24 ore al Forte Ardietti

3

Gli scorsi 14 e 15 gennaio, sono stati per i ragazzi che frequentano il percorso proposto dalla pastorale dell’Oratorio, un momento certamente avventuroso e decisamente intenso. Gli animatori dei gruppi adolescenti hanno infatti messo in programma un’uscita  di circa 24 ore (ecco il perché del titolo) presso una meta insolita: il forte Ardietti, una costruzione militare austriaca.

24 ore Forte Ardietti 2011

A Peschiera del Garda, infatti, esiste questa bellissima struttura del 19° secolo, carica di storia e di fascino. Una fortezza realizzata dall’imperatore Francesco Giuseppe per controllare i confini tra la Lombardia e il Veneto nel periodo delle guerre di indipendenza. Attualmente, il forte, proprietà del demanio, viene regolamentato dal Comune di Ponti sul Mincio e reso fruibile grazie alla passione e competenza di uno squisito gruppo di volontari. Merita di essere visitato.

Tornando alla nostra uscita, ciò che l’ha motivata è stato il lancio del calendario delle attività per il periodo gennaio – aprile (calendario che trovate anche sul sito www.oratorioleno.it) e che segneranno il passo delle prossime proposte per gli adolescenti. L’idea è stata particolarmente apprezzata fin dal momento del proporsi alle famiglie. Abbiamo riscontrato, infatti, un gratificante riconoscimento nei commenti e nella fiducia da parte di molti genitori: è un bel segno, questo!

24 ore Forte Ardietti 2011

E’ stata inoltre apprezzata sia nella partecipazione, circa 80 ragazzi, che nelle valutazioni conclusive fatte con i ragazzi stessi. L’iniziativa, nel suo intento, voleva essere un qualcosa di accattivante che permettesse di favorire la presenza degli adolescenti, ma allo stesso tempo di intenso per sottolineare alcuni aspetti della proposta formativa. Sono stati previsti dei momenti di condivisione come la cena dove ognuno ha messo in comune quanto aveva; la Santa Messa notturna nella cripta della fortezza dove abbiamo condiviso direttamente con Dio il nostro esistere; le intenzioni e i desideri davanti al fuoco e la compagnia dei momenti divertenti e dello stare insieme. Non ci siamo fatti mancare anche una buona testimonianza storica. La mattina, uno dei volontari del forte, il Signor Giorgio, ci ha illustrato le caratteristiche e le motivazioni che avevano portato alla realizzazione della struttura. Un ringraziamento particolare agli animatori che dedicano con passione il loro tempo per la pastorale parrocchiale.

Grazie, ancora, a quanti a diverso titolo hanno partecipato alla realizzazione dell’evento attraverso la legna, le torce elettriche, il mangiare, la gomma piuma, i trasporti. Ai volontari del Forte e al Comune di Ponti sul Mincio e soprattutto al Signore che benedice sempre chi si dona con gioia.

Don Davide

••――― ••••― / ――― •―• • / •― •―•• / ••―• ――― •―• ― • / •― •―• ―•• •• • ― ― ••
ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti