Fa fiorire il deserto – 15 marzo

Mi piace

Stare fermi e lamentarsi intristisce il cuore. Amiamo e camminiamo, senza fermarci mai: nell’amicizia con il Signore possiamo risorgere, sempre.

Il malato rispose [a Gesù]: “Signore, non ho nessuno che mi immerga nella piscina quando l’acqua si agita. Mentre infatti sto per andarvi, un altro scende prima di me”. Gesù gli disse: “Àlzati, prendi la tua barella e cammina”. E all’istante quell’uomo guarì: prese la sua barella e cominciò a camminare. (Gv 5,6-9) 

Nessun rito strano, nessuna competizione con gli altri può salvarti dalla condizione di peccato, di tristezza, di immobilità interiore. Solo la Parola di Gesù ti salva, perché è efficace, diretta e realizza ciò che dice. La Parola che Gesù rivolge è “alzati!” ovvero “risorgi!” Puoi incontrare questa parola nella confessione dei peccati nella quale il Signore rinnova l’invito ad alzarti e realizza la tua conversione.

Poni dentro di noi, Signore, il tuo Spirito d’amore, di compassione e di sacrificio, perché portiamo un aiuto efficace a quelli che troviamo sofferenti sul nostro cammino.

Trascorro del tempo con i miei nonni e li ringrazio del bene che mi vogliono.

••―• •― / ••―• •• ――― •―• •• •―• • / •• •―•• / ―•• • ••• • •―• ― ――― / ―――•• ••――― •―――― •―――― / •―――― ••••• / ―― •― •―• ――•• ―――

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti