Il saluto della comunità di Milzanello

Mi piace

Caro Monsignor Giovanni,

sono già passati sei anni da quando lei è entrato a far parte della nostra parrocchia. 

Il suo contributo di uomo e di sacerdote è stato significativo, soprattutto per la preziosa intensità delle sue omelie. Le novità da lei portate nella nostra comunità sono state molte, sia per quanto riguarda le liturgie, sia per la sistemazione dell’oratorio. Lei ha contribuito a spostare a Milzanello alcune attività che hanno animato il nostro piccolo centro.  

Ora il Vescovo le chiede un altro tipo di servizio e lei, rispettoso dell’autorità e della promessa di obbedienza, ha acconsentito anche se un po’ amaramente.  Il nostro grazie è velato di malinconia, perché sappiamo, che lei Don Giovanni, avrebbe voluto rimanere con noi ancora a lungo! 

Nel porgerle i nostri più sentiti ringraziamenti, vogliamo farle un grande augurio e lo facciamo con in pensiero di Papa Francesco: “Il Signore e il suo popolo si parlano in mille modi direttamente, senza intermediari. Tuttavia, nell’omelia, vogliono che qualcuno faccia da strumento ed esprima i sentimenti, in modo tale che in seguito ciascuno possa scegliere come continuare la conversazione”.

Le auguriamo che il Signore ricolmi di gioia e soddisfazioni la sua nuova missione e le chiediamo di continuare a pregare per noi.

Grazie di cuore.

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale, il Consiglio per gli Affari Economici a nome della comunità di Milzanello

•• •―•• / ••• •― •―•• ••― ― ――― / ―•• • •―•• •―•• •― / ―•―• ――― ―― ••― ―• •• ― / ―•• •• / ―― •• •―•• ――•• •― ―• • •―•• •―•• ―――

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti