La memoria di Lodovico Pavoni

Il 28 maggio è la festa liturgica del santo educatore. Iniziative e celebrazioni all’Opera Pavoniana, ad Alfianello e a San Lorenzo

Mi piace

Se dal 1974 il 28 maggio Brescia ricorda il grave evento della strage di Piazza della Loggia, dal 2002 in questo stesso giorno Brescia celebra anche la memoria liturgica di Lodovico Pavoni, che dedicò tutta la sua esistenza sacerdotale all’educazione dei giovani, soprattutto dei più poveri, degli orfani e dei sordi, proclamato beato il 14 aprile di quell’anno da papa s. Giovanni Paolo II.

La data del 28 maggio 1931 ricorda la definitiva traslazione della tomba del Fondatore dei Pavoniani che da poco avevano eretto un tempio votivo dedicato all’Immacolata per la zona periferica nord-ovest della città. Dal 2002 ad Alfianello, nella domenica che precede il 28 maggio, la comunità celebra la festa patronale di san Lodovico Pavoni. In questo paese della Bassa, la famiglia Pavoni possedeva palazzo e terreni e qui don Lodovico svolse le sue prime esperienze educative e pastorali. Quest’anno, domenica 27 maggio, ad Alfianello la messa delle 10.30 sarà presieduta da mons. Vincenzo Zani. In città la parrocchia di S. Lorenzo sabato 26 maggio, dopo la messa delle 18.30, inaugura un bassorilievo in bronzo raffigurante il Pavoni con i suoi ragazzi, presso il battistero in cui fu battezzato, il 13 settembre 1784, due giorni dopo la nascita.

Nella chiesa parrocchiale dell’Immacolata in questo mese di maggio il rosario viene pregato davanti alla statua dell’Immacolata, opera in marmo dello scultore milanese Sangiorgio Abbondio, collocata sopra il sarcofago di san Lodovico Pavoni. All’interno della “Rassegna corale in ricordo di san Lodovico Pavoni”, ai due concerti già eseguiti, si aggiunge il terzo, venerdì 25 maggio, con la esibizione, alle 21, della corale S. Cecilia, diretta dal maestro Gianpietro Bertella. Sabato 26 maggio la Congregazione pratica una 24 ore non-stop di adorazione, in tutti i continenti; alle 7 è di turno l’Opera Pavoniana, alle 8 la parrocchia dell’Immacolata. Preceduta dalla novena all’altare del Santo, l’oratorio della Pavoniana organizza le tradizionali “Pavoniadi”, che sabato 26 e domenica 27 maggio prevedono una serie di eventi di vario genere, da momenti di preghiera ad esibizioni teatrali e musicali, a tornei sportivi e a proposte aggregative e gastronomiche. Con la Messa solenne delle 18.15 di lunedì 28 maggio, nella chiesa di S. Maria Immacolata, le “Pavoniadi” trovano il loro compimento.

•―•• •― / ―― • ―― ――― •―• •• •― / ―•• •• / •―•• ――― ―•• ――― •••― •• ―•―• ――― / •――• •― •••― ――― ―• ••

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti