Fa fiorire il deserto – 7 marzo

Mi piace

Sentiamoci liberi di provare vergogna per le nostre mancanze. È la condizione per cambiare e tornare al Signore.

“Maestro, questa donna è stata sorpresa in flagrante adulterio. Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?”. Gesù […] si alzò e disse loro: “Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei”. Quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani. Gesù disse: […] “Va’ e d’ora in poi non peccare più”. (Gv 8, 4-11)

Sei senza peccato? Allora scaglia pure la pietra contro chi pecca. Sei sempre giusto e onesto? Allora emetti la sentenza contro i tuoi fratelli. Sei pulito, puro, irreprensibile? Allora scandalizzati pure per il marciume e la sporcizia degli altri. Ma se scopri di non essere così, allora mettiti ai piedi di Gesù e ascolta, accogli la sua parola di perdono; accetta la sua correzione poi alzati e non peccare più!

Ti preghiamo per quanti nella vita hanno commesso gravi errori, perché ritrovino le vie della verità e della giustizia e incontrino accoglienza e misericordia nella comunità cristiana.

Mi ritaglio un momento per stare da solo e per fare un esame di coscienza. Come sta andando la mia quaresima?

••―• •― / ••―• •• ――― •―• •• •―• • / •• •―•• / ―•• • ••• • •―• ― ――― / ―――•• ••――― •―――― •―――― / ――••• / ―― •― •―• ――•• ―――

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti