Nuova casa per il monumento AIDO

L’attività del Gruppo Comunale AIDO “Giuseppe Pavia” di Leno si è concentrata nell’anno 2018 su due direttrici principali.

In primis, la prosecuzione e il consolidamento della diffusione del messaggio a favore della donazione di organi. A fianco della consueta modalità di esprimere il proprio consenso alla donazione attraverso l’iscrizione all’AIDO (tuttora possibile), si è concretizzata la possibilità di farlo all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità presso l’ufficio anagrafe del comune di Leno. Questa opportunità permette di raggiungere quotidianamente un elevato numero di potenziali donatori. Nel primo anno di attivazione del servizio, solo il 10% circa dell’utenza ha manifestato la propria volontà (favorevole o contraria) presso l’ufficio anagrafe (fonte: Comune di Leno). Il nostro impegno sta nel continuare a lavorare affinché tale percentuale raggiunga il 50%: obiettivo ambizioso, lo sappiamo, ma restiamo fermamente convinti che una decisione così importante vada assunta in prima persona.

Il secondo grande tema ha riguardato i lavori preparatori allo spostamento del monumento AIDO, dal parco di via Toscana al parco di via Re Desiderio, dove sarà maggiormente visibile e fruibile dai cittadini lenesi.

Il presidente
e il direttivo AIDO Leno

News dall’AIDO

Il gruppo AIDO “Giuseppe Pavia”  di Leno non si ferma mai e prosegue nella realizzazione delle iniziative che, in forme diverse, permettono di far conoscere l’Associazione e di diffondere il messaggio di sensibilizzazione alla donazione di organi.

La gita al lago di Braies è stata un’occasione per passare una giornata spensierata in buona compagnia, circondati da uno scenario incantevole: ringrazio pubblicamente tutti coloro che, ancora una volta, hanno risposto al nostro appello partecipando con entusiasmo all’iniziativa.

Sono certa che non mancherà risposta anche al Corso “Tutela di sé”, rivolto a tutte le donne e ragazze a partire dai 16 anni,  che prenderà il via a Leno il 13 settembre 2018:  8 lezioni di difesa personale tenute da SAGIDO.COM Progetto Donna, che ci faranno scoprire tecniche interessanti per affrontare le situazioni di pericolo e di emergenza in tutta sicurezza. Il corso si svolgerà presso la sede della Croce Bianca Dominato Leonense in via Brescia 40 a Leno (info: 3331582024 Giulia – 3333675115 Rita).

Infine, a nome mio e del direttivo, menzioni di merito a due volontari del nostro gruppo che si sono contraddistinti in settori diversi, ma che ci rendono ugualmente orgogliosi del percorso che abbiamo intrapreso insieme:

  • la nostra vice presidente Samantha Robecchi ha pubblicato il suo ultimo successo musicale “Sincronicità”:  la dimostrazione che, anche fra lavoro, casa, famiglia, associazione… inseguire i propri sogni e le proprie passioni è questione di volontà;
  • il nostro vice presidente onorario Ivano Saletti, trapiantato di cuore da oltre tredici anni, ha conquistato 3 medaglie d’oro e 2 d’argento nelle discipline di ciclismo e podismo ai Campionati Europei per trapiantati di cuore e polmone di Lignano Sabbiadoro: una importante testimonianza di impegno e perseveranza, che ha valore sia per il risultato agonistico in sé, sia come conferma che, dopo il trapianto di un organo, si può tornare ad una vita attiva e sportiva.

Complimenti vivissimi!!!

La presidente
Giulia Beschi

Donazione di organi, “Una scelta in comune”

Dal 16 maggio anche in Comune a Leno

Anche al Comune di Leno, Ufficio Servizi Demografici, dal 16 maggio sarà possibile dichiarare direttamente la propria volontà di consenso o di diniego alla donazione di organi e tessuti: lo prevede il progetto di informazione dell’AIDO provinciale di   Brescia “Mettiamoci dalla loro parte-Cittadini solidali per Una scelta in Comune”, realizzato da Centro Nazionale Trapianti e AIDO.

Il nuovo servizio per i cittadini di Leno sarà disponibile dal 16 di maggio 2017 rivolgendosi all’ Ufficio Servizi Demografici. Al momento del rinnovo o del rilascio della carta d’identità sarà infatti possibile esprimere la propria volontà in merito alla donazione di organi e tessuti.  In particolare, i cittadini maggiorenni residenti che chiederanno il rilascio o il rinnovo del documento d’identità, avranno la facoltà di manifestare la propria volontà (sia di consenso che di diniego) alla donazione di organi e tessuti  dopo la propria morte, compilando un semplice modulo, che automaticamente verrà trasmesso a cura dell’ufficio Servizi Demografici al SIT (Sistema Informativo Trapianti) per l’aggiornamento della banca dati (strumento essenziale, che viene consultato costantemente dai medici per verificare la disponibilità di organi al fine di poter effettuare trapianti). È importante evidenziare che la dichiarazione non sarà trascritta in automatico sulla carta d’identità, ma ancor più importante è ribadire che non è assolutamente un obbligo, ma una facoltà, un’opportunità in più per i cittadini che  fossero interessati ad esprimere la propria volontà in tema di donazione di organi, rendendo così più semplice e comoda questa scelta. E soprattutto coloro che esprimeranno il proprio consenso o diniego alla donazione di organi potranno modificare in qualsiasi momento la volontà espressa, comunicando la decisione presso l’Azienda sanitaria, che provvederà immediatamente all’aggiornamento del SIT.

Il presidente  del Gruppo comunale “Giuseppe Pavia”
Giulia Beschi

Bentornato al gruppo A.I.D.O.

“Vi darò un cuore nuovo
metterò dentro di voi
uno spirito nuovo”

Dopo qualche mese di inattività, si è ricostituito il 20 novembre 2016 il gruppo comunale A.I.D.O. “Giuseppe Pavia” di Leno.

Una realtà con una storia così significativa alle spalle non poteva di certo rimanere inattiva a lungo… e infatti, grazie all’impegno di nuove forze, tra cui molti giovani, l’Associazione ha potuto ricominciare ad organizzare iniziative ed eventi, finalizzati alla diffusione del messaggio di sensibilizzazione alla donazione di organi, ed all’informazione alla cittadinanza affinché possa esprimere in maniera piena e consapevole il proprio consenso o diniego in merito alla donazione di organi.

Il nuovo gruppo si è prontamente messo all’opera per elaborare un calendario di appuntamenti per il primo semestre 2017, che ha visto come inizio i due eventi dell’8 marzo: il mattino un incontro con gli studenti dell’I.I.S. V. Capirola, e la sera la testimonianza di due rappresentanti del centro Antiviolenza “Casa delle Donne” di Brescia durante una serata musicale Pro A.I.D.O. presso la pizzeria Oasi, in occasione della Festa della Donna.

Sono già in fase di preparazione le prossime manifestazioni, tra cui:

– il 7 maggio, partecipazione alla gara podistica “StraLeno”, ed a chi vorrà correre con noi regaleremo una t-shirt con il nostro slogan di sensibilizzazione;

– il 26 maggio,  collaborazione con il Comune di Leno per l’organizzazione di un incontro presso il teatro comunale, a tema “Alimentazione preventiva: un regalo che vale una vita!”. Si parlerà  di alimentazione sana, ma sarà anche l’occasione per presentare il progetto “Una scelta in comune”, cui l’Amministrazione Comunale ha aderito, e che consiste nella possibilità di esprimere, all’atto del rilascio o del rinnovo della carta di identità presso l’Ufficio Anagrafe, la dichiarazione di volontà alla donazione di organi e tessuti. Ospiti della serata, il Sindaco dott.ssa Cristina Tedaldi, il presidente A.I.D.O. provinciale prof.ssa Rosaria Prandini, rappresentanti delle Associazioni AVIS e A.N.T.O.

– a giugno, pellegrinaggio a Medjugorje.

Il nuovo direttivo risulta così composto: presidente Giulia Beschi, vicepresidente Vicario Ivano Saletti, vicepresidente Samanta Robecchi, amministratore Margherita Savio, segretaria Claudia Migliorati e sei consiglieri.

Vi invitiamo a partecipare alle nostre iniziative e seguirci sulla pagina facebook.

La sede sociale si trova attualmente presso l’Ospedale di Leno, ospite nel locale dell’Associazione LILT (in quanto la sede operativa A.I.D.O. è momentaneamente in ristrutturazione). Cogliamo l’occasione per ringraziare l’LILT per la gentile accoglienza.

Siamo aperti il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.

Per informazioni, non esitate di contattarci ai numeri 3331582024 oppure 3391008832.