Santificare la festa: La famiglia nel Giorno del Signore

3

(Questa relazione ha offerto molti aneddoti che è impossibile sintetizzare ma che hanno reso molto efficaci i passaggi che seguono)
Oggi le “terre di missione” non sono più la Papua Nuova Guinea ma gli USA, l’Europa… ”Abbiamo bisogno di formare uomini e donne che diano la testimonianza di fede, non di programmi di protezione dei testimoni”. Non basta più l’amministrazione ordinaria dei sacramenti, ci vuole l’esperienza di essere in cammino come discepoli di Gesù, personalmente, in modo coinvolgente e vivi cante, con altri, in una comunità viva.

Il terzo comandamento

“Più di quanto Israele abbia conservato il sabato, Il sabato ha conservato Israele”. Più di quanto noi abbiamo mantenuto l’osservanza della Messa domenicale, essa ci ha custodito come popolo con lo sguardo su Dio, unito agli altri e con lo slancio missionario. Perdere la Messa è la via sicura per l’asfissia spirituale.

L’Eucaristia

La carità cristiana è anche la sollecitudine verso i fratelli che sono spiritualmente senza casa, affamati, spiritualmente prigionieri e ammalati. La chiesa non è un centro di aggregazione ma il “luogo” per diventare discepoli di Gesù, vivere la sequela con i fratelli, attingendo forza dall’ eucaristia domenicale. Così forgiamo la nostra identità. Quanti fratelli aspettano un nostro invito…

L’Eucaristia e la famiglia

“La famiglia che prega unita, rimane unita”

La nostra fede: un patrimonio vivente per i nostri figli e nipoti

I figli imparano osservando i genitori e i nonni, anche nell’esperienza di fede. Imparano a prepararsi a ricevere l’Eucaristia, quanto e perché sia importante, il valore del sacramento della Riconciliazione…
Imparano l’importanza di condividere con altre famiglie la festa della domenica non solo nella pratica religiosa ma anche nel pranzo, nel gioco, nel gesto di carità. Così si ha coscienza di essere famiglia di Dio. Studi dicono che è la pratica religiosa del papà che aiuta maggiormente i gli a considerarla come importante per gli adulti.

Citando Benedetto XVI: “la domenica non è solo una sospensione dalle attività ordinarie, ma un tempo in cui i cristiani scoprono la forma eucaristica che la loro vita è chiamata ad avere”. Cristo si dona veramente a noi, non in modo simbolico.

L’Eucaristia ci prepara alla missione

Anche noi come i discepoli di Emmaus affrettiamoci a dire al mondo che Gesù Cristo è vivo e che è necessario accostarsi alla mensa della Parola e del Pane per fare esperienza dell’amore di Dio personalmente.

Card. S. P. O’Malley

••• •― ―• ― •• ••―• •• ―•―• •― •―• • / •―•• •― / ••―• • ••• ― •― ―――••• / •―•• •― / ••―• •― ―― •• ――• •―•• •• •― / ―• • •―•• / ――• •• ――― •―• ―• ――― / ―•• • •―•• / ••• •• ――• ―• ――― •―• •
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti