Il saluto delle suore

1

Carissimo Don Domenico, la parola che sorge in me spontanea è un grande e sentito GRAZIE.
Grazie per questi anni, durante i quali abbiamo condiviso il cammino di fede dei Gruppi Famiglia. Sono stati una ricchezza di crescita personale e comunitaria, che il Signore ha colmato della Sua Parola e del Suo Amore.
Ti auguro di realizzare nuovi cammini nella Parrocchia che la provvidenza e la misericordia del Signore ti offre, certa che io non dimenticherò l’esperienza fatta e di tutto questo ne ringrazio il Signore e te che mi hai dato questa bella opprtunità.
Il Signore ti benedica. In unione di amicizia.

Sr. Graziella

La tua partenza, don Domenico, coincide con il tuo 25° di sacerdozio: un traguardo che noi guardiamo con commozione e ammirazione, rallegrandoci con te e benedicendo il Signore.
T’abbiamo avuto tra noi per un periodo di 8 anni, abbiamo camminato insieme in questa Chiesa di Dio in Leno; molto abbiamo ricevuto, ri diciamo il nostro “ GRAZIE”. All’ammirazione si unisce la nostra gratitudine con grande, sincero affetto.
Ogni partenza fa male al cuore… sappiamo però di essere “cittadini del mondo” chiamati a testimoniare la Misericordia di Cristo in ogni angolo della terra, nulla perciò potrà separarci dall’Amore di Cristo.
Tu rimarrai in noi; l’Eucarestia, la Parola di Dio che ci hai abbondantemente offerto ci unisce per sempre. Un po’di nostalgia fa parte della nostra umanità che fa sentire più viva la stima della persona.
Gratitudine, affetto e preghiera è quanto di meglio noi Suore Maestre Pie Venerini ti offriamo con tanti, tanti auguri per ciò che ti attende e sarà “novità stupenda”. Un pensiero e un saluto alla tua cara mamma che t’ha sempre seguito e sostenuto.

Le Suore Maestre Pie Venerini

•• •―•• / ••• •― •―•• ••― ― ――― / ―•• • •―•• •―•• • / ••• ••― ――― •―• •
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti