In cammino cuore a cuore

2

Partecipare una settimana al camposcuola è una bellissima esperienza dove si è respirato un clima familiare, tanta serenità e divertimento garantito. Condividere le nostre esperienze d coppia con gli altri, ci ha permesso di crescere sia come coppia sia come famiglia e anche come comunità.

Non è mancata la dimensione spirituale grazie a Don Ciro che con la sua squisita solarità e semplicità ci ha aiutati a portare la parola di Dio nella nostra quotidianità e a far si di poterne far tesoro per camminare cuore a cuore.

Il Don e Suor Graziella non sono stati solo il prete e la suora, ma due come noi e tra di noi, due di famiglia e questo, a nostro parere, è stato un ottimo ingrediente. Grazie a chi si è reso disponibile a far si che tutto funzionasse al meglio, ai cuochi che ci deliziavano il palato ogni giorno e  a tutte le famiglie presenti che ci hanno donato il loro esserci. Il camposcuola delle famiglie è sicuramente un’esperienza da fare e rifare, provare per credere!!!

Una coppia di sposi

Anche quest’anno, nel mese di agosto si è svolto, nella bellissima località di Telfes in Austria, il CAMPO ESTIVO PER FAMIGLIE, organizzato dalla Parrocchia di Leno. La struttura situata in uno dei luoghi tra i più incantevoli delle Alpi, ha ospitato circa un’ottantina di persone, famiglie che hanno trascorso alcuni giorni all’insegna della condivisione, della preghiera, del divertimento e del riposo.

Alcune novità di questo campo rispetto agli anni precedenti sono state, la presenza di un “nuovo” pastore, Don Ciro e la presenza di alcuni ospiti, nuovi a questa esperienza di gruppo, come alcune famiglie non appartenenti alla Comunità di Leno, ed i ragazzi e accompagnatori dell’associazione “HAMICI” che hanno contribuito a rendere unica e speciale questa esperienza.

Le famiglie presenti si sono trasformate in un’unica famiglia, le diverse realtà dalle quali provenivano hanno da subito reso speciale questa grande unione. La mia famiglia, come credo molte altre porta con sé una ricchezza “nuova” da questa esperienza: vedere i propri figli unirsi ed amalgamarsi ai ragazzi di HAMICI senza porre limiti o barriere e senza fare domande!

È proprio da questo esempio vissuto e donatoci dai nostri figli, essenza della nostra famiglia, che vediamo mettere in pratica l’insegnamento che cerchiamo di dare a loro quotidianamente e che loro ancora una volta hanno dato a noi in maniera unica e nella sua semplicità esemplare, senza retorica!

Perché la famiglia è “vera famiglia” se si apre agli altri, se ognuno in famiglia fa un passo indietro e ascolta l’altro, se lo accetta, con i suoi difetti, i suoi limiti, i suoi pregi, i suoi diversi modi di pensare o di fare;

Amore è per definizione amare gli altri, chi è diverso da noi.

Non possiamo pensare di amare l’esatta copia di noi, altrimenti finiremmo per amare solo noi stessi. È da questi spunti di riflessione portati da Don Ciro nei momenti di incontro tra le famiglie presenti, durante la vacanza, che credo non ci fosse miglior “esperienza vissuta sul campo” a darne l’esempio come questa vissuta tra le famiglie, veterane o nuove al “campo” e il gruppo HAMICI. Fondamentale la guida di Don Ciro e Suor Graziella che con i nostri figli è stata molto disponibile ed amorevole.

Grazie quindi a tutti i volontari che hanno reso possibile questo soggiorno, per la bravura in cucina e per la disponibilità a soddisfare le esigenze di tutti, grandi, “molto grandi” e piccini. Grazie ai genitori e accompagnatori di Hamici per l’esempio di amore incondizionato che ci hanno “regalato” e per le belle parole scambiate con alcune mamme! Grazie a tutti insomma per aver condiviso insieme questa esperienza, per l’accoglienza e per aver donato un po’ di sé all’altro!

Un’esperienza da vivere, condividere e consigliare!

Guarda la galleria:

Campofamiglie Telfes 2017

•• ―• / ―•―• •― ―― ―― •• ―• ――― / ―•―• ••― ――― •―• • / •― / ―•―• ••― ――― •―• •
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti