo che Dio, continua ad elaborare Monica, tralasciando per un attimo la Sua omniscienza, ha confidato e sperato troppo che l’umanità si lasciasse commuovere da un esserino bisognoso di tutto e dalla generosità della sua giovanissima mamma. Gesù è cresciuto e si sa come è andata. Non andrebbe meglio in questi nostri tempi dove l’indifferenza e la superficialità sembrano regnare. Non è più l’era dell’ “homo sapiens”, se mai c’è stata, ma dell’uomo tecnologico, commerciale e virtuale, ironizza tra sé Monica. Oggi il Natale si veste di tali connotazioni: formali auguri attraverso i social, scintillanti e tecnologiche luci a creare l’atmosfera natalizia, allettanti voci che invitano a regalarsi e regalare cose… ma il profondo significato religioso di questa festa che fine sta facendo? Monica se lo chiede e si chiede anche quanto potrà durare l’ infinita pazienza di Dio che, ad ogni anno, bussa alla porta di ciascuno a ricordare che per vedere la vera Luce, gli occhi non sono indispensabili, ma lo sono la mente ed il cuore.

Monica guarda l’amaryllis che sta continuamente crescendo e si stupisce che un bulbo le abbia suggerito tali pensieri e considerazioni. Se veramente il fiore schiudesse la sua candida bellezza il giorno in cui Gesù nasce nell’anno 2018, sarebbe un dolce, materno benvenuto.

Buon Natale!

Artiglieri d’Italia – sezione di Leno

Il 4 Dicembre ricorre la festività di S. Barbara, nostra protettrice

I primi passi furono nel 1957, l’artigliere Davo rag. Antonio è stato il coordinatore di coloro che fondarono la sezione nel 1959. Il maggiore Seccamani conte Stefano è stato il primo Presidente e con l’art. Dagani Enrico e l’art. Bonazza Umberto componevano il primo direttivo. Attualmente il Presidente è l’artigliere Santo Agnellini e il Caporale Giuseppe Pennati ha il titolo di “Presidente onorario” per il ventennio di presidenza continuativa. Ad oggi gli iscritti alla sezione sono 45 e contribuiscono ad onorare coloro che hanno sacrificato la loro vita per dare a tutti democrazia e libertà. La sezione partecipa a tutte le iniziative, sia nel comune, nella provincia e oltre, mantenendo alto il nome di Leno. La sede è in Via Badia 22 presso il Circolo Combattenti. Nell’occasione la sezione Artiglieri augura a tutti Buone Feste e Buon Anno.

Il presidente
Art. Santo Agnellini

Il segretario
Art. Sergente Sergio Ghidotti