Il Progetto Educativo dell’Oratorio

3

Il progetto educativo dell’oratorio (1988) è il documento di riferimento per gli oratori bresciani per la costruzione dei progetti educativi degli oratori. 

E’ strutturato su 6 fasce d’età (fanciulli, ragazzi 1, ragazzi 2, preadolescenti, adolescenti, giovani) e con proposte per l’area catechetica, quella liturgico-spirituale, quella socio-culturale e quella ludico-motoria.

Questo documento è uno strumento affidato alle comunità parrocchiali, ai presbiteri, religiose/i, ai Consigli pastorali, alle comunità educative, agli educatori, ai genitori, ai catechisti. E’ frutto di un lavoro di riflessione, di studio e di verifica che ha visto impegnati, nell’arco di quattro anni (1983 – prima bozza del Progetto Educativo dell’Oratorio), alcuni Consigli dell’Oratorio e la Commissione diocesana per gli Oratori e la pastorale giovanile.

Un gruppo di lavoro ha fatto sintesi e stesura delle proposte di integrazione e di emendamenti avanzate da singoli e da gruppi. Come è indicato nel titolo, si tratta di “Progetto Educativo dell’Oratorio”, di una visione quindi sintetica e articolata del ministero educativo di ogni comunità parrocchiale. Tale visione attende di essere calata nella complessa e varia realtà di ogni parrocchia, da indicazioni precise e normative, in un “Direttorio” che è già allo studio.

Momento integrante di questo lavoro di progettualità rimane il testo “Comunità Educativa dell’Oratorio” che in questi giorni esce in una nuova edizione. Il Progetto è ora da prendere in mano per una lettura attenta e paziente, personale e comunitaria, tale da privilegiare non tanto i particolari o i problemi marginali, quanto l’idea ispiratrice, la veduta d’insieme, il disegno globale che in queste pagine è prospettato. Le cose dette e accennate in queste pagine possono sembrare molte; in fondo c’è un’idea sola che illumina e lega le parti: l’Oratorio è comunità che educa, educa alla integrazione fede e vita, coinvolge la responsabilità di tutti, chiama in causa la capacità educativa di tutti, presbiteri e laici, genitori ed educatori, catechisti ed animatori. Ora è necessario dedicare tempo ed energie alla meditazione e alla mediazione dei principi ispiratori del Progetto. Ogni comunità parrocchiale, come indicato nel Progetto, troverà modalità e metodo per arrivare a formulare il “suo” progetto educativo.

Il presente testo offre valide motivazioni e orientamenti comuni per ricostruire un’immagine di Oratorio che, nella fedeltà alla tradizione oratoriana bresciana, sia in grado di rispondere alle attese delle nuove generazioni. Ancora una volta le nostre comunità parrocchiali sono chiamate a diventare più accoglienti e più ricche di capacità educative, disponibili a seminare continuamente, con generosità e intelligenza, nella vita e sul cammino delle nuove generazioni. Nella certezza che ciò che si fa nel campo dell’educazione è destinato a rendere il cento per uno. Per un cammino di speranza con i nostri giovani nel Signore.

•• •―•• / •――• •―• ――― ――• • ― ― ――― / • ―•• ••― ―•―• •― ― •• •••― ――― / ―•• • •―•• •―•• ―――•• ••――― •―――― ――••• ――― •―• •― ― ――― •―• •• ―――
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti