L’Oratorio di Leno su TV2000

3

Sulla scia degli approfondimenti del grande tema pastorale della sfida educativa, a Mosaiko vanno in scena i videiogiochi. Un ragazzo su quattro ci gioca più volte il giorno e complessivamente da un’ora a tre ore. Quelli preferiti sono quelli di avventura e sport, però chi gioca più di tre ore al giorno preferisce quelli di combattimento. Un ragazzo su due ci gioca da solo. Sono solo alcuni dei dati emersi da una recente indagine a cura del Centro Studi Minori e Media, su “Minori e videogiochi”. Insomma, i videogiochi sembrano giocattoli, ma sono anche opere capaci di colpire sul piano emotivo e intellettuale i nostri giovani, toccando corde importanti dell’immaginazione, della memoria, dell’orientamento spazio-temporale, dei processi logici e di quelli intuitivi. Ma possono essere anche strumento di aggregazione per attirare giovani in parrocchia. Ne parlano i giovani, armati di consolle, insieme a Roberto Genovesi, giornalista, scrittore, sceneggiatore, game designer. In collegmaneto web cam dall’oratorio di Leno (Bs) don Carlo Tartari con i suoi giovani, e giovani frequentatori del GP 2, il pub aperto dalla Diocesi di Roma in collaborazione con le ACLI, che, oltre alle proposte culturali e artistiche, offre la possibilità di giocare ai videiogiochi.

•―•• ―――•• ••――― •―――― ――••• ――― •―• •― ― ――― •―• •• ――― / ―•• •• / •―•• • ―• ――― / ••• ••― / ― •••― ••――― ――――― ――――― ―――――
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti