Edith di Wilton

1

Ricorrenza: 16 Settembre

Figlia di Edgaro re d’Inghilterra e di Wulfthryth, nacque nel 961. Passò tutta la sua vita nel mo­nastero di Wilton, ove morì nel 984, il 16 sett., giorno in cui ancor oggi è festeggiata.
La sua biografia ci è trasmessa da Goscelino, monaco benedettino prima a St. Bertin poi a Can­terbury (ove si trasferì alla metà del sec. XI), agio­grafo lodato da Guglielmo di Malmesbury come « in laudibus sanctorum Angliae nulli post Bedam secundus ». Lo stesso Guglielmo fissò le tappe es­senziali della breve vita di Edith nel suo De gestis regum Anglorum.
Intorno al 1420, la vita della santa ispirò anche un’opera in dialetto del Wiltshire, intitolata Chro-nicon Vilodunense, sive De vita et miraculis S. Edithae regis Edgarii filiae Carmen vetus anglicum.

• ―•• •• ― •••• / ―•• •• / •―― •• •―•• ― ――― ―•