Camposcuola Cortenedolo 2011: impressioni e racconti

2

Prima settimana di cortenedolo.

Splendida. Visssuta da poche persone , ma ricca di emozioni.

Tutti noi abbiamo avuto l’opportunità di conoscerci meglio a vicenda e di rafforzare amicizie già nate in precedenza; ridendo, scherzando, giocando, camminando, ma anche nei momenti più seri come la messa o i lavori di gruppo, dove siamo riusciti a condividere le nostre idee, i nostri pensieri.  E’ stata una settimana davvero indimenticabile.

Cortenedolo 2011

Giulia

Di nuovo insieme…

Anche quest’ anno, per la terza volta ho avuto l’ occasione di vivere un’ esperienza unica e irripetibile al Camposcuola a Cortenedolo. In compagnìa di Don Carlo e di tutti gli amici dei gruppi adolescenti abbiamo avuto la possibilità di approfondire le nostre già fondate amicizie e di divertirci facendo camminate e momenti di riflessione.

Molto produttivi son stati anche i lavori di gruppo, quest’ anno a parere mio riguardanti un tema molto stimolante: la libertà. Gli animatori in un’ occasione ad esempio ci hanno spinti a riflettere sul concetto che avevamo di libertà, di commentarlo insieme e di esporlo durante la messa.

Cortenedolo 2011 - bivacco

C’è stato poi il ricorrente “gioco delle buste” che consiste nello scrivere pensieri o ricordi in relazione ad ognuno e di metterli nelle buste che verranno aperte solo l’ ultima sera. Ovviamente non son mancati i momenti di svago e le risate in camerata con gli amici, che personalmente reputo una delle parti migliori del camposcuola.

Inoltre io ed un’ altra decina di giovani ci siam messi in gioco per partecipare ad una gita di due giorni che prevedeva il sostare al bivacco Davide presso il passo Sellero per la notte. Questa uscita ci ha messi alla prova fisicamente, ma ci siam divertiti e ci ha resi senza dubbio più uniti.

Cortenedolo 2011

Come di consueto è d’ obbligo ringraziare coloro senza i quali il camposcuola non sarebbe stato possibile: i cuochi, che si son messi a disposizione cucinandoci tutti i giorni e tutti gli animatori (compreso Don Carlo) che ci han guidato e son stati sempre molto disponibili e gradevoli.

Francesco

―•―• •― ―― •――• ――― ••• ―•―• ••― ――― •―•• •― / ―•―• ――― •―• ― • ―• • ―•• ――― •―•• ――― / ••――― ――――― •―――― •―――― ―――••• / •• ―― •――• •―• • ••• ••• •• ――― ―• •• / • / •―• •― ―•―• ―•―• ――― ―• ― ••
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti