Cronistoria della comunità di Milzanello dall’avvento all’Epifania

1

Sabato 1 Dicembre 2018, inizio dell’Avvento, si è svolto il ritiro spirituale, in Oratorio, aperto a giovani e adulti delle tre Parrocchie.

Programma: ore 8.30 caffè al bar; 9.00 lodi mattutine, a seguire meditazione nel salone Sant’Urbano. Silenzio e condivisione a gruppi; ore 11.45 Angelus in chiesa parrocchiale; ore 12.00 pranzo. Era presente il Rettore del Seminario, mons. Gabriele Filippini, per la meditazione sul Natale (Matteo 16,13-20).

Elenchiamo sinteticamente alcuni spunti di meditazione: 

  • A Natale ci si preoccupa di tante cose, ma si rischia di perdere il vero senso di questa grande festa.
  • L’uomo è convinto di appagarsi con tante esteriorità che danno gioia apparente.
  • A Natale il verbo si è fatto carne: chi è per noi Cristo?
  • Cristo nostro contemporaneo, continua ancora ad interessare?
  • Qualcuno crede che sia un grande uomo della storia; hanno usato Cristo in tanti modi, ma mai come uomo di fede.
  • Gesù a Pietro: ”Chi sono io?”. La risposta di Pietro è un atto di fede.
  • Perché Gesù ci è necessario? Perché ci salva.
  • Io sono uno guardato dal Signore (Papa Francesco). Senza Dio non ce la possiamo fare.
  • La vita cristiana è un continuo cammino dalla schiavitù alla libertà; a questo bisogno risponde Dio.
  • Dobbiamo recuperare, con il cammino del cuore, un rapporto continuo con Dio.
  • Oggi Cristo corre il rischio di sbriciolarsi e vanno perdendosi le tradizioni.
  • La vita del cristiano è vivere in Cristo (S. Paolo), ci vengono in aiuto i Sacramenti e la Parola di Dio.
  • Dio si fa bambino, il bambino si fida degli altri; anche noi ci dobbiamo fidare di Dio che ci ha promesso un’altra vita dopo la morte: la risurrezione a vita eterna. L’uomo, però, fa fatica a credere alla risurrezione.

Queste voce sono le domande che ci hanno guidato nella riflessione di gruppo.

  • In chi credo veramente?
  • Chi è Gesù per me?
  • Che spazio ha il Vangelo nella concretezza delle mie giornate?
  • Quale cristianesimo ho in mente?
  • Sono cosciente della carità che è amore e non filantropia?

La mattinata si è conclusa col pranzo di condivisione in trattoria.

8 Dicembre: abbiamo festeggiato l’Immacolata Concezione con la S. Messa solenne animata dal nostro coro, che poi ci ha aiutato a celebrare con gioia tutte le altre solennità del periodo di Natale.

12 dicembre: in serata è arrivata Santa Lucia in oratorio, con i suoi angioletti. Il momento è stato animato dai ragazzi con don Ciro. Santa Lucia con il suo asino e coi suoi doni per i bambini e per l’oratorio è stato ancora una volta un’occasione per stare insieme per una serata diversa. E’ sempre bello vedere negli occhi dei bambini quella gioia che nasce dalle semplici cose.

17 – 20 Dicembre: don Ciro ha proposto ai bambini un momento di preghiera: “Un quarto d’ora davanti alla capanna”. I fanciulli con i genitori e altri adulti si sono riuniti nella chiesa parrocchiale per cantare, pregare e ascoltare la parola di Dio narrata e spiegata in modo chiaro e semplice per poter essere alla portata dei piccoli partecipanti. Al termine, ogni sera, dopo aver preso un impegno per il giorno seguente, hanno ricevuto una tessera che andava a formare un puzzle per comporre un cuore, in cui porre il Gesù bambino donato l’ultima sera.

24 dicembre: le funzioni natalizie sono iniziate con la Santa Messa solenne della notte della vigilia. La chiesa era stracolma di persone, tre le quali molti giovani. Dopo la celebrazione i nostri volontari hanno offerto un momento conviviale sul sagrato della chiesa con panettone e vin brulè.

25 dicembre: Santa Messa solenne alle ore 10:00.

31 dicembre: alla messa vespertina molti hanno partecipato alla benedizione solenne e al canto del TE DEUM, in cui abbiamo ricordato i nostri fratelli defunti del 2018, i nuovi nati e battezzati nella nostra comunità parrocchiale, e abbiamo ringraziato il Signore per i benefici da Lui ricevuti per l’anno appena terminato.

6 gennaio 2019: è così arrivata anche la festa della manifestazione di Gesù al mondo: l’Epifania. Alla messa delle ore 10 sono arrivati i magi accompagnati da due angioletti. I tre re (Sofia, Sara e Francesco), preceduti dagli angioletti (Manuel e Filippo) che portavano la stella,  sono giunti  alla capanna e hanno deposto ai piedi del Bambinello, di Maria e Giuseppe i loro doni: oro per ricordare la regalità di Gesù, incenso per proclamare la Sua divinità e la mirra per annunziare la Sua umanità e quindi la Sua morte, sepoltura e risurrezione.

Nel pomeriggio, in oratorio, grande festa con l’arrivo delle befane, la tombolata e la merenda a base di pane e nutella.

Un particolare ringraziamento.

Durante le funzioni delle feste natalizie, i fedeli sono stati accolti con una sorpresa: una luce splendente, diffusa da nuovi fari a led, simbolo anche della luce di Gesù, ha illuminato la chiesa parrocchiale, mettendo in risalto l’allestimento floreale, la zona del presbiterio, gli altari laterali, la capanna e gli affreschi della volta. Ringraziamo quindi tutte le persone che, con le loro generose offerte, hanno permesso di abbellire con i fiori e i paramenti e illuminare la nostra chiesa. 

Grazie alla generosità di alcuni volontari e sempre a costo zero, è stata sistemato inoltre il luogo del battistero, in modo particolare risanando i muri dai quali era caduta la calce per la troppa umidità.

Un ultimo e doveroso ringraziamento alle persone che, con una innata passione, ci ha

Raccolta alimentare

Il 24 e 25 novembre 2018, in parrocchia, si è svolta la raccolta alimentare che ha dato i seguenti risultati

ALIMENTI PEZZI KG
Pasta 36 24
Riso 7 7
Farina gialla 3 1,5
Zucchero 9 9
Pomodoro 15 6
Legumi 13 4
Tonno 23 2,5
Caffè 2 0,5
Aceto 1 1
Biscotti/dolciumi 6 1
Sale 1 1
Omogeneizzati 8 0,5
Dadi 2 0,5
Varie 1
―•―• •―• ――― ―• •• ••• ― ――― •―• •• •― / ―•• • •―•• •―•• •― / ―•―• ――― ―― ••― ―• •• ― / ―•• •• / ―― •• •―•• ――•• •― ―• • •―•• •―•• ――― / ―•• •― •―•• •―•• ―――•• ••――― •―――― ――••• •― •••― •••― • ―• ― ――― / •― •―•• •―•• ―――•• ••――― •―――― ――••• • •――• •• ••―• •― ―• •• •―

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti