Il Bar – Regolamento e Statuto

[av_heading tag=’h3′ padding=’10’ heading=’Il Bar – Regolamento e Statuto’ color=” style=” custom_font=” size=” subheading_active=” subheading_size=’15’][/av_heading]

[av_textblock ]

Componenti dell’Oratorio sono anche gli spazi per lo svago e il sano divertimento. Tra questi spazi merita attenzione gestionale il luogo denominato Bar dell’Oratorio. Il Bar ha la sua sede nei locali dell’Oratorio Parrocchiale e viene frequentato da tutti gli appartenenti alla comunità ecclesiale consapevoli che questa attività fa da supporto alle proposte educative della Parrocchia e dell’Oratorio stesso.

Pertanto:

  • la gestione del Bar non ha finalità commerciali o di lucro, ma, primariamente, favorisce l’aggregazione e l’accoglienza di quanti frequentano l’Oratorio; infatti il salone dove ha sede il Bar non è esclusivamente riservato al servizio bar, ma è lo spazio dove hanno luogo tutte quelle attività ricreative organizzate per il tempo libero dei bambini, dei ragazzi, dei giovani e delle famiglie.
  • Il banconiere non deve soddisfare la richiesta di alcolici o superalcolici fatta da ragazzi con età inferiore a 16 anni o da chi a suo giudizio o a giudizio del direttore dell’Oratorio , manifesta uno stato di ubriachezza e tutto questo nel rispetto dell’art. 689 della legge di pubblica sicurezza che recita: “L’esercente di uno spaccio di bevande che somministri bevande alcoliche ad un minore degli anni sedici è punito con l’arresto fino ad un anno. Se dal fatto deriva ubriachezza, la pena è aumentata. La condanna comporta la sospensione dell’esercizio”;
  • Sono esclusi i giochi che possono indurre a scommesse con poste pecuniarie; l’utilizzo dei video giochi deve essere fatto con cautela e comunque l’installazione non deve essere in contrasto con le finalità educative dell’Oratorio, cioè non possono essere installati videogiochi che inducano alla violenza o alla volgarità; sono ammonite inoltre le persone che si comportano con forme volgari e non rispettano le persone che frequentano l’ambiente;
  • Essendo quella del Bar un’attività commerciale, l’orario di utilizzo non può essere generalizzato. È stabilito che il locale bar è aperto nei giorni di martedì, mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 15.00 alle 18.30, dalle 20.00 alle 23.30. Nel giorno di sabato dalle 14.00 alle 24.00. Nel giorno di domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 24.00. L’orario di apertura o di chiusura durante la Settimana Santa o altre ricorrenze religiose o educative importanti sarà concordato col direttore dell’Oratorio in base al calendario della vita ordinaria dell’Oratorio stesso.
  • La conduzione del Bar è affidata ad una persona che accetti le finalità e il regolamento dell’Oratorio.
  • Gli organi dell’Oratorio Parrocchiale sono quelli della Parrocchia: presidente, il Parroco; il Consiglio Pastorale Parrocchiale; il Consiglio per gli affari economici, la Commissione Oratorio, il direttore dell’Oratorio.
  • Dell’aspetto amministrativo è responsabile il Parroco, il quale si avvale del direttore dell’Oratorio e del Consiglio per gli affari economici della Parrocchia.
  • L’attività del Bar si adegua alle norme statali vigenti.

Il presente regolamento è aggiornato ad Aprile 2011

[/av_textblock]