Commissione missionaria parrocchiale: menonera missionaria 2017

2

Si concluderà mercoledì 23 agosto l’attività estiva che la Parrocchia di Leno propone la “Menonera Missionaria” un’attività alla quale stanno partecipando un centinaio di volontari appartenenti alla Commissione Missionaria, gli adolescenti e i gruppi famiglie, gli amici dell’Associazione locale Solidaretè, il Centro Diurno Disabili ed il centro Eureka del Gabbiano di Pontevico, Manuel e Patrizia della Casa Alloggio Monica-Crescini di Leno, il Centro Diurno Disabili Sergio Lana di Ghedi, il Centro Diurno Anfass di Brescia, (la Menonera è anche attività estiva per alcuni C.C.D. della zona). Anche quest’anno stiamo proponendo: angurie, meloni, panini, gelati, cene con la specialità della sera, prodotti equo-solidali, informazione missionaria, si è giocato un torneo di beach-volly, si sono svolte due serate musicali, e sicuramente abbiamo e stiamo vivendo tanti momenti sereni in allegria.

Con dei cartelloni stiamo sensibilizzando sulla più che mai attuale realtà dell’immigrazione. Proprio in questi giorni l’ UNICEF  attraverso una campagna di sensibilizzazione ci informa che nel 2016 oltre 25.000 bambini non accompagnati o separati dalle loro famiglie, hanno rischiato la vita per arrivare in Italia, fuggendo da situazioni disperate di guerra, violenza, povertà. La maggior parte sono stati salvati in mare, dopo un viaggio lungo e pericoloso, che troppo spesso si trasforma in tragedia. E 6.000 di questi bambini sono scappati e diventati irreperibili. Accogliere questi bambini con umanità è la missione dell’UNICEF: presente sulle navi della Guardia Costiera  dove distribuiscono ai bambini beni di prima necessita, supporto psicologico;  la presenza prosegue nei Centri di Accoglienza per fare in modo che i bambini possano imparare l’italiano, andare a scuola e partecipare ad attività ricreative, anche di incontro con i ragazzi locali, per un arricchimento personale e sociale.  Essere presente nelle strade con operatori sociali e mediatori culturali, perché è proprio li che i bambini corrono i maggiori rischi di rimanere vittime di traffici criminali, lavoro minorile e di sfruttamento sessuale. Cercare dove è possibile di ricongiungere i bambini al proprio nucleo famigliare, anche se si trova in altri paesi europei, o occuparsi dell’ adozione per i bambini privi di famiglia.

Il ricavato economico dell’iniziativa andrà a sostegno dei missionari per le loro opere di evangelizzazione, nella pastorale della catechesi e della liturgia, nella promozione umana attraverso corsi di alfabetizzazione, educazione sanitaria, nella formazione professionale. I nostri referenti sono missionari di origine lenese e non. Sacerdoti, religiosi e laici che operano attraverso il Centro Missionario Diocesano, Padri Comboniani e Saveriani, e alcune Associazioni.

É grazie a chi entra ed esce dalla nostra vita, anche attraverso un’esperienza di volontariato estivo come la “Menonera Missionaria”, dove Dio non ci manda le persone che vogliamo, ma fa in modo che le persone di cui abbiamo bisogno incrocino la nostra strada, che diventiamo ciò che siamo destinati ad essere.

―•―• ――― ―― ―― •• ••• ••• •• ――― ―• • / ―― •• ••• ••• •• ――― ―• •― •―• •• •― / •――• •― •―• •―• ――― ―•―• ―•―• •••• •• •― •―•• • ―――••• / ―― • ―• ――― ―• • •―• •― / ―― •• ••• ••• •• ――― ―• •― •―• •• •― / ••――― ――――― •―――― ――•••
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti