Grazie, Elisa

1

In questi giorni, dopo circa 38 anni, Davo Elisa ha concluso il suo servizio presso l’Ufficio parrocchiale di Leno e da parte di diverse persone mi è stato chiesto di esprimerle il grazie di tutta la comunità parrocchiale.

Lo faccio volentieri, anche perché ho saputo che Elisa è stata una presenza viva e significativa in molti aspetti della vita parrocchiale: per parecchi anni ha fatto catechismo; è stata presidente dell’Azione Cattolica e segretaria delle ACLI; da buona “francescana”, sempre attenta alle persone malate e alle famiglie in difficoltà, si è prodigata per trovare risposte e persone di sostegno; avendo poi la macchina, faceva spesso da tramite tra la Parrocchia e la Diocesi o la città, riportando documenti, bollettini parrocchiali, libri e sussidi per le celebrazioni; sempre con la sua macchina, raggiungeva le cascine più lontane per consegnare “La Badia”; aveva inoltre un numero molto elevato di anziani e malati a cui, come ministro straordinario dell’Eucaristia, portava la Santa Comunione; è stata anche domestica e collaboratrice del parroco Mons. Galli.

E tante altre cose ha fatto Elisa nella sua sensibilità e passione per la parrocchia, spesso nascoste, ma non a Dio.

Per questo, Elisa, ti diciamo grazie. Che Dio ti ricompensi. E ti chiediamo: “Continua ad amare la tua parrocchia e prega per tutti noi”.

Il parroco don Renato Tononi

――• •―• •― ――•• •• • ――••―― / • •―•• •• ••• •―

Commenti