Nonsolonoi ha compiuto 4 anni

3

 Ritengo doveroso ricordare questo anniversario perchè Nonsolonoi è stato il primo esempio, nella provincia di Brescia, di realizzazione di un progetto che ha impegnato tutte le iniziative benefiche agenti nel comune di Leno per la formazione di una unica rete di solidarietà. È una esperienza della quale Leno può essere orgogliosa, “invidiata” e osservata da comuni esterni, alcuni dei quali hanno inviato delegazioni in visita per conoscerne le caratteristiche… La finalità di Nonsolonoi è il sostegno delle famiglie del comune di Leno in difficoltà ed è sostenuta, fin dalla fondazione, dalla Parrocchia di Leno con la Caritas parrocchiale e  l’Oratorio, dal Comune con i Servizi Sociali, dalla San Vincenzo, dal Gruppo Missionario e dal Gruppo Alpini. Da allora è anche divenuta sempre più consistente la collaborazione della popolazione attraverso l’offerta di alimentari, indumenti, mobili, elettrodomestici, giocattoli e altro. Credo anche opportuno ripetere, per chi ancora non ne fosse a conoscenza, quali sono le condizioni dell’assistenza praticata da Nonsolonoi:

– I nuclei familiari bisognosi vengono riconosciuti e autorizzati dai Servizi Sociali del Comune al ritiro di un pacco mensile di alimenti e, se disponibili, anche di indumenti o altro, per un periodo limitato normalmente ad alcuni mesi, ed eventualmente rinnovabile.

– I pacchi, personali e adeguati alla composizione dei nuclei familiari assistiti – numero di adulti, minori, infanti – contengono cibi di prima necessità: pasta, riso, farina, latte, zucchero, olio, burro, formaggio, uova, scatolame – e, per gli infanti, pannolini e, su ricetta medica, latti speciali.

– Hanno avuto accesso all’aiuto, nei quattro anni di attività di Nonsolonoi, per periodo più o meno brevi, circa duecento nuclei familiari. Attualmente ne sono assistiti cinquantacinque, dei quali oltre un terzo sono cittadini originari lenesi.

– Un’idea dell’impegno di Nonsolonoi si può ricavare considerando le quantità di prodotti distribuiti nel 2008, per esempio 3600 pacchi di pasta, 5200 litri di latte, 7000 scatole (legumi, tonno, pomodoro).

– L’attività di Nonsolonoi è sostenuta dalle donazioni di privati ed Enti, (notevoli lo scorso anno le donazioni della San Vincenzo, della zona S. Giuseppe e del Gruppo Alpini), dalle raccolte – normalmente due all’anno – all’uscita dei Supermercati, dalle offerte di alimentari – dirette o nel cestino esposto in chiesa – o di indumenti, mobili, elettrodomestici e altro e inoltre dalle “pesche” o lotterie che le volontarie di Nonsolonoi organizzano in occasione di manifestazioni pubbliche.

La sede di Nonsolonoi è nel Quartiere Ippodromo 14/b ed è aperta ogni sabato dalle 9.00 alle 11.00.

Con il ringraziamento a coloro che fino ad oggi hanno sostenuto Nonsolonoi, formuliamo anche l’augurio che ad essi si unisca con lo stesso entusiasmo tutta la popolazione di Leno.

Gino

―• ――― ―• ••• ――― •―•• ――― ―• ――― •• / •••• •― / ―•―• ――― ―― •――• •• ••― ― ――― / ••••― / •― ―• ―• ••
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti