Suor Amata Anita Badini

Mi piace

05-04-1927 – 14-09-2018

Venerdì 14 Settembre 2018, la festa dell’esaltazione della Santa Croce, il Signore ti ha chiamato a sé, liberandoti dal dolore e dalla malattia che ti aveva bloccato in un letto.  La malattia ti ha provato molto, ma non ti ha impedito di raggiungere con la preghiera, con un sorriso, una carezza, tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incontrarti. La tua  vita è stata un lungo viaggio, cominciato molto presto: a soli 16 anni hai scelto di dedicarti completamente al Signore. Questo viaggio fatto di obbedienza, servizio, preghiera ti ha portato in tanti posti: Breno, Sanatorio infantile di Valledrane, Campiglioni in Toscana, Brescia e Milano.

Ricordiamo la dolcezza del tuo sguardo, la delicatezza delle tue parole sempre piene di amore e comprensione, la speranza e la serenità anche durante la malattia, le mani giunte con la corona del rosario fino all’ultimo respiro.

Per tutta la vita sei stata cuoca ed una cuoca insuperabile, piena di attenzioni e di premure sia nelle grandi cucine che in quelle piccole dei conventi: non mancava mai una torta diversa per la festa di compleanno.

Sembra ancora di sentirti: “Sa di mamma!” quando un piatto semplice era molto buono. Ogni estate ti aspettavamo, nella settimana di riposo che ti veniva riconosciuta, e per noi era una festa: tornavi a Leno e a Porzano ed infaticabile passavi di casa in casa a portare il tuo saluto, il tuo abbraccio, la tua preghiera. E per i bambini , che adoravi, non mancava mai una carezza e un dolcetto.

Nel tuo grande cuore c’era posto per tutti, non dimenticavi mai nessuno ed anche se lontana sapevi esserci vicina nei momenti belli e in quelli tristi con una lettera o una telefonata.

Ci mancherai tanto suor Amata, tu che hai scelto di vivere in semplicità, in punta di piedi, come dicevi tu, ci hai insegnato quanto è grande l’amore di Dio che ricolma di doni la vita di ogni uomo e la rende preziosa.

Per te ogni persona aveva un dono. Dal cielo continua a sorriderci e a pregare per noi che ora ci sentiamo più soli. Ciao suor Amata ti vogliamo bene.

Le tue bionde

••• ••― ――― •―• / •― ―― •― ― •― / •― ―• •• ― •― / ―••• •― ―•• •• ―• ••

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti