Sant’Urbano Martire: reliquie a Milzanello

Storia delle sante Reliquie del Patrono di Milzanello

1

Milzanello, piccolo paese e frazione di Leno, racchiude piccoli tesori sconosciuto ai più che lo collegano con la storia dell’Abbazia di Leno, con la storia della Diocesi di Brescia e persino con la storia della Chiesa Cattolica.

Strano a dirsi, ma questo piccolo centro di poco meno di 500 anime conserva una memoria storica di tutto rispetto.

All’interno della chiesa dedicata a san Michele Arcangelo è presente un reliquiario contenente il capo e le ossa di s. Urbano Martire.
Il reliquiario, collocato sotto l’Altare Maggiore, è accompagnato da una targa che reca la seguente scritta, murata alle spalle dello stesso altare .

CORPUS S: URBANI M:
EXTREMUM AMORIS AC MUNIFICENTIAE PIGNUS IOANNIS CAD: BADUARII BRIX: EPI TANTI BENEFICII MEMORIAE
IOANNES ANTONIUS UGGERIUS LAPIDEM HUNC GRATI ANIMI TESTIMONIUM
SUAE AC NEPOTUM PIETATI
P.C.
ANNO MCCXIV

Il cartiglio sulle spoglie del martire indica che si tratta di s. Urbano Martire, ma nel novero dei martiri cristiani che portano questo nome ve ne sono diversi.

Nell’archivio parrocchiale ci sono alcuni documenti che ricordano i festeggiamenti che in passato si facevano alla fine di ottobre per il santo patrono del paese.

Da un lato, la lettura di questi documenti, ha permesso di dare il giusto lustro al santo martire, riportando alla memoria degli abitanti del paese che accanto a san Michele, titolare della chiesa, è proprio il santo martire Urbano il protettore della parrocchia e della comunità.

Giusto e doveroso quindi ripristinare la festa patronale a lui dedicata con tanta cura in passato e caduta in disuso con il tempo.

Ma a quale santo riportano esattamente le reliquie?

Prima di tutto per comprendere a chi appartengono le reliquie, bisogna leggere l’iscrizione. Nell’iscrizione si trovano alcuni elementi da cui partire per capire:

  • sant’ Urbano Martire
  • cardinale Giovanni Badoaro vescovo di Brescia
  • Giovanni Antonio Uggeri
  • 1714
  • … e naturalmente il luogo in cui si trovano le reliquie: chiesa di san Michele Arcangelo di Milzanello

Sono tutti elementi da cui partire.

Per costruire un quadro completo, abbiamo seguito percorsi indipendenti per ogni argomento, per poi allacciarli e intrecciarli insieme alla fine. C’è da dire che lungo il corso delle ricerche sono emerse tante tracce inaspettate, tutte legate al paese di Milzanello, tanto piccolo quanto ricco di una storia realmente interessante.

Naturalmente siamo partiti con pochi elementi attestabili, ci siamo dovuti muovere su alcune supposizioni e abbiamo seguito anche delle tracce che hanno portato un po’ fuori strada.

Una verifica negli archivi però ha aiutato a tornare sulla strada buona. Le soppressioni napoleoniche, i passaggi di proprietà, l’usura del tempo e la scarsa considerazione della documentazione storica nelle parrocchie nel secolo scorso, hanno fatto qualche danno e hanno reso davvero il lavoro difficile.

••• •― ―• ― ―――•• ••――― •―――― ――••• ••― •―• ―••• •― ―• ――― / ―― •― •―• ― •• •―• • ―――••• / •―• • •―•• •• ――•― ••― •• • / •― / ―― •• •―•• ――•• •― ―• • •―•• •―•• ―――

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti