A.C.R.: festa zonale

1

La festa zonale è un’occasione molto importante per l’A.C.R. perché permette ai giovani associati di cogliere, almeno parzialmente, la grandezza della realtà di cui fanno parte. Si tratta infatti di un evento grazie al quale l’A.C.R. di Leno incontra gli altri paesi della zona (Bagnolo, Flero, Quinzano) celebrando con una giornata intera la fine del cammino annuale. Il paese ospitante cambia ogni anno e stavolta, il 27 Maggio, siamo stati accolti dagli amici di Quinzano. Al mattino, come da tradizione, si è svolto il lavoro di gruppo improntato sul Vangelo dell’anno (Mc 12, 41-44). La riflessione, ispirata all’episodio della vedova raccontato nel Vangelo, ribadiva l’importanza di saper educare lo sguardo per cogliere nella vita quotidiana gli interventi dello Spirito Santo che arricchiscono anche il gesto in apparenza più insignificante. I temi affrontati non sono mai banali, ma i ragazzi, divisi per fasce di età, possono approcciarsi ad essi nel modo più adeguato.

Il pomeriggio è trascorso invece all’insegna del gioco e del divertimento: si tratta pur sempre di una festa! Suddivisi per squadre, i ragazzi stringono nuove amicizie e capiscono di partecipare ad una realtà condivisa con molti altri loro coetanei che, sebbene sconosciuti, contribuiscono a renderla più bella. Il momento è significativo anche per noi educatori perché si tratta di una preziosa occasione per confrontarci con gli altri paesi, così da poter migliorare nel nostro operato e imparare a collaborare con altri. I giochi pomeridiani sono in effetti il momento più intenso della giornata: il divertimento spontaneo dei ragazzi rivela a noi educatori l’effettiva importanza di questa festa e lascia a tutti un bel ricordo dell’anno che si è concluso.

•― •―•―•― ―•―• •―•―•― •―• •―•―•― ―――••• / ••―• • ••• ― •― / ――•• ――― ―• •― •―•• •

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti