Il lavoro secondo la regola benedettina

di

Per trattare questo argomento desidero citare direttamente la santa Regola al Capitolo 48 che così si esprime: L’ozio è nemico dell’anima, perciò i fratelli devono essere occupati in ore determinate nel lavoro manuale e in altre ore nella lettura divina. Riteniamo quindi che le due occupazioni siano ben ripartite nel tempo… (Rb 48,1-2). E ancora: … Leggi tutto Il lavoro secondo la regola benedettina