Fa fiorire il deserto – 23 febbraio

Mi piace

Il cristiano non può avere il muso lungo: perché gli occhi della fede gli mostrano vedere quali grandi cose il Signore compie per noi ogni giorno; perciò lo spirito di un buon cristiano è sempre in festa.

Allora Mosè e gli Israeliti cantarono questo canto al Signore e dissero: “Voglio cantare al Signore, perché ha mirabilmente trionfato: cavallo e cavaliere ha gettato nel mare. Mia forza e mio canto è il Signore, egli è stato la mia salvezza. È il mio Dio: lo voglio lodare, il Dio di mio padre: lo voglio esaltare! (Es 15, 1-3) 

Prova a fare memoria delle grandi opere compiute da Dio nella tua vita; spesso le dimentichi, le trascuri, non le vedi. Se ti soffermi a contemplare l’opera di salvezza allora la lode, il canto, il sorriso tornano a fiorire nel tuo cuore e sulle tue labbra. Una comunità di fede è una comunità che celebra la salvezza e continuamente loda e ringrazia il Signore per le meraviglie che ha compiuto.

Ti ringrazio Signore per le meraviglie che hai compiuto in me e nella mia vita. Ti ringrazio per gli amici, la famiglia e per tutte le persone che mi vogliono bene. 

Dico “Ti voglio bene!“ alle persone che si prendono cura di me.

••―• •― / ••―• •• ――― •―• •• •―• • / •• •―•• / ―•• • ••• • •―• ― ――― / ―――•• ••――― •―――― •―――― / ••――― •••―― / ••―• • ―••• ―••• •―• •― •• ―――

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti