Buon compleanno Coro San Michele

3

Siamo quasi giunti allo scadere del primo anno di vita del coro giovanile San Michele Arcangelo, e, ripensando al tempo trascorso insieme, non riesco a non emozionarmi.

Tante sono state le tappe di questo percorso: la prima Santa Messa di Natale, vissuta con entusiasmo ma anche consapevoli che il lavoro di perfezionamento sarebbe stato, e sarà, lungo; la veglia del Giovedì Santo, che ci ha coinvolti nella grande sfida del canto gregoriano e dei canti di Taizè, la Santa Pasqua, le Cresime e poi la Santa Messa in apertura della Festa dell’Oratorio, nostra dimora. Già, è così, questo progetto è nato da un’idea di Don Carlo, a cui va un grazie sincero per avermi coinvolto in questa iniziativa, che ha cercato un vero maestro per dare vita ad un vero coro giovanile proprio in Oratorio, che è luogo sacro di preghiera, di incontro, di svago e di divertimento sia per grandi che per piccini.

Coro-giovanile2

Il coro, per me, racchiude in sé tutti questi aspetti che ritengo fondamentali per una crescita personale come donna, mamma, moglie e, perché no, come corista! Ovviamente quando si parla di progetto si presuppone un lavoro di equìpe fra persone diverse ma con uno stesso obiettivo: mi riferisco ai numerosi giovani sia musicisti, sia coristi che settimanalmente si incontrano per poter portare avanti questo progetto, ovvero l’essere un coro, che tale comunque non potrebbe essere senza un maestro: Giacomo. Che dire di Giacomo, o meglio a Giacomo: grazie per la passione che ci trasmetti verso la musica ed il canto, per l’impegno e la disponibilità a preparare le partiture, per il rigore, del resto necessario, con cui insegni a suonare e a cantare e soprattutto grazie per la fiducia che riponi in ognuno di noi, perché “comunque vada, sarà un successo!”

A distanza di un anno dalla nostra prima prova, sabato 17 settembre, nel teatro dell’oratorio, abbiamo registrato il primo CD: quattro ore impegnative sia fisicamente sia per la concentrazione richiesta, ma un momento unico nel suo genere. Nonostante fossimo sfiniti, maestro per primo, credo proprio che ognuno di noi abbia maturato la consapevolezza che è possibile realizzare qualcosa di bello e di educativo se ci si crede e soprattutto se c’è chi crede in noi. Allora carissimo coro Buon Compleanno e cento di questi giorni!

Una corista affezionata!

―••• ••― ――― ―• / ―•―• ――― ―― •――• •―•• • •― ―• ―• ――― / ―•―• ――― •―• ――― / ••• •― ―• / ―― •• ―•―• •••• • •―•• •
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti