…è di nuovo green day

2

Anche quest’anno è tornata la primavera e come in ogni casa anche in oratorio è tempo di grandi pulizie. L’oratorio è un ambiente grande, complesso, variegato, come ogni luogo ha bisogno di attenzioni e di cure. La nostra casa Oratorio porta con sè i segni degli anni e dell’ntensità delle attività: ce ne siamo accorti proprio in occasione della quarta edizione di “Oratorio green day”. Eravamo in tanti ed è stato bellissimo, entusiasmante e faticoso, ma alla fine i sorrisi erano più intensi delle smorfie di fatica. quest’anno abbiamo iniziato il sabato pomeriggio, ci siamo dedicati al giardinaggio, alla tinteggiatura delle panchine, alla pulizia della cucina e del tendone, alla sistemazione dei magazzini… man mano che il tempo procedeva qualcuno si aggiungeva all’opera intrapresa. La sera del sabato è stato un momento davvero particolare: spettacolare concerto dal vivo nel Bar dell’Oratorio e poi un proposta ardita: una sosta prolungata in preghiera nella chiesetta dell’oratorio… si sono fermati una trentina di ragazzi e giovani fino alle due di notte. Il mattino successivo una nutrita pattuglia di adulti si è unita ai giovani e ai ragazzi ed è stato davvero uno spettacolo commovente vedere generazioni diverse l’una accanto all’altra cimentarsi nei lavori più diversi. Anche il pranzo ha avuto come nota dominante la gioia e la voglia di stare insieme, nel tardo pomeriggio la celebrazione dell’Eucarestia ha suggellato la conclusione di una splendida avventura. Credo che il green day ci possa insegnare uno stile permanente per la nostra comunità, un’esperienza da vivere e da “travasare” in modo contagioso in ogni altra attività. Di nuovo grazie a tutti!!!

―――•• ••――― •••―― ――――― / ―•• •• / ―• ••― ――― •••― ――― / ――• •―• • • ―• / ―•• •― ―•――

Commenti