Pellegrinaggio in Polonia 2017

2

Nei giorni dal 20 al 24 Agosto 2017 con un gruppo di una ventina di persone, per la maggior parte provenienti dalla nostra parrocchia, ci siamo recati in Polonia (in polacco Polska) per vivere un pellegrinaggio nella terra di S. Giovanni Paolo II.

Il primo giorno, sotto una pioggia battente, abbiamo visitato Varsavia la cui parte “vecchia” è stata fedelmente ricostruita dopo la seconda guerra mondiale. È una città immersa nel verde con strade ampie ed ordinate; gli abitanti sono molto fedeli alla loro nazione infatti parlano esclusivamente il polacco. Per noi italiani è stata un’impresa capire e farsi capire! Successivamente abbiamo visitato il Santuario della Madonna Nera a Czestokowa, risparmiato dai bombardamenti della guerra proprio per grazia della Madonna, è meta di tantissimi pellegrini, persino dagli stessi polacchi che ne nutrono una forte devozione. La visita ad Auschwitz e Birkenau non ci ha fatti rimanere indifferenti… abbiamo visitato questi due campi di concentramento luoghi di morte e torture per milioni di persone prima e durante la seconda guerra mondiale; il museo del Martirologio è infatti stato allestito per non dimenticare. Il muro delle fucilazioni è stata la vista più straziante, ci siamo fermati per una preghiera… che dispiacere e che angoscia! Ad Auschwitz ricordiamo che venne ucciso San Massimiliano Kolbe, abbiamo visitato la cella (bunker della fame) dove fu rinchiuso per giorni aspettando la morte senza cibo ne acqua essendosi offerto di morire al posto di un padre di famiglia che fu risparmiato.

Nel pomeriggio ci siamo recati a Wadowice, la città natale di San Giovanni Paolo II: abbiamo visitato la chiesa parrocchiale e la sua casa natale riscoprendo la vita e le opere del Santo Papa anche attraverso un museo ben strutturato ed allestito con ricordi di ogni genere. Lungo il viaggio per Cracovia abbiamo fatto sosta al Santuario di Karol Wojtyla, Zebrzydowska, luogo caro al santo e meta dei suoi pellegrinaggi adolescenziali; è stato molto emozionante. A Cracovia abbiamo visitato la cattedrale, il castello sulla collina di Wowel, l’Università Jagellonica e la chiesa di Santa Maria. Dopo ci siamo recati presso le miniere di sale a Wieliczka, diventate un grande museo sotterraneo con persino una chiesa scolpita nel sale da semplici operai che non erano scultori, meravigliosa! L’ultimo giorno l’abbiamo concluso con la visita al Santuario della Divina Misericordia, struttura immensa posta su di un monte con annesso il Monastero delle suore della Divina Misericordia ed il cimitero dove fu sepolta S.Faustina. Ogni giorno, nel luogo prestabilito, abbiamo partecipato alla S. Messa pregando per tutti i nostri parrocchiani, chiedendo aiuto, conforto e la grazia di essere sempre testimoni di fede specialmente nella nostra parrocchia.

Guarda la galleria:

Pellegrinaggio in Polonia 2017

•――• • •―•• •―•• • ――• •―• •• ―• •― ――• ――• •• ――― / •• ―• / •――• ――― •―•• ――― ―• •• •― / ••――― ――――― •―――― ――•••

Commenti