Un’ACR… tutta da scoprire!

Eccoci giunti a tirare le somme di un meraviglioso anno, ricco di tantissime emozioni, in compagnia dell’ACR.
Abbiamo iniziato a ottobre con un boom di bambini inimmaginabile… ben 30! Cosa dire, questi numeri ci hanno presi un po’ alla sprovvista, ma eravamo sicuri di riuscirci ed infatti oggi, siamo tutti orgogliosi e ne usciamo vittoriosi.

Per questa vittoria devo ringraziare non solo gli storici educatori Ambra, Elena, Damiano e Marta, ma anche i nuovi aiuto-animatori, Amelia, Damiana, Daniele e Demis. Nella prima parte dell’anno abbiamo messo in calendario un’uscita, andando a visitare la chiesetta dei SS. Nazzaro e Celso a piedi, con la guida dell’amica Emilia Marazzi. Come tradizione l’8 dicembre è stata la giornata del tesseramento con un momento di festa che ha culminato con lo spettacolo in oratorio. Dopo Natale ci siamo rimboccati le maniche, più di quanto le avessimo già tirate su…. C’era moltissimo da fare e organizzare!

ACR 14-15

La prima attività è stata la “Notte in Oratorio”, un’esperienza che ogni bambino attende dall’inizio dell’anno. Noi educatori eravamo un po’ indecisi, dati i numeri, se affrontare o meno l’attesissima “Notte”, ma alla fine abbiamo preferito la felicità dei bambini alle nostre titubanze. Sabato 18 aprile ci siamo ritrovati in oratorio con la seguente scaletta: Il pomeriggio è stato dedicato ai giochi, cena comunitaria e infine i lavori di gruppo. Essendo in tanti, quest’anno, abbiamo preferito dividere i bambini in “piccoli” e “grandi”. I primi, attraverso il gioco hanno affrontato il discorso della condivisione, della conoscenza reciproca, del rispetto delle cose e delle persone, senza sottovalutare  l’arte del saper giocare bene, rispettando le regole. I “grandi” invece, hanno affrontato il tema della tolleranza in generale, soffermandosi sulla tolleranza religiosa. Tema molto difficile, nel quale ogni ragazzo ha avuto la possibilità di aprirsi ed esprimersi; è stato un lavoro proficuo e piacevole. Passata la notte serenamente, ci siamo spostati in chiesa, dove abbiamo concluso l’esperienza con la S. Messa delle 10.00.

La seconda attività prevista e non prevista allo stesso tempo, è stato il Meeting Diocesano. Il Meeting è l’incontro dell’A.C.R. di tutte le parrocchie, di tutta la Diocesi di Brescia. Dato che si trattava di un’esperienza che l’A.C.R. di Leno non ha mai vissuto per vari motivi, abbiamo deciso di avvicinarci a questa realtà “con i piedi di piombo”, andandovi solo noi educatori e aiuto-animatori. Ci siamo messi a disposizione dell’organizzazione per aiutare la buona riuscita della festa, gestendo un nostro stand e animando vari giochi. Questa enorme festa si è svolta il 26 aprile a Bagnolo Mella. La giornata è iniziata con l’accoglienza da parte della Diocesi, con il successivo arrivo del Vescovo alle ore 9.00 per la Messa. Una celebrazione molto coinvolgente dove si respirava davvero un’aria di famiglia, la grande famiglia dell’A.C.R. Nonostante la presenza di più di 1000 persone, il Vescovo è riuscito ad arrivare a ognuno di noi. Dopo la Messa la giornata è proseguita con i lavori di gruppo al mattino e i giochi al pomeriggio. Il tema di quest’anno del Meeting era “Exponiamoci” e Leno ha affrontato il tema della legalità. A fine giornata, eravamo tutti entusiasti e consapevoli che l’anno prossimo saremo i primi a presentarci al Meeting con i nostri futuri bambini!!

acr 2014-2015

Infine, il terzo appuntamento è stata la Festa zonale, che si è svolta il 24 Maggio. Quest’ultima, è l’incontro delle A.C.R. della nostra zona, ossia Leno, Bagnolo, Quinzano, Flero e Cigole. Dopo tantissimi anni, con entusiasmo, posso dirvi che la Festa zonale si è svolta proprio all’oratorio di Leno. Un’esperienza difficile da organizzare, che ha portato a tanto impegno e sacrificio, ma che ci ha dato tantissime soddisfazioni. La Festa zonale è strutturata come il Meeting, quindi accoglienza, lavori di gruppo al mattino, giochi al pomeriggio e per finire, la S. Messa in Parrocchiale. Vi posso assicurare che è stata una giornata importante per tutti, un motivo di crescita, divertimento e confronto.

Infine, non posso far altro che ringraziare tutti gli educatori, gli aiuto-animatori, le famiglie, i bambini e tutti quelli che ci hanno dato un braccio, non solo la mano! GRAZIE DI CUORE!!!

La responsabile ACR
Jessica

ORANews

ORANews

Oratorio San Luigi di Leno


Commenti