Lettera ai genitori

2

Cari genitori,

oggi inizia il catechismo!

Potrà sembrare scontato o banale, ma non è un fatto semplicemente di routine, perché l’anno pastorale che si apre è importante, è una stagione della vita da affrontare e da gustare. I vostri figli, tra i tanti impegni che caratterizzano il loro tempo, saranno chiamati a scoprire la presenza di Gesù che si rivela nel tempo e nei luoghi della nostra vita.

Noi, preti, catechisti, educatori desideriamo affiancarci a voi lungo questo cammino per poter scoprire con voi che il Signore parla anche oggi a noi adulti, ai bambini, ai ragazzi, ai giovani. Non possiamo sostituirvi nella missione che il Signore vi ha affidato, ma, se lo vorrete, possiamo condividere i doni e la passione educativa che umilmente e responsabilmente mettiamo a disposizione della nostra comunità cristiana. Abbiamo bisogno di collaborare con voi, altrimenti la nostra azione, la nostra parola, il nostro tempo rischiano di essere inefficaci.

Vi chiediamo la possibilità di incontrarvi spesso e vorremmo rendervi partecipi di alcune scelte che ci sembrano importanti affinché la catechesi possa integrarsi con le altre esperienze di vita dei bambini e dei ragazzi;  per questo vi chiediamo:
·       che i bambini e i ragazzi possano partecipare assiduamente agli incontri di catechismo e ai ritiri proposti nei tempi forti (Avvento, Quaresima)
·       che la scelta del giorno di catechismo NON venga modificata nel corso dell’anno
·       che i bambini e i ragazzi possano partecipare ogni domenica alla Santa Messa (in particolare alla celebrazione delle ore 10.00, la più adatta a loro
·       che i bambini e i ragazzi sentano che il catechismo è un momento importante anche per voi genitori.

Siamo certi che lo spirito di collaborazione e di confronto ci aiuterà ad affrontare questo anno in modo sereno e proficuo. Grazie per la vostra fiducia. Che il Signore benedica i nostri passi

Don Carlo & i catechisti

•―•• • ― ― • •―• •― / •― •• / ――• • ―• •• ― ――― •―• ••

Commenti