Camposcuola ACG

Mi piace

Questa estate, dal 25 al 30 luglio, abbiamo partecipato al campo scuola per giovanissimi organizzato dalla diocesi di Brescia che da un po’ di anni riunisce i ragazzi dai 14 ai 18 anni in un piccolo paese in mezzo alle montagne: Obra di Vallarsa (TN).

Uno degli scopi di questa esperienza, oltre a quello di divertirsi e stringere amicizie con coetanei di diversi paesi, è stato ragionare su noi stessi. Si sa, l’adolescenza è un periodo complesso: siamo ormai usciti dall’infanzia, ma ci mancano ancora la responsabilità e l’esperienza necessarie per diventare adulti e scegliere la nostre strada che ancora non conosciamo perché non sappiamo chi siamo. Per questo gli animatori ogni giorno ci hanno aiutato a capire, con attività divertenti, discorsi e riflessioni, quali sono i nostri desideri e ostacoli, cosa ci rende felici e che cosa ci fa sentire liberi. Inoltre abbiamo approfondito la nostra spiritualità. Una di queste attività è stata, per esempio, il “deserto”, dove ognuno di noi ha ragionato sulla propria fede e sul rapporto che ha con Dio.

Dopotutto, però, uno dei lati migliori è che questa settimana ti permette di conoscere nuovi amici che, anche se non riesci a vedere spesso, ti capiscono e ti aiutano quando ne hai bisogno.

Consigliamo questo camposcuola perché il divertimento si è unito alla ricerca della personalità e della spiritualità.

Un ringraziamento speciale è riservato sia ai nostri animatori, sempre disponibili a chiarire i nostri dubbi e capaci ad aiutarci in qualsiasi momento, rendendo più bella questa esperienza,  sia a don Giovanni, che riesce sempre a coinvolgere tutti nella preghiera e grazie al quale abbiamo capito che religione e adolescenza possono coesistere.

Gaia e Damiana

―•―• •― ―― •――• ――― ••• ―•―• ••― ――― •―•• •― / •― ―•―• ――•
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti