Le Faine – Documentario sull’immigrazione

Ti è piaciuto il video? Iscriviti al nostro canale e alla newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti!

“Siamo sempre lo straniero di qualcun altro”. La frase di Tahar Ben Jelloun fa ragionare sul senso del termine “straniero” e riguardo al suo utilizzo. Ormai la globalizzazione e tutto ciò che comporta, come una rete commerciale internazionale ci dirige verso una concezione di cittadinanza e appartenenza globale. Questo fenomeno non è del tutto nuovo alla Storia, infatti quando Socrate, nel pieno dell’età classica, affermava “Sono un cittadino, non di Atene o della Grecia, ma del mondo” poneva le basi per lo sviluppo della globalizzazione che continuò nell’età ellenistica con la diffusione della cultura e del pensiero greco grazie alle conquiste di Alessandro Magno. In seguito anche l’impero romano svolse un importante ruolo a riguardo, con per esempio la Constitutio Antoniniana del 212 d.C. che assicurò a tutti gli abitanti dell’impero la cittadinanza romana. Anche i flussi migratori non sono però estranei alla Storia. Intorno al IV-V secolo d.C. infatti la società romana fu protagonista della migrazione di popolazioni barbare provenienti dal nord Europa. In un primo momento crearono confusione e disordini tuttavia il connubio tra i due popoli fu fondamentale per l’avvento del Medioevo.

Sappiamo quindi che i flussi migratori e la globalizzazione sono eventi ciclici nella storia, ma per capire ciò che sta accadendo in questo periodo abbiamo deciso di creare un video nel quale presentare diverse opinioni a riguardo. Non abbiamo la pretesa di trovare delle soluzioni anche perché necessiterebbe di maggiori informazioni e riflessioni. Il nostro scopo è invece quello di confrontare idee per meglio comprendere questo aspetto e offrirvi spunti di riflessione.

Guarda il backstage!

Lorenzo

Ciao a tutti! Mi chiamo Lorenzo e ho 16 anni. Faccio parte del gruppo “OnAir”.


Commenti