Natale 2008

1

Tutti, grandi e piccoli, attendiamo con i nostri desideri il Natale. Ma Dio ha per noi un dono che a ogni Natale si rinnova, è il dono del Figlio di Dio che si fa uomo per noi. Il Bambino che Maria mette al mondo nella grotta di Betlemme non è solo il Figlio unigenito del Padre, ma è anche l’uomo nuovo, quello che Dio da sempre ha pensato e in vista del quale ha creato l’universo. A Natale egli appare tra di noi per mostrarci quale è l’essere pienamente umano, quell’uomo ideale che ogni mamma sogna quando in lei sboccia la vita e che ciascuno porta nascosto nel cuore, come la forza che lo proietta verso la piena realizzazione di sè: “Il Figlio di Dio si è fatto uomo perché noi possiamo diventare figli di Dio”. Nel Bambino di Betlemme e nella sua vicenda umana emerge, passo dopo passo, quella persona ricca di umanità e di amore gratuito che tutti vorremmo essere; una persona aperta a tutti, che di tutti si prende cura, soprattutto dei deboli, dei poveri, degli umili, di coloro che non contano agli occhi del mondo; una persona che non ha nulla da spartire con il male, che si indigna per il male che incontra, ma che vuol salvare coloro che lo commettono.

L’uomo nuovo apparso in Gesù è uno che dialoga con tutti e non esclude nessuno; che lega amicizia con gli altri, ma che cerca di allargare la loro cerchia per costruire una comunità di fratelli e sorelle. Una persona che ama con amore sconfinato, fino a sacrificarsi per gli altri, che è garanzia e speranza (non consolazione a buon mercato) per i poveri e gli oppressi, i miti e i misericordiosi, per quelli che piangono e che cercano la giustizia e la pace.

È con questi ideali che anche quest’anno la Commissione Missionaria Parrocchiale propone e coordina “Il mercatino di solidarietà” presso la chiesetta di S. Michele in via Badia dalla seconda settimana di dicembre al 06-01-2009. Aperto nei giorni feriali e festivi. All’iniziativa partecipano realtà del volontariato missionario, cooperative sociali e associazioni del nostro territorio. I prodotti esposti: artigianato proveniente dai paesi dell’Africa, America Latina, India; prodotti equo-solidali.

Oggetti realizzati nel C.S.E. Collaboriamo, nel C.S.E. Gabbiano – Pontevico, libri. Oggetti proposti dalla S. Vincenzo, Non solo noi, Macramè-Gelso, reciclato. Come sempre il ricavato economico della nostra attività sarà devoluto a progetti di sviluppo nel terzo mondo.

―• •― ― •― •―•• • / ••――― ――――― ――――― ―――••
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti