Carta della disciplina in famiglia

3

Come genitore mi impegno sui seguenti punti che considero importanti ai fini educativi:

  • I miei figli devono sapere che cosa mi aspetto da loro. Le regole della famiglia devono essere conosciute con chiarezza da adulti e figli.
  • I miei figli hanno bisogno sia di fermezza che di elasticità.
  • Non voglio criticarli di continuo ma rilevare i punti positivi, i miglioramenti nel loro atteggiamento.
  • Desidero organizzarmi in modo da avere del tempo per i miei figli e poterli ascoltare attentamente.
  • Desidero esaminare i motivi delle disubbidienze e adattare la mia correzione.
  • Cercherò di comprendere le cause delle tensioni.
  • Pregherò per ogni figlio, ogni giorno.
  • Eviterò l’accumulo eccessivo di tensione nervosa e compirò scelte che mi aiutino a vivere nella calma.
  • Sarò stabile e manterrò le promesse (di ricompensa e di punizione!).
  • Mi impegno a creare un ambiente di vita rassicurante e combatto la mia insicurezza e la mia paura di disciplinare.
  • Non umilierò mio figlio davanti agli altri.
  • Baderò al mio linguaggio nei momenti d’irritazione.
  • Risponderò alle sue domande e lascerò che lui possa esprimersi.
  • Chiederò perdono per i miei sbagli.
  • Riconosco il suo diritto all’errore.
  • Non farò dipendere il mio amore dai suoi risultati scolastici.
  • Mi impegno ad amarlo senza condizioni.
  • Credo che, giorno dopo giorno, Dio mi darà la capacità di esercitare con gioia e sensibilità la mia vocazione di padre, di madre.
―•―• •― •―• ― •― / ―•• • •―•• •―•• •― / ―•• •• ••• ―•―• •• •――• •―•• •• ―• •― / •• ―• / ••―• •― ―― •• ――• •―•• •• •―
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti