150 anni…

2

L’italia compie gli anni. Se ne è parlato molto in questo periodo, si sono moltiplicate le riflessioni di carattere storico, sociale, culturale per evidenziare e valorizzare il cammino compiuto dal nostro popolo in questo secolo e mezzo. Un  gruppo di circa 30 ragazzi e giovani ha potuto festeggiare “da vicino” questo evento. Le modalità di organizzazione sono state piuttosto fortuite e improvvisate, ma l’esperienza è stata coinvolgente, divertente, emozionante.

Siamo partiti mercoledì 16 Marzo da Leno alle 2 del mattino in pullman alla volta di Roma, dopo un viaggio tranquillo e sonnolento abbiamo raggiunto l’altare della Patria nel cuore della capitale dove abbiamo potuto visitare la mostra storica sui 150 anni di unità nazionale; in questo contesto abbiamo incontrato di persona il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il ministro della Pubblica Istruzione… l’incontro è stato rapido, simpatico coinvolgente; Insieme a noi  c’era un altro gruppo di studenti provenienti da Foggia, il Presidente della Repubblica ha rimarcato il fatto che la presenza di giovani provenienti dal sud al  nord (noi!) fosse un segno di un’unità raggiunta e attuata.

Abbiamo visitato rapidamente Roma e dopo qualche momento di relax siamo stati invitati in serata al Quirinale. Per la prima volta abbiamo varcato l’ingresso di questo enorme, austero, bellissimo palazzo; in attesa che la pioggia ci lasciasse un minimo di tregua abbiamo potuto sbirciare l’interno della residenza del Presidente. Ci hanno poi invitato a presenziare allo spettacolo preparato per celebrare i 150 anni di unità nazionale allestito sulla piazza del Quirinale; alcuni del gruppo hanno avuto la possibilità di stare proprio alle spalle del Presidente.

Il giorno successivo abbiamo visitato la Basilica di S. Pietro prima di riprendere la via verso casa.

Credo che ricorderemo questa esperienza perché ci ha permesso di incontrare le istituzioni del nostro Stato non da lontano, ma direi quasi faccia a faccia e questo può contribuire – mi auguro – ad un rinnovato senso civico e di impegno a servizio del bene comune.

don Carlo

•―――― ••••• ――――― / •― ―• ―• •• ―――•• ••――― •••―― ―――――

Commenti