Gita a Cometa

2

Sabato 25 maggio si è svolto l’incontro di zona delle famiglie nella suggestiva cornice della Pieve di Comella (Seniga). Infatti, come  lo scorso anno, la Commissione Famiglia Zonale presieduta da Don Domenico ha deciso di riproporre, in aggiunta ai ritiri spirituali dell’Avvento e della Quaresima, questo importante e significativo momento per tutte le famiglie della Zona XII – San Salvatore.

La collocazione nel mese tradizionalmente  dedicato a Maria, ci ha suggerito il luogo che da parecchi secoli per i cristiani della nostra zona rappresenta una delle mete più significative della devozione mariana, la Pieve di Comella, dedicata alla  Madonna.

La S.Messa prefestiva  è stata l’occasione per pregare insieme davanti al Signore e fare l’esperienza di “famiglia allargata” seppure le provenienze fossero diverse sia per territorio, che per età, come pure per esperienza.

Cuore della celebrazione è stato  il “rinnovo delle promesse matrimoniali” che Don Domenico ci ha invitato a compiere,  a significare la precisa volontà di esprimere davanti a Dio rinnovata fedeltà, reciproca fecondità e comunione profonda. Un modo inconsueto per confermare nella fede ciò che  cerchiamo di vivere nella naturalità delle azioni di ogni giorno e per recuperare  l’obiettivo del nostro essere coppia cristiana. Incuriositi i nostri figli, ci hanno guardato con imbarazzo e stupore, testimoni orgogliosi della conferma delle impegni matrimoniali dei propri genitori di cui avevano solo ascoltato i racconti.

Al termine della celebrazione, in aggiunta al monito rivolto a tutti affinché come famiglie della zona si cerchi di essere maggiormente sensibili alla pastorale familiare nelle rispettive comunità, don Domenico ha dato il piacevole annuncio della nomina del nuovo parroco di Leno. Ci ha quindi invitato proprio come una famiglia unita e partecipe, a ricordare nella preghiera  Mons. Gianbattista Targhetti che si accinge a lasciare e Don Giovanni Palamini che si sta preparando ad assumere l’incarico.

Dopo la messa numerosi si sono trattenuti presso l’oratorio di Pralboino dove si è condivisa la cena, il clima di fraternità ha favorito e completato lo scambio di esperienze.

Per il prossimo anno, ci permettiamo di fare due proposte: da un lato cercare di fare in modo che tutte le dodici  parrocchie della nostra zona non solo siano raggiunte dall’invito, ma siano anche rappresentate all’incontro; dall’altro pensare ad un vero e proprio pellegrinaggio in forma comunitaria per raggiungere il Santuario di Comella.  Una sorta di evocazione del cammino a cui partecipano le coppie di sposi in Terra Santa quando raggiungono il villaggio di Cana per il rinnovo delle promesse matrimoniali.

――• •• ― •― / •― / ―•―• ――― ―― • ― •―
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti